Pietra per rivestimenti esterni

L'origine delle pietre

La pietra ha una struttura che varia per grado di cristallinità, forma, dimensioni e disposizione spaziale. Scientificamente le rocce possono essere omogenee oppure eterogenee e vengono cosi suddivise: rocce magmatiche o ignee, originate dal raffreddamento e consolidamento dei magmi; rocce sedimentarie, formatesi dal deposito e successivamente sedimentazione di materiali detritici; rocce metamorfiche, derivanti dalla trasformazione di rocce preesistenti per effetto di processi chimico – fisici, innescati da particolari condizioni di temperatura e pressione; rocce piroclastiche, tipo intermedio tra le eruttive e le sedimentarie, si formano in seguito ad una eruzione vulcanica di tipo esplosivo. I rivestimenti esterni in pietra che troviamo in commercio si differenziano ulteriormente a seconda che si tratti di pietre naturali o artificiali/ricostruite.
Rivestimenti e costruzioni in pietra naturale

Inspired - Detergente concentrato per pavimentazione esterne e rivestimenti in pietra, 5 L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,75€
(Risparmi 0,17€)


La posa dei rivestimenti in pietra

La pietra può essere posta in opera con malta o incollata su svariati tipi di supporto: muri in cemento armato, in laterizio, a cappotto su pareti realizzate con altri materiali edili isolanti, etc. Durante l'allestimento bisogna porre particolare cura sia alla pulizia del supporto che alle pietre da posare, in modo che non ci siano tracce di polveri o sporco. Sarà bene anche inumidire il muro soprattutto nella stagione estiva ed evitare di eseguire la collocazione in presenza di temperature troppo elevate o troppo basse. Oggi le aziende forniscono collanti strutturali molto resistenti, anche agli sbalzi termici, ma è opportuno sempre non sottoporre i materiali a stress eccessivi. Nel caso si tratti di pietre ricostruite (artificiali) la posa è in genere facilitata poichè si tratta, generalmente, di pietre con spessori inferiori, di dimensioni più maneggevoli e spesso con incastri che ne garantiscono una messa in opera molto stabile.

  • mattonelle1 Sul mercato esistono varie tipologie di mattonelle per giardini, sia per rivestire che decorare. Esse hanno molte forme e colori e sono costituite da materiali diversi. Devono comunque avere alcune ca...
  • costruzione casa Tra le tipologie di costruzioni ne troviamo due principali:- quelle realizzate con la tecnica di costruzione pesante, cioè costruzioni in muratura realizzate in terra argillosa, laterizio e pietra...
  • pavimentazione in pietra I pavimenti in pietra sono la scelta ideale per arredare un ambiente esterno a contatto diretto con gli agenti atmosferici più aggressivi, come pioggia, neve e intensa umidità, ma anche alte temperatu...
  • Classica fontana da giardino Prima di cominciare, consigliamo la scelta della vostra fontana da giardino in base all'ambiente circostante. La scelta dovrà essere effettuata in base ai vostri gusti ed alla predisposizione del vost...

Consalnet 1539P8, Set di 4 pannelli con stampa decorativa da parete, 368 x 254 cm, Beige (beige)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,37€
(Risparmi 2,63€)


Tipi di paramento e fugature

Sistema di posa misto L'aspetto del nostro rivestimento esterno può essere molto diverso a seconda del paramento che sceglieremo. I più classici sono ad opera incerta, reticolata o a corso. L'opus incertum è un paramento di pietre irregolari disposte con la faccia più ampia vero l'esterno senza un disegno ben preciso. L'opus reticulatum invece realizza un reticolo di pietre, poste a 45° rispetto al piano di calpestìo. Il paramento a corso invece posiziona le pietre su filari paralleli al piano della base. La bellezza del risultato finale è enfatizzata dal tipo di fugatura (stuccatura). Sono possibili tre tipologie di stuccatura: fonda, la pietra fuoriesce dalla stuccatura; rasa, la pietra è a livello della stuccatura; a secco, le pietre vengono poste vicinissime tra loro. Le fughe possono inoltre essere eseguite di diverse colorazioni a seconda dell’effetto che si vuole realizzare.


Pietra per rivestimenti esterni: La manutenzione dei rivestimenti in pietra esterni

Pulizia di facciata in pietraCome ogni tipo di rivestimento anche le pietre si sporcano e si degradano. L'attacco chimico, il degrado fisico, le attività biologiche, provocano alterazioni che necessitano di interventi manutentivi. Esistono sistemi di pulitura estremamente semplici o altamente specializzati, ovviamente proporzionati al grado del danno ed all'importanza del manufatto. Si va dai sistemi ad acqua, agli impacchi chimici, alle sabbiature, ai sistemi ad ultrasuoni o al laser, etc. Buona norma è quella di rivolgersi a tecnici specializzati nel caso di opere di manutenzione di una certa importanza. In generale è bene ricordare di non utilizzare acidi o prodotti anticalcare sui materiali lapidei, poichè la pietra è soprattutto composta da calcare. Ancora più importanti sono, tuttavia, le opere di prevenzione del degrado: manufatti protettivi quali i corretti sistemi di smaltimento delle acque, l'efficienza delle coperture e degli impianti tecnici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO