Come costruire un acquario

Come costruire un acquario fai da te

Costruire il proprio acquario su misura comporta una riduzione dei costi, oltre ad essere un'attività interessante. Si richiedono soltanto alcuni strumenti essenziali e una lastra di vetro o plastica; le altre cose le creerà la vostra immaginazione! Nello specifico, servono una lastra di vetro con i bordi levigati, silicone 100% sigillante, adesivo o nastro adesivo, una pistola per silicone e un paio di contenitori o oggetti pesanti per tenere il vetro. Che tipo di acquario avete intenzione di progettare? Decidete quale misura dell'acquario si adatta alle vostre esigenze. Se avete pochi pesci o una piccola tarantola, non avrete bisogno di un acquario che occupa la lunghezza del muro. Se invece si dispone di molti pesci o di una grande iguana, è necessario utilizzare anche l'intera parete.
come scegliere l'acquario

[51 LED UV Luce] OxyLED® UV Rilevatore Macchia & Urina Animale Domestico, Luce Nera / Torcia, Trovare Macchie su Abbigliamento, Moquette o Tappeti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 5€)


La scelta del vetro

acquario Utilizzare il vetro ricotto, conosciuto anche come "piatto" o vetro "foglio". Anche se ricotto, il vetro si rompe in pezzi e frammenti, ma la sua forza superiore lo rende una buona scelta per la costruzione di un acquario. Non utilizzare vetro temperato (che di solito ha un segno che lo identifica in un angolo), perchè non è abbastanza forte per costruire un acquario e sarebbe possibile una sua rottura. Tutte le opzioni tranne il vetro laminato, il vetro temperato e quello policarbonato (che non sono adatti) vanno bene, ma sono scadenti rispetto al vetro ricotto. Se volete solo un lato dell'acquario fatto di vetro, una combinazione di vetro e fibra di vetro potrebbe funzionare. Al momento dell'acquisto del vetro, chiedere al venditore di macinare i bordi in modo che non si consumino al momento del taglio.

    Purovi® KIT per CURA e DECORAZIONE di Acquari e Terrari | Forbici Pinzette Tenaglie | Cura botanica e Aquascaping | Potatura di orchidee e bonsai

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,95€


    La preparazione del vetro

    acquario Organizzate i vostri pezzi di vetro in uno spazio aperto, così da poter distendere i materiali senza problemi. Mettete il pezzo inferiore del vetro rivolto verso il basso, in modo che sia circondato davanti, dietro e sui lati. Poi, preparate il vetro nel seguente modo: prendete l'acetone o l'alcool per le pareti e tagliate alcune strisce di nastro adesivo (circa la metà della lunghezza di un lato). Attaccate metà di ogni striscia sul fondo del riquadro inferiore e l'altra metà della striscia deve essere distesa sul tavolo. Quando alzate delicatamente i lati del vetro, prendete l'altra metà del nastro adesivo precedentemente preparate e attaccatela sopra al vetro, così che dia supporto ad ogni lato dell'acquario. Attaccate il nastro adesivo in modo che il vetro sia coperto da tutte le parti.


    L'assemblaggio dell'acquario

    acquario Applicare il silicone nel seguente modo: iniziare con il pezzo inferiore, applicando una striscia sottile e continua di silicone lungo la parte superiore del vetro a circa 2 mm di distanza dal bordo. La striscia di silicone deve essere di circa 3 millimetri di diametro. Con il silicone lungo il bordo anteriore della base, posizionare la parte anteriore del vetro, premendola con decisione ma delicatamente. Se siete preoccupati per la caduta, è possibile appoggiarci un contenitore pieno d'acqua o qualche altro oggetto pesante. Iniziare l'assemblaggio dei lati. Con la vostra pistola in mano, eseguite un'altra linea sottile di silicone lungo i lati e sul pannello anteriore. Lasciate che il silicone si asciughi (aspettare 24-48 ore) e non riempitelo con l'acqua per una settimana.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO