Muratura fai da te

Come iniziare per costruire una casetta in muratura realizzata con il fai da te

Prendiamo il cemento in polvere ed in una carriola, versiamone il composto e ricopriamolo con l'acqua. Una volta fatto questo, cominciamo a girare il cemento e l'acqua fino a che le due componenti non sono ben mescolate insieme. Per questo lavoro, possiamo aiutarci con una vecchia zappa o pala, o con altri attrezzi, tipo un bastone molto robusto. Una volta che il composto è pronto, possiamo cominciare a stendere la nostra parete in muratura fai da te. Per prima cosa, dobbiamo decidere dove farla, quindi è necessario aver già pensato alle fondamenta. Se creiamo la nostra muratura su un piano già preparato, possiamo iniziare subito a mettere i mattoni. Invece, se così non fosse, dobbiamo preparare le fondamenta. Per preparare le fondamenta occorre prima scavare circa 30-40 cm in profondità, poi cominciare a mettere uno strato di cemento ed uno strato di mattoni. Così facendo, oltre a preparare le fondamenta, possiamo iniziare la nostra parete in muratura realizzata con il fai da te.
muratura fai da te casa uomo

BLACK+DECKER FSMP30, Panni Pulenti per Steam Mop e Steambuster, 2 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 7,91€)


Muratura fai da te: guida passo per passo per alzare il muro

materiali e strumenti per la muratura fai da te Dopo che le fondamenta si sono indurite, possiamo cominciare il nostro lavoro, cioè alzare il muro di mattoni. Per preparare il muro, ci occorrono molti mattoni ed esiste un modo per sistemarli. I mattoni per la muratura sono da una parte con la "faccia" liscia, e dall'altra ondulata, detta a "rana". La parte a rana va sempre sistemata sopra. Per realizzare la muratura con il metodo del fai da te , occorre sistemare in modo preciso il cemento, per questo ci aiutiamo con la cazzuola, con la quale possiamo prendere il cemento in eccesso e riutilizzarlo per il mattone successivo e così via. Ogni volta che finiamo una striscia di mattoni è bene prendere la nostra livella e guardare se la struttura è dritta e conforme. Se è così, continuiamo. Se invece ha qualche difetto, togliamo il tutto e ricominciamo. È sempre meglio fare un lavoro puntiglioso piuttosto che ritrovarsi a dover rifare tutto da capo perché è crollato tutto.

  • Alcune note In molte occasioni sentiamo parlare di materiali in edilizia e anche di edilizia fai da te: talvolta nella giusta proporzione e qualche altra volta in contesti completamente differenti e anche fuori l...
  • Pareti divisorie attrezzata Le abitazioni, gli uffici e molti altri edifici con diverse destinazioni d'uso, necessitano, talvolta, di operare delle separazioni spaziali all'interno di uno stesso ambiente, senza per questo bisogn...
  • tipi di viti Lo scopo della vite è fissare tra loro due o più parti. Essa è costituita da una barra cilindrica, solitamente metallica, sulla quale è inciso un filetto elicoidale. La barra è dotata di un'estremità ...
  • Concime I nutrienti presenti nei concimi sono divisi in tre categorie:- macronutrienti: contenenti azoto, fosforo e potassio, i nutrienti principali per la salute delle piante;- nutrienti secondari: conte...

Soledì- Kit di 10 Pezzi Punte Per Trapano di Sonda Diamonde Coperto Core Foro Utensili Estrattore per Piastrelle Marmo Vetro Ceramica Ecc.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 5€)


Muratura fai da te: come costruire gli angoli di una casetta

servizi muratura Ottawa Prima di pensare agli angoli della nostra casa in muratura per il giardino dobbiamo decidere come farla. Un modo è a lisca di pesce: in questo caso, è necessario sistemare prima le file di mattoni e poi salire alternando il verso. Ad esempio, in una fila a destra mettiamo 20 cm in più di mattoni rispetto a quella sopra, e in quella sopra ne mettiamo 20 cm in più di quella a sinistra: in questo modo, le due file si alternano e la struttura è più resistente. Se invece vogliamo una parte tutta uguale, costruiamo prima metà di una parete e poi, quando abbiamo finito, cominciamo a costruire la seconda parete in muratura, facendo sì che il cemento unisca bene le due pareti in modo da non lasciar passare l'aria e, quando piove, l'acqua. In questo caso, per tener pressati i due muri insieme avremo bisogno delle assi di legno e delle presse da muratore. Il legno serve a non rovinare il mattone con la pressa che potrebbe intaccarlo o perfino spezzarlo.


Muratura fai da te: guida per costruire un tetto

costruire <em>tetto fai da te</em> in muratura Per costruire il tetto, avremo bisogno che le tre o quattro pareti siano completamente asciutte e resistenti. Per prima cosa, ci occorreranno dei pali in legno grossi e resistenti e delle tegole. Una volta che li abbiamo tagliati su misura, li andremo a poggiare sulla parte superiore della nostra muratura e li fisseremo con del cemento. Non appena il cemento si sarà seccato, procediamo mettendo i mattoni tra un palo e l'altro, così da chiudere i fori che poi si creerebbero dopo aver montato il tetto. Cominciamo a montare le nostre tegole sulla struttura in legno. Se vogliamo un tetto che faccia cadere l'acqua quando piove, dobbiamo prima decidere da quale lato montarlo, poi dobbiamo alzarlo per creare la pendenza. Per creare il tetto in muratura, dobbiamo partire dal basso, cioè dove la nostra struttura è più bassa. Anche qui dobbiamo utilizzare il cemento per tenere tutte le parti unite. Se vogliamo facilitarci il lavoro, prima di mettere i pali di legno, possiamo avvitarci dei compensati abbastanza resistenti per aiutarli a sostenere il peso delle tegole e del tetto.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO