Migliori perle di bigiotteria

Migliori perle bigiotteria: premessa

Il termine "perla" deriva dal latino "pernula", il nome con cui si indicava la conchiglia che la conteneva, e la cui forma ricorda la coscia di un maiale. Le perle pregiate hanno struttura sferica e sono costituite da carbonato di calcio in forma cristallina detto aragonite, deposto in strati concentrici e prodotto dal mantello dell’ostrica (o mollusco). Il colore più comune della perla è il bianco ma se ne possono trovare di diverse tonalità anche particolari come il verde, il blu o l’arancione che sono maggiormente utilizzate per la bigiotteria artigianale e non. Esistono vari materiali artificiali per riprodurre la classica perla: il vetro, la plastica, la madreperla e tanti altri. Queste sono ottenute attraverso una lavorazione di superficie grazie all'ausilio di lacche in grado di simularne l'iridescenza del colore, mettendo quindi a dura prova anche i più esperti ricercatori della "vera perla".In linea generale le migliori perle di bigiotteria sono quelle che meglio si adatteranno allo stile del bjoux e della donna che lo indosserà.
Perla in conchiglia


Le perle di acqua dolce

Collana di perle a goccia Le perle di acqua dolce sono comunque naturali ma meno costose delle perle di acqua salata (perché i molluschi possono produrne più di una al loro interno) e, perciò, vengono maggiormente utilizzate e considerate le migliori perle per la bigiotteria.Possono assumere forme differenti come a goccia, a grani, ovale e avere colori diversi: bianco, champagne, rosa, malva, fino al marrone e al blu scuro. Furono coltivate per prime dai cinesi seguiti a ruota dai giapponesi. Inizialmente avevano una superficie rugosa ma a partire dagli anni ’80 le tecniche di inseminazione si sono affinate e si sono ottenute superfici più lisce e omogenee. Esse non hanno nucleo, e dunque sono composte interamente di madreperla. Per questo motivo sono più longeve, e resistono di più all'uso rispetto a tutte le altre perle.


    Le perle in vetro soffiato

    collana perle di muranoNel gruppo delle perle artificiali per bigiotteria rientrano le bellissime perle in vetro soffiato. Il vetro è uno dei più semplici e più apprezzati materiali sulla terra. Le forme che questo materiale può assumere sono molteplici, così come le funzioni cui può assolvere, ma ciò che è in grado di renderlo ancora più affascinante è la lavorazione artigianale: un valore aggiunto che fa di un semplice oggetto, un'opera d'arte. Le perle in vetro soffiato vengono create dagli artigiani che soffiano all’interno di una sorta di canna modellando del vetro fuso all’interno di appositi stampini, una tecnica sviluppata principalmente sull’isola di Murano e diventata famosa in tutto il mondo.Il risultato è prezioso, originale e colorato e soprattutto sempre diverso e unico.


    Migliori perle di bigiotteria: Le perle indiane e di legno

    Collana perle di legno Le perle indiane, invece, richiamano l’originalità e la ricchezza dell’oriente. Questo particolare tipo di perle è realizzato con resine o altri materiali artificiali di diverse composizioni. Di base hanno un colore biancastro, trasparente o beige e, di conseguenza, vengono dipinte in colorazioni vivaci e vistose e decorate con forme geometriche astratte di pregiata manifattura come le perle Jaipur. Le perle di legno hanno il vantaggio di essere più leggere e maneggevoli e donano un aspetto etnico al gioiello, una moda molto in voga negli ultimi tempi.Sono realizzate con vari tipi di legno e il colore varia dal marrone chiaro al mogano fino ad arrivare al marrone scuro e al nero e spesso oltre ad essere dipinte, sono soggette a decorazioni e incisioni per renderle ancora più originali.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO