Caratteristiche delle stufe moderne

Il calore del legno

Fin dagli albori della civiltà l'uomo ha usato il calore della legna per scaldarsi, cuocere i cibi e in un certo senso ne ha sempre venerato la funzione vitale. Da queste antiche tradizioni risiede il fascino del focolare acceso, il bruciare della fiamma affascina, ed è innegabile il piacere di osservare il fuoco danzare nel camino. Nel corso del tempo la tecnica di domare la fiamma e di trasferire il suo calore all'ambiente si sono affinate e tradotte, in termini di tecnologia, nella produzione di una vasta gamma di stufe, camini, cucine che permettono di scegliere il modello più adatto al proprio senso estetico e alle esigenze pratiche. Le stufe oggi non sono più semplici oggetti di utilità ma veri e propri elementi di arredo, in grado di scaldare anche grandi ambienti, o di fornire piani cottura come nel caso delle cucine a legna.
Braci ardenti

starlyf® Fast Heater – Mini portatile e potente di riscaldamento con Thermo Ceramica della tecnologia per la presa – Original Prodotto in pubblicità TV

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€
(Risparmi 25,09€)


Materiali di costruzione

Stufa in ghisa Per elencare le caratteristiche delle stufe moderne occorre partire dall'analisi dei materiali di costruzione. I materiali utilizzati nella realizzazione delle stufe sono solidi e duraturi, i focolari possono essere in ghisa, acciaio inox, mattone refrattario. I rivestimenti, elementi prettamente decorativi, vanno dalle piastrelle di maiolica decorata, fino alla pietra ollare. Nei modelli più economici sono in lamiera verniciata. Le stufe hanno caratteristiche di potenza proporzionate alla grandezza del focolare e delle tecniche di fabbricazione. La presenza di materiali di rivestimento è funzionale alla conservazione di un'inerzia termica che garantisca il riscaldamento dell'ambiente anche una volta che il fuoco si sia spento. Una categoria a parte è rappresentata dalle stufe a pellet che presentano caratteristiche di costruzione e funzionamento decisamente diverse.

  • Alcune note Le stufe sono da sempre un'argomentazione molto importante nell'ambito di quelli che sono i cosiddetti annessi e connessi per quanto riguarda il riscaldamento di casa e tutte le strategie ad esso più ...
  • Stufa a legna Alla classica stufa a legna, resa oggi ancor più artistica nelle sue realizzazioni in maiolica o in ceramica decorata, si è affiancato un nuovo e più moderno modello che funziona per convezione e per ...
  • stufa a pellet Le stufe a pellet funzionano esattamente come le stufe classiche e perseguono lo stesso scopo, ovvero quello di riscaldare l'ambiente o gli ambienti in cui sono sistemate. La differenza tra le due sta...
  • stufa Le stufe a pellet sono delle strutture simili alle comuni stufe a legna, utili per riscaldare ampi ambienti ma, con caratteristiche diverse. Nascono in Canada e subito hanno un enorme successo dovuto ...

Campanello Senza Fili HOMORE Senza Fili Radio Kit Campanello, Wireless Digital Door Bell, Portatile Casa Campanello IP44 Acqua Dichts Stufe con 2 Ricevitori e 1 Trasmettitore, Portata Fino a 300 Metri con 52 Suonerie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 32€)


Le stube ad accumulo in muratura

Una stube trentina Le stube di tradizione trentina, vengono realizzate in muratura, dato il grande impiego di materiale possiedono una grande inerzia termica, un grande focolare e vengono alimentate praticamente in continuo. L'aria di tiraggio per la combustione è ridotta al minimo e l'intervallo di rifornimento per aggiungere legna consente grande autonomia. Il ricircolo dei fumi interni permette di sfruttare tutto il calore della combustione e la stufa lo cede costantemente limitando gli sbalzi di temperatura caratteristici delle stufe tradizionali.Se proprio volessimo trovare un difetto nello scaldarsi solo ed esclusivamente a legna questo probabilmente risiede proprio nel carattere discontinuo portato dalla necessità di alimentare il fuoco a intervalli regolari interrotti nelle ore notturne. Se è vero che le stufe moderne hanno un'autonomia di diverse ore, il ricorso a metodi di riscaldamento tradizionali è necessario specialmente al mattino o quando ci si assenti per molte ore da casa. Non con la stube tradizionale trentina che garantisce calore uniforme durante tutta la giornata.


Caratteristiche delle stufe moderne: La legna da ardere.

Legna da ardere Il parametro più importante da considerare nella scelta della legna da ardere è l'umidità residua contenuta. Questo indica il livello di stagionatura del legname ed è un valore fondamentale per garantire rendimenti in linea con i dati di fabbricazione delle stufe. Sovente il grado di insoddisfazione relativo all'uso della stufa dipende più dal fornitore del legname che dalla bontà della stufa. E' opportuno quindi assicurarsi che il combustibile sia stato stagionato almeno 2 anni. In commercio esiste la possibilità di acquistare bancali di legna già tagliata, o approvvigionarsi presso aziende forestali e privati. In generale è opportuno poter disporre di una legnaia dove accatastare la legna. Solitamente conviene effettuare l'acquisto ai principi dell'autunno possibilmente in quantità sufficienti per tutto l'inverno. In caso di trattativa con privati, tentare di stabilire accordi un anno per il seguente, permette al fornitore di programmare l'attivitài in funzione della domanda e in qualche modo è garanzia di ricevere un combustibile con un più alto potere calorifico. E' comunque possibile reperire misuratori di umidità della legna per poche decine di euro con cui testare eventuali campioni forniti a titolo di prova. Su lotti di 25 quintali di legna, per una differenza di umidità presente nell'ordine del 10% si possono risparmiare cifre considerevoli sia in termini di peso all'acquisto che, sopratutto, di calore equivalente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO