Muri prefabbricati

Gli impieghi ed i materiali dei muri prefabbricati

I muri prefabbricati trovano numerose applicazioni come, ad esempio, manufatti per opere di sostegno dei terrapieni stradali e naturali, anche di considerevole altezza. Le sollecitazioni statiche e dinamiche su questi muri sono di notevole entità e per essere contrastate richiedono l’utilizzo di materiali dotati di elevata resistenza meccanica, quali il calcestruzzo armato. In questi casi le norme vigenti raccomandano al progettista l'esecuzione delle verifiche al ribaltamento, allo schiacciamento, allo scorrimento e globale. Vi sono anche utilizzi di muri come pareti portanti esterne negli edifici residenziali e scolastici. In tal caso si realizzano in due strati di cui uno in calcestruzzo armato con funzioni portanti e l’altro, di peso specifico inferiore, con funzioni decorative ed isolanti. Infine, altrettanto numerose sono le applicazioni come recinzioni.
Muro prefabbricato per pareti

LASTRA POLISTIRENE 3000X600 PER CORREZIONE PONTI TERMICI CM 3 conf.25,2 mq

Prezzo: in offerta su Amazon a: 119,56€


La prefabbricazione per le opere di sostegno dei terrapieni

Muro di sostegno prefabbricato I muri utilizzati per sostenere i terrapieni stradali o naturali sono fabbricati nello stabilimento di produzione mediante casseri metallici modulari dai quali sono estratti solo dopo che il calcestruzzo ha raggiunto le resistenze meccaniche indicate negli elaborati progettuali. Sono poi accatastati nel piazzale di stoccaggio secondo regole precise, quindi caricati sui mezzi di trasporto per raggiungere il cantiere per la procedura di montaggio. In tutte le fasi indicate il produttore è attento al rispetto delle normative vigenti; in particolare, la fase del trasporto richiede il rispetto del Codice della Strada.In genere di forma rettangolare e di spessore variabile in funzione dell’altezza, sono posti in opera affiancati e resi solidali sia alla fondazione che tra di loro da getti di completamento in calcestruzzo di cemento.

  • Alcune note Le piastrelle rappresentano uno di quegli elementi di arredamento, se poi è giusto parlare di elementi di arredamento in un caso come questo, che hanno conosciuto e, a dire il vero, continuano a conos...
  • Alcune note Il concetto di muri e muratura rappresenta da sempre un elemento di notevole importanza nell'ambito dell'arredamento. O, anche, nell'ambito di tutte quelle che sono le principali questioni relative al...
  • parete mobile Le pareti mobili sono degli elementi architettonici removibili che, se introdotti in uno spazio, permettono la suddivisione dello stesso allo scopo di creare ambienti separati.In pratica consistono ...
  • costruzione casa Tra le tipologie di costruzioni ne troviamo due principali:- quelle realizzate con la tecnica di costruzione pesante, cioè costruzioni in muratura realizzate in terra argillosa, laterizio e pietra...

Faro 33600 - FEROE Ventilatore da soffitto bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 167,49€


I muri prefabbricati a faccia vista

Muri prefabbricati a faccia vista I muri a faccia vista presentano un ulteriore vantaggio rappresentato dal grado di rifinitura della superficie esterna. In questo caso è il committente che personalizza il muro in base alla funzione che deve svolgere. In tal caso il muro è realizzato nello stabilimento di prefabbricazione in due strati di cui quello a fondo cassero è opportunamente trattato o mediante particolari additivi chimici (ritardanti della presa del calcestruzzo in grado di consentire dopo il disarmo il lavaggio a pressione della superficie del muro e la messa a nudo dell'aggregato superficiale) o inserendo dei conci in pietra naturale o artificiale o, ancora, posizionando, sempre a fondo cassero, una matrice per conferire alla superficie esterna l’effetto desiderato, ad esempio un rilievo che simuli l’effetto del legno o una particolare decorazione.


Muri prefabbricati: I vantaggi dei muri prefabbricati

Montaggio di muri prefabbricati Un vantaggio nell’utilizzo dei muri prefabbricati risiede nell’ottimizzazione del cantiere e, di conseguenza, nella riduzione dei costi dell’opera. Le operazioni di cantiere, infatti, sono limitate alla fase di montaggio dei muri e ai getti di completamento in calcestruzzo per rendere solidali gli elementi tra di loro. Ciò determina una notevole riduzione del personale in cantiere, riduzione che comporta benefici anche in termini di sicurezza nell’ambiente di lavoro. Da tenere in gran conto sono poi i vantaggi derivanti dall’assenza dei casseri in cantiere che, quindi, libero da queste ingombranti attrezzature potrà essere meglio organizzato e gestito. Infine, non sono secondari il rispetto dei tempi di consegna dei lavori da parte dell'impresa esecutrice, meno condizionata dalle interruzioni per cause atmosferiche, e la certezza dei costi di acquisto dei muri.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO