Regole per eseguire lavori in quota

Regole per eseguire lavori in quota

Le regole per eseguire lavori in quota devono riguardare la sicurezza dei lavoratori e di chiunque si trovi a transitare o sostare nei dintorni del cantiere, quindi Ŕ opportuno conoscere perfettamente le norme che regolamentano i lavori. In caso di utilizzo di ponteggi si deve fare riferimento alle norme contenute nel testo unico sulla sicurezza. Il decreto legge 81/08 comprende una sezione dedicata completamente alle norme che garantiscono la prevenzione degli infortuni sui lavori effettuati in quota. Oltre a norme specifiche che regolamentano il montaggio e lo smontaggio di tutte le strutture temporanee che servono a svolgere il lavoro, come per esempio i ponteggi, che siano essi fissi o mobili. Le attuali norme per i lavori in quota devono essere applicate a qualsiasi tipologia di attivitÓ svolta in quota da lavoratori subordinati oppure autonomi. Le regole devono essere applicate per tutte le tipologie di lavoro: di costruzione, di manutenzione, di riparazione, di demolizione, di conservazione, di risanamento, di ristrutturazione, di equipaggiamento, di trasformazione.
Imbracature per lavori in quota

FREDI HD Wifi senza fili 960P IP Camera per la sorveglianza con visione notturna Motion Detection, telecamera per la sorveglianza domestica per Esterno Casa & Lavoro (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 70€)


Tipologie di interventi

Lavori su fune Le regole per eseguire lavori in quota devono essere applicate anche in caso si debbano rinnovare o smantellare costruzioni fisse, sia che siano temporanee sia che sia permanenti, realizzate con qualsiasi materiale. Quindi tutte le opere in muratura, in calcestruzzo armato, in metallo, in legno o di altri materiali devono sottostare alle norme vigenti. Le lavorazioni in quota comprendono per legge tutte quelle in cui i lavoratori siano esposti al rischio di una caduta da un'altezza che sia superiore ai 2 metri da una piano considerato stabile. In caso ci si trovi quindi a lavorare in queste condizioni Ŕ opportuno tenere in considerazione le indicazioni che la legge prevede. Il datore di lavoro deve necessariamente assicurarsi che le norme siano perfettamente rispettate. In caso i lavori non possano essere eseguiti in completa sicurezza, il datore di lavoro deve garantire le migliori condizioni possibili tenendo in considerazione che si deve per prima cosa mettere in atto misure di protezione collettiva e fornendo delle attrezzature che siano predisposte per il lavoro che deve essere eseguito, in base alle sollecitazioni e garantendo movimenti senza rischi.

  • impianto elettrico Dal secondo dopoguerra il Legislatore ha sentito l'esigenza di regolamentare la materia dell'installazione degli impianti elettrici per tutelare la sicurezza dei cittadini e dei luoghi di lavoro.La...
  • Caminetto Il camino, conosciuto anche con il termine di caminetto, Ŕ il sistema pi¨ antico per il riscaldamento di un'abitazione, conosciuto fin dal Medio Evo, quando venne inventato dai Normanni. Prima della s...
  • Attrezzi per bricolage Per organizzare dei lavori in casi di bricolage, senza alcun problema, basta seguire questi consigliOrganizzare i lavori in casa: scegliere un luogo per lavorareIl primo passo per iniziare i lav...
  • Progettazione Intraprendere i lavori di ristrutturazione della propria casa o comunque di un immobile in generale, senza affidarsi a dei professionisti del settore, ma soprattutto senza avere un'idea chiara e certa...

Blomus Areo 68806 - Supporto da parete per rotolo di carta igienica, in acciaio INOX opaco e plastica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,98€


Luogo di lavoro in quota

Sistemi di sicurezza su scala Le regole per eseguire lavori in quota prevedono che si controllino adeguatamente anche gli accessi al luogo di costruzione. Per procedere secondo le norme previste si deve tenere in considerazione quale sia la frequenza di accesso alla struttura, quale sia il dislivello e quanto sarÓ duraturo l'intervento. Il sistema che consente l'accesso al luogo di lavoro in quota deve anche possedere delle vie che servano per un'eventuale evacuazione. Il passaggio da un piano ad un altro non deve essere eseguito mediante scale a pioli, se non per brevi periodi. Il cantiere di lavoro in quota deve essere provvisto di dispositivi che consentano la protezione da cadute accidentali e che preservi i lavoratori da possibili lesioni. Inoltre gli addetti alla lavorazione devono essere provvisti degli adeguati dispositivi di protezione individuali, che comprendono ovviamente il casco, le scarpe antinfortunistiche, i guanti, i ganci e le cinture per ancorarsi alla struttura in caso di operazioni ad alto rischio.


Procedure per i lavori in quota

Linea guida Norme molto importanti per i lavori in quota riguardano sicuramente le scale che possono rappresentare un fattore di rischio molto alto. Infatti le scale devono consentire sempre che via siano un appoggio e una presa completamente sicuri. Comunque le scale portatili non devono superare i quindici metri di lunghezza, in caso contrario si devono assicurare a strutture fisse le estremitÓ superiori. Quando si effettua uno spostamento di una scala nessuno deve trovarvisi sopra e in caso di lavori deve essere effettuata una vigilanza da terra dell'operato. I luoghi di carico e scarico nei pressi di un ponteggio devono essere assolutamente recintati e ne deve essere vietato l'accesso. Molto importanti sono i sistemi di ancoraggio dei lavoratori in caso di operazioni in condizioni di scarso equilibrio. Indispensabili quindi risultano le linee guida, i dispositivi adatti all'ancoraggio, le corrette imbracature. Per lavori su palo oltre alle imbracature devono essere forniti anche i ramponi per migliorare la presa. Oltre agli operai anche gli attrezzi devono essere assicurati per evitare che cadano.




COMMENTI SULL' ARTICOLO