Caratteristiche dei lavabi in cristallo

Descrizione delle caratteristiche del cristallo in modo generale

Esteticamente molto simile al vetro, il cristallo, come quest'ultimo, si ottiene mediante un processo di fusione. Per ottenerlo è necessario utilizzare un forno che sia in grado di raggiungere una temperatura costante di 1400 gradi. Inoltre, sono indispensabili le seguenti sostanze: carbonato di sodio, carbonato di calcio, sabbia silicea, nitrato di potassio, ossido di piombo, ossido di antimonio, anidride arseniosa ed acido borico. Tutte queste sostanze formano il cristallo semplice. Per i lavabi dei bagni è utilizzato più il cristallo colorato. Per ottenerlo bisognerà aggiungere: il cobalto per il blu, oppure l'ossido di rame per il verde. Questi sono i colori più utilizzati per i bagni, in quanto richiamano il colore dell'acqua in tutte le sue sfaccettature.
Il cristallo trasparente

Bagno Nostalgia Retro Lavabo Lavandino Rubinetto Monocomando Miscelatore Cromo Girevole Impugnatura Ceramica Cristallo Vetro Sanlingo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€


Cosa differenzia il cristallo dal vetro in generale

Cristallo colorato Nel paragrafo precedente sono state elencate le sostenze indispensabili per ottenere il cristallo. Ma cosa differenzia il vetro normale dal cristallo? Una tra le sostanze presenti, ovvero l'ossido di piombo, rende il cristallo un vetro molto particolare, in quanto risulta estremamente lucente e fornisce una sonorità maggiore al tocco rispetto al vetro. Queste caratteristiche possono rendere davvero speciale un bagno, oltre che per il colore che assume il cristallo, anche per l'effetto maggiore di rifrazione che rende. Il nome "cristallo" deriva dal "reticolo cristallino" di atomi e molecole, disposti in modo ordinato, che contraddistingue la sua struttura. Ciò rende il cristallo molto più simile ad un diamante, sul quale la luce viene rifranta in modo spettacolare.

  • pittura lavabile decorativa Le pitture lavabili hanno particolari caratteristiche che le rendono la scelta migliore per tinteggiare tutti gli ambienti della casa. Per prima cosa fate attenzione: con il termine lavabile non si vu...
  • Vernice lavabile L'applicazione della pittura Lavabile si consiglia mediante l'uso del pennello per le prime mani diluendo la vernice del 25-30% riuscendo ad avere un effetto di maggiore copertura, mentre per la mano ...
  • Modello di lavabo da appoggio I modelli di lavabo da appoggio soprapiano sono progettati per essere collocati su una base, che può essere rappresentata sia da un mobile che da una mensola. L'aspetto minimalista della base che li o...
  • Mobile per lavabo in legno chiaro Non è facile scegliere i mobili per lavabi più adatti al proprio ambiente bagno perché sono spesso l'unico mobile presente all'interno di quello che è solitamente uno spazio abbastanza ristretto. Per ...

Bagno Lavabo Rubinetto Miscelatore Monocomando Cromo Cristallo Vetro Sanlingo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69€


Perché scegliere lavabi realizzati in cristallo

Lavabo in cristallo colorato Una vera e propria evoluzione risulta essere quella che sta subendo l'arredo del bagno negli ultimi anni. I lavabi in cristallo rendono l'ambiente del bagno raffinato, accogliente, particolare, ed anche colorato. Le forme a disposizione sono innumerevoli ed in grado di soddisfare i gusti di tutti i clienti. I classici lavabi in ceramica, con colonna d'appoggio, sono passati in secondo piano, dando, così, spazio ad un design più minimale per un ambiente moderno. Tra le varie scelte proposte avrete a disposizione innumerevoli modelli in cristallo trasparente per un impatto meno invasivo, oppure tantissimi modelli progettati e realizzati in vari colori per soddisfare le esigenze di tutti, anche in base al proprio bagno. E' disponibile una infinita gamma cromatica.


Caratteristiche dei lavabi in cristallo: Come pulire un lavabo realizzato in cristallo

Lavabo in cristallo verde E' importante sapere che i lavabi in cristallo riflettono ogni goccia di acqua. Questo farà apparire il lavabo come se fosse sempre sporco; in verità, l'acqua che si riflette è resa più visibile. Per questo motivo, essendo anche un materiale più delicato, il cristallo necessita di una pulizia accurata e costante. Esistono detergenti specifici per il cristallo, da distribuire sul vostro lavabo, che poi va risciacquato con acqua corrente. Anche l'aceto di mele, se lasciato in posa per almeno venti minuti e risciacquato, è in grado di rimuovere le macchie e lo sporco del vostro lavabo in cristallo. Non bisogna utilizzare la parte ruvida delle spugne, e nemmeno panni ruvidi. Utilizzate le spugne morbide e ricordate di asciugare il lavabo con dei panni morbidi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO