Fonti di energia alternativa

Cosa sono le fonti di energia alternative

Per fonti di energia alternative, si intendono tutte quelle che non vedono il concorso di combustibili fossili nella loro produzione. Molto spesso esse vengono confuse con le fonti rinnovabili, erroneamente. Andrebbe infatti specificato che tra le fonti di energia alternative viene annoverata anche l'energia nucleare, la quale non è effettivamente rinnovabile. Il dibattito su queste fonti energetiche divenne d'attualità nel corso degli anni '70, quando le crisi petrolifere spinsero l'opinione pubblica internazionale a interrogarsi su un modello di sviluppo fondato sul petrolio. Secondo le ricerche effettuate nel corso degli ultimi anni, esso sarebbe destinato ad esaurirsi nell'arco di alcuni decenni, generando ripercussioni catastrofiche sull'economia mondiale. Ecco perché diventa necessario puntare su fonti energetiche diverse.
Anche l'energia nucleare è catalogata come alternativa

Luci Solari OxyLED Luce Solare da Muro Dual Motion Identificazione di Movimento a 210 Gradi Lampada Wireless ad Energia Solare da Esterno Impermeabile con Sensore di Movimento Illuminazione di Sicurezza per Esterni a 12 LED 5 Modalità Funzione per Parete, Muro, Giardino, Terrazzino, Cortile, Casa, Corridoio, Patio ecc 1 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 4€)


Perché sono importanti le fonti di energia alternative

Un ruolo molto importante tra le fonti alternative è svolto dall'energia solare La grande importanza delle fonti di energia prodotte senza l'impiego di combustibili fossili deriva dal fatto che il modello di sviluppo attuale è troppo legato a fonti non soltanto in via di esaurimento, ma anche problematiche. Basti pensare ad esempio al petrolio, i cui siti sono sparsi in aree geopolitiche sempre sull'orlo di potenziali conflitti, come il Medio Oriente. Conflitti che conducono spesso a mutazioni delle quotazioni tali da riflettersi in maniera estremamente pesante sulla bolletta energetica dei paesi che debbono acquistare il greggio. Trovare fonti energetiche alternative potrebbe quindi aiutare in maniera decisiva a sganciare i paesi da una dipendenza effettivamente pericolosa, dando vita ad un paniere di risorse più equilibrato con sensibile beneficio per l'intero sistema.

  • energia geotermica L'energia geotermica è un'energia rinnovabile che viene prodotta in zone della terra in cui la geologia crea situazioni di particolare ed intensa emissione di calore. Zone come le aree vulcaniche, i c...
  • energia1 Il conto termico è un meccanismo ideato al fine di incentivare interventi tesi a rendere più funzionali dal punto di vista energetico gli edifici già esistenti, oltre che a promuovere l'adozione di en...
  • L'energia eolica è una alternativa estremamente ecologica Quali sono i principali vantaggi dell'energia eolica? Naturalmente la prima risposta è quella relativa alla disponibilità del vento, del tutto gratuito e praticamente inesauribile. Ad essa si aggiung...
  • Anche le fonti rinnovabili possono concorrere al risparmio in bolletta Risparmio in bolletta: come realizzarlo? E' una domanda che si pongono in molti, soprattutto quelle famiglie che non dispongono di risorse finanziarie illimitate e che si trovano in difficoltà a pagar...

Lampadina concetto di energie alternative, di carta 3D della parete di formato: 92x67 cm decorazione della parete 3D Wall Stickers parete decalcomanie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,95€


Quali sono le principali fonti energetiche alternative

Le pale per l'eolico sono ormai una consuetudine del panorama Attualmente le fonti di energia non fossili ricoprono una percentuale stimata intorno al 20% del complesso. Una percentuale cui contribuiscono eolico, fotovoltaico geotermico, elettricità e biomasse. Anche su queste fonti, però, si è aperto un dibattito derivante dalla loro effettiva convenienza economica e ambientale. Basti pensare ad esempio alle polemiche legate all'eolico, i cui impianti sono accusati di deturpare l'ambiente. Anche l'energia solare è stata spesso accusata di non essere conveniente, oltre ad aver contribuito a far alzare le bollette a causa degli incentivi che ne hanno promosso lo sviluppo. Il dibattito non tiene però nel giusto conto il fattore rappresentato dal futuro esaurimento delle fonti fossili, argomento che pure dovrebbe avere un valore decisivo nella discussione in atto.


Fonti di energia alternativa: Il Protocollo di Kyoto e la funzione delle energie alternative

Tralicci per l'energia elettrica Il dibattito sulle energie alternative è naturalmente legato strettamente al problema dell'inquinamento atmosferico e al tema del riscaldamento globale. Proprio per contrastare l'effetto serra, che potrebbe avere conseguenze pericolose in futuro, è stato elaborato il Protocollo di Kyoto, un accordo tra paesi di ogni parte del mondo che stabilisce una serie di obiettivi tesi a contrastare le emissioni nocive. Nell'ambito di questo accordo un ruolo di assoluto rilievo è svolto proprio dalle energie alternative, in quanto sono le uniche a poter limitare l'emissione di gas serra, senza dover allo stesso tempo diminuire la produzione. Il Protocollo di Kyoto è stato poi seguito da accordi più limitati, come ad esempio il Piano 20-20-20 che cerca di implementare alcune linee contenute al suo interno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO