L'annaffiatoio

L'annaffiatoio

Credo sia, oltre che un utile attrezzo per l'orto e il giardino, anche un grande strumento pedagogico: chi, da bambino, non ha aiutato un adulto ad annaffiare un vaso, magari con un annaffiatoio "su misura", sentendosi così "grande"? Il piacere di portare quel "coso" pieno d'acqua, dalla forma così strana, il riuscire a versare l'acqua che contiene dentro ad un vaso (magari un pò anche sulle scarpe) e accudire, così, una pianta sono azioni che attirano i bambini come una calamita. Poche cose rendono orgoglioso un bambino come l'atto di bagnare una pianta con un annaffiatoio. Non è poco per un oggetto povero, costruito con materiali non certamente nobili, poco appariscente, riuscire a strapparci un sorriso di tenerezza quando un piccolo uomo o una piccola donna si esercitano a diventare adulti.
Un moderno annaffiatoio

TecTake Carretto Carrello a mano da trasporto rimorchio in legno Tavolo per strumentario con protezione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,99€


Com'è fatto l'annaffiatoio-1

Annaffiatoio completo L'annaffiatoio si compone di un serbatoio per il contenimento del liquido al quale sono attaccati o pressofusi, a seconda del materiale con cui è costituito, i due manici. Due perché uno, sulla sommità, serve per il trasporto e l'altro, dietro, come punto di leva per versare il liquido. Inoltre è presente anche il condotto di uscita che si trova nella parte anteriore dell'attrezzo, con il foro di entrata alla base del serbatoio e il foro di uscita alla stessa altezza del serbatoio, in modo che il liquido possa uscire solo se l'attrezzo viene inclinato. Questo per quanto riguarda l'annaffiatoio vero e proprio al quale, molto spesso, si innesca ad incastro, sulla sommità del condotto di uscita, una "rosetta" che è un diffusore finemente bucherellato per consentire l'uscita dell'acqua a pioggia, in modo da non spostare i piccoli semi con un getto troppo potente.

    Setaccio giardino a maglie 8mm in metallo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,1€


    Com'è fatto l'annaffiatoio-2

    Annaffiatoi per bambini Un tempo l'annaffiatoio era costruito in lamiera zincata, con il serbatoio a fare da corpo portante, al quale venivano saldati il condotto e il manico posteriore e, attaccato con occhielli, il manico portante. Oggi gli annaffiatoi sono costruiti, per lo più, in materiali plastici termosaldati o pvc. In questo modo l'attrezzo è leggero, ma resistente ad usura e intemperie, infatti sono la tipologia a più alta diffusione. Ne esistono anche in materiali particolari, come la ceramica, l'acciaio inox o l'ottone. Il prezzo varia in funzione del materiale e della capacità, naturalmente. Così passiamo dai pochi euro dell'annaffiatoio in plastica fino ad oltrepassare i 100 per quelli progettati per il decoro puro. Quello in plastica o in lamiera zincata lo trovate nei garden center e centri commerciali, quello progettato come complemento d'arredo in negozi specializzati.


    Usi dell'annaffiatoio

    Un annaffiatoio...al lavoro L'annaffiatoio viene utilizzato quasi esclusivamente per irrigare le piante in vaso, siano esse poste all'interno che all'esterno. Naturalmente, nulla impedisce di utilizzarlo "in affiancamento" al normale impianto d'irrigazione del giardino; per piante con esigenze particolari o nell'orto, quando si devono annaffiare appezzamenti appena seminati, per non spostare i semi. Ma l'annaffiatoio viene utilizzato anche per esigenze molto particolari, come il travaso di liquidi di raffreddamento nei motori e rabbocchi di serbatoi vari. Inoltre da semplice attrezzo da giardinaggio, in alcuni casi, si è trasformato in un oggetto di decoro. Così può capitare di vederlo che fa bella mostra di sè in un angolo o anche al centro di un giardino e non è difficile trovarlo a centro tavola, magari in ceramica decorata, a fare da porta vaso.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO