Installare pavimenti in bamboo

Caratteristiche del legno di bamboo

Il bamboo è un legno di colore chiaro, cresce in ambienti molto umidi (è un legno acquatico) ed ha una consistenza molto fibrosa. La provenienza del legno è per la gran parte di origine asiatica e molto vario ne è l'impiego. Negli ultimi anni, uno degli impieghi sicuramente più innovativi e che sta riscuotendo un sempre più notevole successo, è quello relativo al settore dei rivestimenti per le abitazioni. Il colore tenue, ma al tempo stesso molto caldo e brillante, rendono il rivestimento in bamboo una soluzione originale e molto gradevole alla vista. In commercio si trovano rivestimenti in bamboo di differenti lavorazioni e finiture, dal lucido a smalto, fino a trattamenti più opachi. Essendo un arbusto, le plance di parquet prefinito, sono normalmente assemblate mediate listelli sottili incollati e pressati.
Il bamboo: un legno acquatico che si presta a molti usi

Sollevatore LANGFIT® bordo pietra - versetz Pinza - 50 - 100 cm - portata fino a 60 kg - Made in Germany - MS rsh100 K

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,95€


Flottante o a colla? Questo è il dilemma!

Flottante o a colla? Valutate la vostra abilità prima di scegliere Prima di insatallare pavimenti in bamboo dovete porvi la scelta fondamentale circa il tipo di posa con cui vorrete cimentarvi: se a colla oppure flottante. Considerate che la posa a colla, soprattutto se avete di fronte ambienti molto ampi, garantisce una stabilità e una tenuta nel tempo di gran lunga maggiore, rispetto alla posa flottante. Di contro, la posa flottante, potrebbe essere la soluzione migliore se siete alle prime armi. Se non avete mai affrontato una lavorazione di posa di un pavimento in legno, considerate che la posa flottante vi consente di poter correggere in ogni momento gli eventuali errori commessi, lasciandovi liberi di procedere prendendovi il tempo che vi occorre. La posa a colla richiede infatti una maggior dimestichezza con materiali e prodotti, ma soprattutto con i tempi di presa della colla bicomponente.

  • Questo parquet in bamboo appartiene alla categoria verticale naturale. Prima di acquistare il parquet in bamboo da utilizzare nella propria abitazione, occorre scegliere la tipologia che meglio si adatta alle esigenze personali e domestiche. Le tipologie di mattonelle di...

Lantelme 6015 piastrelle Sistema di livellamento Set Base per fughe 1 mm e spessore 3 - 15 mm - Pavimentazione - Sistema di posa - aiuti posa piastrelle - Piastrelle posa - posa piastrelle - Blue Edition

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,9€


Organizzare il lavoro per installare pavimenti in bamboo

Fase di lavorazione della posa flottante Prima di procedere dotatevi di tutto quello che potrà risultare utile durante la lavorazione: confezioni di parquet in bamboo prefinito in misura adeguata (calcolate minimo un 10% per gli scarti) sega circolare per il taglio delle lame (consigliato un modello che combini sia la troncatrice che la sega da banco) seghetto alternativo per le lavorazioni di precisione mazzetta rivestita di gomma cunei di legno matita da muratore Inoltre, in base al tipo di lavorazione scelta vi serviranno: tappetino fonoassorbente (per la posa flottante) colla specifica per parquet (per la posa a colla) Prima di procedere liberate tutto lo spazio e pulite la superficie con cura. Se optate per la posa a colla, verificate che il substrato sul quale andate a operare sia adeguato a garantire una buona presa. Pavimenti sottostanti troppo lucidi necessitano infatti di una lavorazione finalizzata a rendere più porosa la superficie, per garantire una buona presa della colla.


Installare pavimenti in bamboo: Adesso potete procedere con la posa vera e propria

Una realizzazione in legno di bamboo lucido Per installare pavimenti in bamboo, in primo luogo decidete il verso da dare alla posa delle lame, considerate che una posa orizzontale (per chi guarda la stanza dall'entrata) tenderà ad allargare percettivamente la stanza, mentre una posa verticale, la allungherà. Con del filo gessato, oppure partendo direttamente dal muro, definite una prima striscia di lame, che vi servirà da guida per tutto il lavoro. Procedete posando uniformemente le lame di legno sulla superficie della stanza, avendo cura di lasciare un centimetro di spazio lungo tutto il perimetro. Se la stanza ha grandi dimensioni, calcolate anche qualche millimetro di più. Questo consentirà al legno di sopportare le variazioni termiche e soprattutto di umidità, senza imbarcarsi. Con la mazzetta rivestita di gomma assicurate il perfetto inserimento delle lame tra di loro. Arrivati ai bordi della stanza, prendete le misure delle lame con la matita da muratore e tagliate con precisione, secondo la misura desiderata. Alla fine del lavoro, rifinite con il battiscopa e il vostro pavimento sarà pronto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO