Tipologie di legno chiaro

Tipologie di legno chiaro: acacia

Il legno d'acacia è una delle principali tipologie di legno chiaro, riconoscibile per la sua particolare colorazione gialla-verdastra e le venature brune. Al tatto si presenta molto duro e compatto, ma avendo anche una buona elasticità, è tra le tipologie di legno chiaro più utilizzate per mobili che richiedono lavori di tornitura. Il pregio di questo legno chiaro è che, oltre ad essere resistente (anche se non è facile da lavorare), è anche inattaccabile dai tarli, pertanto se intendete usarlo per oggetti di arredo o altro in casa, non dovrete fare ulteriori trattamenti per proteggerlo ed impedire che i tarli vi riempiano i mobili di fori antiestetici. Inoltre non risente l'umidità, si lucida facilmente e conserva a lungo la sua colorazione originale. Il legno d'acacia può essere usato anche per costruire utensili di falegnameria. La varietà australiana viene usata generalmente dagli artigiani per lavori d'intarsio.
Legno d'acacia

Gufo - Puzzle 3d Costruzione in legno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Tipologie di legno chiaro: acero

Legno d'acero Anche il legno d'acero, come quello d'acacia, si presenta come un legno molto duro o compatto, ma a differenza del primo e di altre tipologie di legno chiaro, viene attaccato facilmente dai tarli. Il colore di questa tipologia di legno chiaro è un bianco tendente al giallo o al rosa, ma si può anche trovare nella varietà bruna-rossastra. Si tratta forse di una tra le tipologie di legno chiaro più utilizzate dai falegnami e dagli amanti del fai da te per realizzare mobili di uso quotidiano, ma anche piccoli oggetti ed elementi di arredo come cofanetti, soprammobili, e addirittura strumenti musicali. Una volta lucidato, l'acero mostra una brillantezza fuori dal comune e che lo rendono perciò molto ricercato oltre che molto pregiato. Se intendete utilizzare questa tipologia di legno per i vostri lavori di fai da te o per costruire mobili, tenete solo presente che, a causa della sua durezza, l'acero è poco flessibile ed elastico.

    Punte fresa MOHOO® 10pcs 1.5 millimetri-3.175mm carburo Fresa punte dell'incisione per Rotary Burrs punte fresa legno trapano avvitatore

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,59€
    (Risparmi 5,4€)


    Tipologie di legno chiaro: bosso

    Ciotola in legno di bossoIl bosso è un legno chiaro di colore giallognolo, di origine orientale, molto resistente e compatto, che a differenza di altre tipologie di legno chiaro, viene ricavato da un arbusto che cresce spontaneamente o che viene coltivato nella fascia mediterranea. Pur essendo un legno molto duro, il bosso tende a screpolarsi durante il processo dell'essicazione. Tuttavia, grazie alle sue qualità, il bosso, più di altre tipologie di legno chiaro, viene usato ampiamente dai falegnami e dagli amanti del fai da te per la realizzazione di piccoli recipienti, come ciotole, di strumenti musicali, di elementi decorativi o giochi (scacchiere) e di altri oggetti di uso domestico. Il bosso viene utilizzato anche nel campo dell'ebanisteria, soprattutto per creare decorazioni con la tecnica dell'intaglio oppure dell'intarsio, ed anche per la realizzazione di marqueteries.


    Tipologie di legno chiaro: faggio

    Legno di faggio Il faggio è una delle tipologie di legno chiaro più comuni e conosciute. Si presenta come un legno semi-duro (quindi può anche essere lavorato da chi approccia per la prima volta la lavorazione del legno), di colore bianco-giallastro oppure rossiccio. Uno dei pregi del faggio è che si presta ad essere lavorato facilmente e ad essere tagliato bene, ma a causa del suo aspetto, è una delle tipologie di legno chiaro che vengono considerate (anche se erroneamente) più "monotone". La sua duttilità consente inoltre di lanciarsi in creazioni più ardite, come la curvatura per mezzo del vapore all'interno di forme. Come il bosso, anche il faggio tende a screpolarsi con facilità, per di più tende ad essere attaccato frequentemente dai tarli. Per quanto riguarda l'impiego nel fai da te e nella falegnameria, il faggio viene usato per fabbricare mobili o elementi d'arredo caratterizzati da ricche decorazioni.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO