Come progettare un giardino

La superficie del giardino

Quando si parla di giardino di una casa, la prima cosa che viene in mente è un immagine raffigurante un verde e rigoglioso prato. Corretto, ma non esaustivo. Il piano calpestabile del giardino può essere o interamente di erba, oppure un sapiente mix di prato e pavimento. In particolare, creare all'interno della propria area verde uno spazio lastricato in pietra, sopra il quale posizionare un gazebo o una piantana per ombrelloni, che consenta di creare una zona d’ombra dove poter mangiare all'aria aperta anche nei giorni più caldi e soleggiati, rappresenta una scelta di sicura funzionalità. Con riferimento invece al prato, nella progettazione del giardino, si tenga presente che prima di posarlo il terreno deve essere perfettamente spianato e che, per garantire all'erba il nutrimento necessario per attecchire perfettamente, è consigliabile stendere per un centimetro o due di spessore della terra concimata. La scelta invece tra seminare l’erba o stendere rotoli di prato inglese già cresciuto, deve essere fatta considerando la maggior economicità della prima confrontata con la sicura miglior praticità della seconda.
Giardino frontale casa

PISTOLA PER IRRIGAZIONE DEL GIARDINO, ZERO PERDITE D’ACQUA – Irrigatore interamente in metallo per un’irrigazione potente – Una gettata versatile con 7 tipi di spruzzo per la pulizia, il lavaggio dell’auto, l’annaffiatura vaporizzata ed atro ancora! ZERO PLASTICA e soddisfazione garantita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Le piante da giardino

Fiori da giardino Non solo prato, per dare corpo al proprio giardino è necessario decorarlo sapientemente con le piante e i con fiori che meglio si adattano ai gusti di ognuno. E’ sicuramente un gioco di fantasia quello che bisogna fare, immaginare l’effetto che il contrasto tra piante ad alto fusto, fiori, cespugli e rampicanti possono creare. Innanzitutto è importante nascondere il più possibile dagli occhi indiscreti di vicini e passanti il proprio giardino. Diventa quindi opportuno piantare lungo la recinzione di confine, a seconda dei propri gusti, delle siepi o dei pini. Se invece si ha un po’ più di pazienza, è possibile optare per le piante di gelsomino, che se da un lato necessitano di due anni o tre anni per svilupparsi al meglio, dall’altro una volta cresciute sufficientemente copriranno perfettamente l’intera recinzione e doneranno un piacevole profumo all’intera area verde durante il periodo della fioritura. Per quanto riguarda invece fiori e piante da decorazione, nelle progettazione del giardino è bene prevedere di piantare delle azalee che, oltre a fiorire meravigliosamente, hanno il pregio di essere particolarmente resistenti sia al caldo che alle temperature più rigide. Sono davvero tantissime le piante da giardino tra le quali scegliere tra cui l’abelia, la ginestra, la lavanda, il pungitopo e molte altre ancora.

  • Un giardino curato come angolo di autentico relax Un giardino curato, con un bel manto erboso che si piega dolcemente al vostro passaggio è una delle cose più belle e rilassanti che potrete creare all'interno della vostra abitazione. Ma ottenere tale...
  • Perfetto prato inglese Ottenere un buon giardino è davvero difficile. Spesso i centri di giardinaggio chiedono delle somme esorbitanti per regalarci del verde nel nostro giardino. Questo perché dalla semina alla crescita de...
  • Prato vecchio da rinnovare Crediamo che ognuno di voi desideri possedere un giardino che contorni casa propria ed al suo interno un fantastico prato verde e ben mantenuto, dove trascorrere le migliori giornate di sole in compag...
  • Il prato sintetico presenta molti vantaggi I vantaggi prato sintetico sono molti. Questa particolare superficie si presta ottimamente per il recupero di spazi che presentino un fondo particolarmente degradato, ma non solo. Viene infatti usato ...

Docooler Vintage Impermeabile Solar Powered Hanging Ombrello Lanterna Portatile del LED a Lume di Candela con Morsetto per Beach Umbrella Tree Padiglione del Giardino del Prato Camping

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 9€)


Come progettare un giardino: Progettazione di luce e irrigazione nel giardino

irrigazione giardino Nella progettazione del giardino bisogna anche prevedere l’installazione degli impianti di luce e acqua al fine di illuminare la propria area verde e di mantenerla bella e viva con un’adeguata irrigazione. Individuati i punti nei quali fare gli allacciamenti alle reti, è necessario tracciare su carta il percorso che le tubazioni debbono fare per portare l’acqua e la luce nei punti cardine del giardino. Chiaramente è molto importante individuare senza margine di errore dove posizionare i vari irrigatori, onde evitare che si creino delle zone di prato non raggiunte da acqua che brucerebbero sotto i colpi dei raggi solari. Le piante invece possono essere bagnate attraverso la posa al loro piedi di una tubazione gocciolante. E’ bene collegare l’impianto a una centralina, dalla quale sia possibile programmare durata e frequenza dell’irrigazione. Per evitare inutili sprechi di acqua, è infine consigliabile installare un sensore che rilevi la presenza di precipitazioni. Con riferimento all'impianto di illuminazione, è bene collegarlo a un timer che ne gestisca accensione e spegnimento. Anche in questo caso, in sede di progettazione, bisogna prestare notevole cura nella determinazione della quantità e dislocazione dei punti luce, al fine di evitare zone d’ombra.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO