Come eseguire la manutenzione legno

La manutenzione del legno in base alla sua destinazione d'uso

Se abbiamo a che fare con un pavimento di legno in terrazzo dovremmo prendere in considerazione tutta un'altra serie di interventi di manutenzione rispetto a quelli adatti a un parquet in casa. Le operazioni da eseguire cambiano ancora se si tratta di lavorare la superficie di una copertura in legno o di una tettoia, soggetti ancora di più a danni da agenti atmosferici, quelli che maggiormente possono creare seri danni strutturali al legno se non trattati adeguatamente. Come eseguire la manutenzione del legno nel dettaglio? La pulizia del legno, sia esso si trovi in casa o all'esterno, va eseguita periodicamente, sempre con detergenti neutri o specifici e acqua, mai con soluzioni corrosive o contenenti ammonica. Il mantenimento del legno consiste in una serie di operazioni al fine di prevenire danni, riparare screpolature, fessurazioni e mantenere integra la fibra del legno e lo strato di eventuali vernici applicate. Il ripristino prevede il trattamento con macchinari specifici o il carteggio della superficie del legno per eliminare imperfezioni, rinnovare l'aspetto e lo strato della verniciature applicate.
manutenzione legno

ESTINTORE SENZA MANUTENZIONE SCADENZA E RICARICA IDONEO TUTTE CLASSI DI FUOCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45€


Il pavimento in legno

pavimento legno La pulizia del pavimento in legno di un ambiente esterno va eseguita regolarmente con un detergente alcalino, sfregando lo sporco incrostato con una spazzola. Periodicamente il pavimento, dopo essere stato pulito, va ricoperto di uno stato di olio specifico per mobili e pavimenti da esterno con un rullo a pelo corto. L'olio in eccesso va tolto con un panno che non lascia pelucchi, successivamente il pavimento va ad asciugare per almeno 24 ore, senza camminarci sopra o sottoponendolo a carichi. Per l'operazione di ripristino di pavimenti di legno rovinati è sufficiente, prima dell'applicazione dell'olio, carteggiare la superficie con carte abrasiva di grana 100- 120, che favorirà l'assorbimento dell'olio e renderà il colore del legno più intenso. I legni duri come Rovere, Ipè, Cumaru e Merbau hanno più difficoltà ad assorbire l'olio, motivo per cui sarà quasi sempre prima necessario carteggiare la superficie. Si consiglia tuttavia, per ogni tipo di legno, di effettuare il carteggio e l'applicazione dell'olio almeno due volte l'anno, in primavera e fine estate.

  • Alcune note La scelta del parquet è un elemento di fondamentale importanza nell’ambito di tutte quelle classiche operazioni che si devono portare a termine al momento in cui si acquista una casa o comunque al mom...
  • pregi del legno di frassino Il legno è un materiale molto compatto, duro e resistente, utilizzato per diversi tipi di impieghi. La bellezza di questo materiale, crea dei rimandi sensoriali diversi, che si sposano con una serie d...
  • pavimento in parquet Il Parquet è la scelta giusta se il vostro obiettivo è dare stile, raffinatezza, eleganza e calore alla vostra casa, e si adatta ad ogni ambiente, compresa la cucina e il bagno. Infatti, dal momento c...
  • Compensato Il legno massiccio è abbastanza instabile perché le sue fibre hanno la facoltà di restringersi, o dilatarsi, in base al tasso d’umidità dell’ambiente in senso strettamente perpendicolare alle fibre. P...

OLIO PAGLIERINO "PLASTOIL" lt.1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,4€


Pulizia, mantenimento e ripristino di finestre e parquet in legno

parquet Come eseguire la manutenzione del legno dei telai di finestre? Vanno puliti a fondo con detergenti neutri e riverniciati completamente, dopo aver carteggiato la superficie, per eliminare la verniciatura precedente, macchie e incrostazioni. Dopo il carteggio è necessario rimuovere i residui con un panno umido e procedere quindi con la verniciatura. L'operazione di carteggio e ripristino della verniciatura vanno eseguiti ogni tre anni, mentre la semplice pulizia e va effettuata ogni 6 mesi. Lo stesso trattamento va riservato a sedie, fioriere o altri elementi d'arredo esterno. Il parquet da interno va pulito con detergente neutro, con un panno leggermente umido e trattato con olio specifico o cere una volta l'anno, mentre le operazioni di lucidatura e levigatura vanno affidate a operatori specializzati e prevedono l'uso di macchinari professionali.


Come eseguire la manutenzione legno: Come eseguire la manutenzione del legno di arredamenti da esterno e coperture

La superficie di tettoie e coperture in legno va carteggiata almeno ogni 4-6 anni - sempre dopo un'accurata pulizia con sapone neutro- per rimuovere il vecchio film di vernice e applicare poi due-tre strati di prodotto specifico in vernice. Per fioriere e corrimano di esterni il carteggio e la riverniciatura vanno eseguite almeno due volte l'anno. Esistono numerosi prodotti per trattare la superficie di legno, sia da esterni che per interni. Lucidanti in cera, preparati in gommalacca, oli specifici e cere d'api in pasta servono per nutrire il legno, mantenendolo integro e vitale. Per la pulizia troviamo dei prodotti deceranti, detergenti, balsami e la lana d'acciaio. Per le operazioni di ripristino esistono dei prodotti che facilitano la rimozione della vernice e dei consolidanti, utili per rinforzare il legno danneggiato e usurato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO