Isolamento acustico

Isolante acustico delle pareti

Quando si deve realizzare l’isolamento acustico delle pareti bisogna innanzitutto comprendere da dove deriva il rumore. I materiali con massa elevata hanno ottime proprietà respingenti per i rumori che provengono dall’esterno e la loro capacità fonoisolante cresce con l’aumentare della massa. Tuttavia, per ottenere il massimo effetto isolante, detto materiale deve essere associato ad altri prodotti con proprietà fonoassorbenti, capaci di attenuare l’effetto delle onde sonore tramite l’assorbimento.

Invece, per isolare dai rumori interni, la struttura insonorizzante deve essere inserita nelle stesse mura direttamente sulle pareti divisorie. L’effetto fonoisolante è dato da una lastra in cartongesso idrorepellente associata ad un’altra in poliuretano espanso, entrambi i materiali sono perfetti per evitare la propagazione del rumore. Se poi si vuole evitare di appesantire eccessivamente la struttura, conviene costruire pareti doppie, all’interno delle quali montare le lastre, interposte ad uno strato d’aria ed associate a materiale fonoassorbente.

Oggi esiste un sistema di contro pareti, per isolare due unità abitative, molto efficace ed economico. Le contro pareti possono essere applicate in fai da te con semplici tecniche di incollaggio o di contro placcaggio, direttamente sulla muratura di base.

parete insonorizzata

Pannello fonoassorbente poliuretano PU SKIN 30 autoadesivo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,79€


Pannelli insonorizzanti

pannello I pannelli insonorizzanti sono composti da una plastica speciale, pesante e a densità molto elevata. La sua composizione di base gli conferisce eccellenti proprietà di smorzamento dell’onda acustica, oltre ad impedire il riverbero. Le lastre di gomma dei pannelli hanno un spessore medio tra i 10 ed i 12 mm e vengono inserite tra due lastre di cartongesso della stessa misura. Può capitare che la gomma venga sostituita dalla lana di roccia, soprattutto nei casi in cui si deve abbinare l’effetto di isolamento acustico alla riduzione della dispersione termica. La posa dei pannelli è semplice e non richiede necessariamente l’intervento di un operatore specializzato. In ogni caso essa, se non si vuole compromettere il lavoro, deve essere effettuata con attenzione onde evitare di lasciare spiragli, per questo si devono rifinire i giunti perimetrali con del nastro biadesivo. Le vibrazioni possono essere evitate ancorando i pannelli alla parete con dei tasselli plastici. In commercio esistono pannelli di varie dimensioni. I più pratici, per lavori domestici, sono quelli di larghezza di 60 o 120 cm e lunghezza da 1 a 3 mt. con uno spessore compreso tra i 23 fino a 33 mm.

    Stop Spifferi KIT1 metro ISOLAMENTO Termico Acustico Cassonetto AVVOLGIBILI

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,8€


    Isolamento acustico: I materiali con elevato potere fonoisolante

    pannelli isolantiQuando si affronta il tema dell’isolamento acustico non è possibile parlare allo stesso modo di materiali fonoisolanti e di materiali fonoassorbenti, bensì è più corretto parlare di strutture con elevato potere fonoisolante, dati soprattutto dalla loro elevata densità. In questo senso spiccano le lastre di piombo. Esse possono essere applicate su pareti, soffitti e pavimenti. Anche il cemento ed il calcestruzzo hanno ottime caratteristiche fonoisolanti. L’alluminio ha proprietà sia fonoisolanti che fonoassorbenti ed è acquistabile sotto forma di lastre o pannelli profilati, facili da montare. Invece, per proteggere dai rumori forti, l’acciaio zincato è il prodotto più adatto. I famosi pannelli frangirumore, che proteggono le abitazioni ubicate in prossimità di strade trafficate, sono infatti realizzati con questo materiale.

    La gomma piuma si differenzia dagli altri, essendo un materiale di massa leggero ma con forte densità cellulare, con proprietà isolanti e non inquinanti. Un altro materiale leggero, che assorbe le onde sonore di rimbalzo e fornisce una corretta acustica interna, è il poliuterano espanso. I materiali fonoassorbenti funzionano solo se hanno la possibilità di interagire direttamente con l’onda sonora.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO