prese italiane: caratteristiche e differenze con l'estero

Le informazioni di base sulle prese italiane

Quando si parla di corrente elettrica in generale di impianti elettrici in senso più stretto, diventa fondamentale cominciare dalle informazioni di base. E, nella fattispecie concreta di oggi, non stiamo facendo riferimento tanto a quelle che potrebbero essere le informazioni di base dal punto di vista delle nozioni e delle conoscenze in tema di impianto elettrico, ma a quelli che sono i fondamenti stessi di un impianto elettrico a uso domestico e non solo. Stiamo in altre parole facendo riferimento alle prese di corrente in generale e alle prese italiane in senso più stretto. Già una definizione del genere, vale a dire quella di prese italiane ci deve aprire gli occhi e farci comprendere che vi sono grosse differenze dal punto di vista della composizione e della forma delle spine, o meglio delle prese elettriche, quando si va al di là dei confini nazionali del nostro Paese.
Alcune note

Bticino Fc881C16 Btdin, Interruttore Magnetotermico 1P+N Curva C, In= 16A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 0,01€)


Le caratteristiche principali di una presa italiana

Pregi e difettiDel resto a molti di noi è capitato di comprare qualche adattatore o comunque di dover fare i coti con prese differenti dalle prese italiane quando siamo andati in vacanza all’estero laddove, tranne qualche rara eccezione o qualche raro luogo che tende a conformare i propri impianti elettrici alle esigenze di prese italiane perché semmai meta turistica presa d’assalto dai nostri connazionali, ci siamo dovuti adattare. Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni degli elementi di base che più potrebbero esserci di aiuto nel corso della nostra disanima in tema di prese italiane e di spine elettriche in senso più ampio, un’analisi la nostra sintetica per le ben note ragioni di spazio ma speriamo sempre ugualmente esauriente.

  • come fare un presepe fai da te Se volete sapere come fare un presepe fai da te nel nostro articolo avrete tutte le informazioni che vi servono. Ancora prima di spostare i mobili è necessario disegnare un progetto del presepe, come ...
  • Alcune note La sostituzione presa elettrica è uno di quei classici lavori domestici con cui, prima o poi, tutti noi o larga maggioranza di chi ci legge ha dovuto o dovrà fare i conti. E ciò perché la rottura di u...
  • Alcune note Le spine e prese elettriche sono un elemento di fondamentale importanza nell’ambito della nostra vita di tutti i giorni. Perché, è inutile nasconderlo o girarci troppo intorno, ma è da spine e prese e...

Condotta Flessibile Combi PVC/Alluminio Ø25cm - 10mt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,99€


prese italiane: caratteristiche e differenze con l'estero: Consigli pratici per la scelta di prese italiane

Pro e controA conti fatti quello che è importante focalizzare ogni qual volta si inizia a parlare di prese e di spine elettriche è essenzialmente comprendere la loro forma. Non è detto che tute le prese italiane che abbiano la stessa conformazioni siano prese italiane uguali tra loro o dello stesso tipo ma, onestamente parlando, a noi tutto ciò, vale a dire le differenziazioni interne alle diverse tipologie di prese italiane non ci interessa più di tanto. Quello che interessa in principal modo delle prese italiane è la loro forma. Diciamo che esistono quattro tipologie di prese italiane codificate come A, B, C, D. Le prime tre hanno differenze tecniche al loro interne ma sono comunque tutte uguali alla vista in quanto hanno tre fori verticali. La quarta tipologia, invece, ha due fori posti orizzontalmente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO