Vantaggi del riscaldamento autonomo

Una casa ben isolata non è una casa sprduta nella campagna...

La prima cosa da fare è accertarsi che non siano presenti in casa spifferi e correnti che possono influire significativamente sulla temperatura interna. Un "classico" del genere è, ad esempio, il portoncino d’entrata troppo sollevato da terra. A tale proposito è utile sapere che, nella parte interna dell’anta, vicino alle cerniere, è possibile accedere ad una vite posta generalmente in basso che, regolando un’ apposita tendina, permette di riempire lo spazio sottostante. Altra buona norma da seguire per un riscaldamento autonomo ideale, è quella di regolare il termostato sulla temperatura prescelta e lasciarlo sempre in tale posizione. Non è invece consigliabile spegnere del tutto il riscaldamento a meno che non ci si debba assentare per periodi più lunghi di un giorno. Questo perché si consuma molta più energia per riscaldare un luogo divenuto freddo piuttosto che mantenere in esso una temperatura costante.
termostato

Kenley Ventola Ecologica Ventilatore per Stufa - 4 Elica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,9€


Piccoli accorgimenti per grandi risparmi

Bisognerebbe anche, se possibile, cercare di arieggiare le stanze da letto nelle ore che vanno dalla tarda mattinata al primo pomeriggio. In queste ore la temperatura è solitamente più mite e possiamo avere dell'aria nuova senza compromettere la situazione termica dell'appartamento. Ammesso che ciò vada d’accordo con i nostri gusti in fatto di arredamento, potremmo utilizzare un rivestimento di moquette per pavimenti particolarmente freddi. Questa sarebbe senza dubbio una buona soluzione dal punto di vista del risparmio di energia. Delle mura ben isolate trattengono meglio il calore e anche delle tende ben installate possono essere utili allo scopo. Un ultimo consiglio: far verificare da un tecnico l’efficacia dell’impianto ed effettuare ogni tanto un controllo della pressione della caldaia che dovrà essere possibilmente di ultima generazione.

  • Alcune note Spesso si fa un gran parlare di camini e caminetti e di tutto quanto vi sia più o meno direttamente collegato. E, ovviamente, in maniera intuibile, ogni qual volta si cerca un qualche collegamento più...
  • temperatura valvole radiatore Avete mai pensato a come risparmiare sul riscaldamento, in particolar modo durante la stagione invernale?L’ammontare che spendete ogni anno per il riscaldamento è sicuramente una delle voci che inci...
  • Termosifone In inverno impostate i termostati dei radiatori ad una temperatura costante di 20° gradi durante il giorno, e di 12° gradi durante la notte; fate revisionare l'impianto di riscaldamento, per verificar...
  • Caminetto Se volete dare un tocco di eleganza alla vostra abitazione, non potete fare a meno di trovare degli spazi e degli ambienti giusti per disporre gli intramontabili camini. Non c'è oggetto più evocativo ...

Bio Etanolo Camino , Caminetto Modello Rafael Premium - Scegli tra 9 colori (ciliegia)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 279€


buon arredamento = miglior riscaldamento

Una migliore idea di casa corrisponde di certo ad una migliore idea di riscaldamento. Per esempio, se si decide per delle grandi vetrate, sarà meglio fare impiantare dei doppi vetri per combattere il più possibile la dispersione del calore. E se si opta per un parquet, si è già deciso per un pavimento senz'altro più caldo di quanto non sarebbe se si utilizzassero piastrelle. Potrebbe sembrare superato ma l'accorgimento di controllare attentamente l'esposizione della casa riguardo al sole prima di affittarla o comprarla, ci metterà sicuramente in una posizione di vantaggio nel futuro, quando dovremo pensare a riscaldare case fredde perché esposte, per esempio, a nord o case più calde dove il sole possa fare la sua parte. Per chi stesse pensando, al contrario, che il sole d'estate sia un problema, ricordiamo che le moderne tecniche di arredamento propongono soluzioni ad hoc con persiane e tendaggi davvero speciali senza dimenticare un'altra cosa fondamentale: la terra è un pianeta in continua rotazione... (per fortuna!)


Vantaggi del riscaldamento autonomo: Un riscaldamento autonomo centralizzato?

riscaldamentoSe il riscaldamento autonomo presenta indubbiamente dei vantaggi, c'è da dire che, la recente invenzione dei contabilizzatori di calore, ha permesso di considerare un ritorno deciso ad un sistema centralizzato. Questi strumenti misurano il calore in entrata e quello in uscita e svolgono la loro funzione insieme a delle valvole termostatiche. Ciò permette di regolare la temperatura come si vuole. In questo modo, un impianto centralizzato può funzionare esattamente come un impianto autonomo. I vantaggi che ne conseguono sono diversi. Attraverso l'utilizzo di un contatore, ogni condomino pagherà solo ciò che ha consumato. La revisione della caldaia non sarà più un onere per il singolo ma rientrerà in una dinamica di manutenzione ordinaria condominiale. Inoltre, questo sistema permette di risparmiare energia risultando più ecologico e va anche considerato il fatto che, eliminare la caldaia dalla propria abitazione e servirsi di una caldaia posta esternamente in un luogo protetto, riduce sensibilmente i pericoli dovuti a cause accidentali.



COMMENTI SULL' ARTICOLO