Come sistemare l'impianto di scarico

Impianto di scarico

Gli impianti di scarico sono quei sistemi che servono a convogliare le acque sia bianche sia nere allontanandole dal punto di presa e rilasciate a seconda della tipologia di acqua sia sul terreno sia, soprattutto negli impianti fognari. I canali di gronda sono il più efficace sistema di raccolta e di scarico per le acque bianche che devono essere convogliate verso il pluviale. Dal pluviale, montato lungo le facciate, l'acqua viene portata verso il terreno. Solitamente un impianto di gronda è realizzato in PVC in modo da garantire un'adeguata resistenza agli agenti atmosferici e un lunga durata nel tempo. Per capire come sistemare l'impianto di scarico si devono considerare tutti gli elementi che lo compongono e controllarne l'integrità, in caso di danneggiamenti devono essere sostituite le parti lesionate. La rottura di un canale di gronda o di un pluviale non arreca moltissimi danni, dal momento che è posizionato all'esterno, problemi invece molto ingenti si possono verificare per la rottura dello scarico delle acque nere all'interno di un'abitazione o di un condominio.
Pozzetto di impianto di scarico

OWSOO 433MHz Wireless Rilevatore del Sensore di Perdita di Intrusione dell'acqua per Sistema di Allarme di Sicurezza Casa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Caratteristiche di un impianto di scarico

Impianto di scarico con guaina fonoassorbente Per capire come sistemare l'impianto di scarico per acque nere, si devono per prima cosa conoscere le sue caratteristiche essenziali, in modo da poter intervenire in maniera corretta. Infatti se alcune caratteristiche venissero ignorate si potrebbe incorrere in un malfunzionamento dell'impianto, con conseguenze anche molto gravi. È essenziale che un impianto sia affidabile e realizzato in maniera ottimale perché anche una piccola perdita nello scarico può provocare inquinamento, cattivi odori e infiltrazioni con la conseguenza delle formazione di muffe. Potrebbe sembrare non pertinente, ma anche l'isolamento acustico di un impianto di scarico è indispensabile, per evitare rumori molesti, che potrebbero con il tempo, essere una fonte di stress. Per ovviare a questo problema si possono impiegare degli speciali tubi fonoassorbenti realizzati con particolari leghe polimeriche. I tubi poi per minimizzare ancora di più le vibrazioni vengono messi in posa, staccati dalle pareti, mediante dei collari.

  • Sistema d'allarme Prima di tutto dobbiamo decidere il tipo di impianto che vogliamo per la nostra abitazione. Esistono infatti sia quelli di tipo wireless che quelli che funzionano con i fili. Per la loro facilità di i...
  • Impianto fotovoltaico Una valida alternativa ecosostenibile per ottenere energia pulita, risparmiando sulle bollette della luce è sicuramente il fotovoltaico. Sia che ci venga installato un impianto o che si scelga di inst...
  • Ristrutturazione casa La prima cosa da fare, ancor prima di dare mandato a un tecnico, è recarsi nella casa oggetto di ristrutturazione e immaginare come la si vorrebbe vivere. Ci vuole solo un pizzico di fantasia per visu...
  • impianto geotermico Un impianto geotermico è un sistema di riscaldamento e raffreddamento che sfrutta il calore prodotto naturalmente dalla terra o dall'acqua.I moderni impianti a bassa temperatura (o a "bassa entalpia...

Vasca angolare idromassaggio 135 x 135 cm cromoterapia modello lusso MIAMI arredobagno SIMBA radio rubinetteria inclusa bathtub

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1299€


Come sistemare l'impianto di scarico

Allacciamento alla fognatura della tubatura di scarico Per sistemare l'impianto di scarico ed evitare il problema che si riscontra maggiormente, i cattivi odori, si devono considerare alcuni accorgimenti tecnici essenziali. Solitamente un impianto funziona in modo che l'acqua che fluisce sospinge l'aria a valle e si trascina quella a monte. Per riuscire a produrre questo effetto si dotano gli impianti di sifoni che garantiscono una buona efficienza. Il normale sifone però non sempre è in grado di risolvere il problema, quindi si potrebbe ovviare all'inconveniente installando un particolare sifone ventilato. Questa apparecchiatura consente un abbattimento dei cattivi odori, ma anche una velocità più elevata dell'acqua di scarico che in questo modo ripulisce anche più facilmente il sifone stesso. Gli scarichi comunque andrebbero tenuti sempre puliti per evitare la risalita di cattivi odori utilizzando possibilmente prodotti non inquinanti come il bicarbonato o l'aceto adeguatamente scaldato.


Realizzazione dell'impianto di scarico

Sistemazione di un impianto di scarico Nella realizzazione di un impianto di scarico condominiale si devono tenere presenti gli inconvenienti che possono colpire le tubature e i disagi che questi possono comportare. Quindi sarebbe opportuno in fase di progetto sistemare le tubature di scarico in modo che arrechino il minor disagio possibile e che al tempo stesso siano facilmente raggiungibili in caso di danni per provocare i minori inconvenienti possibili. Un impianto di scarico può essere realizzato separando le acque bianche che provengono dal lavabo, dal lavello, dalla lavatrice, dalla lavastoviglie da quelli che fuoriescono dai vasi sanitari. Costruire una doppia tubazione non consente ai cattivi odori di risalire verso sanitari come la vasca e il lavabo, anche se adeguatamente forniti di sifone. Il sifone contiene al suo interno una quantità di acqua che blocca il reflusso degli odori dalle tubazioni.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO