I migliori tavoli da giardino

Stili e dimensioni: quali sono i migliori tavoli da giardino

Grandi, piccoli, lineari, classici o moderni, ormai i tavoli da giardino sono prodotti in una gran varietà di modelli, tanto da poter rispondere a qualsiasi esigenza. Nella scelta dell'esemplare perfetto, la prima regola da seguire è valutare con attenzione le proprie necessità, lo spazio a disposizione, le condizioni dell'ambiente e l'uso previsto.

Se il giardino è piccolo e il tavolo servirà per completare una postazione relax, si può optare per un tavolino basso. Di forma più o meno allungata, sarà perfetto se posto tra le due sedute e consentirà di ottimizzare il poco spazio a disposizione. Quando invece il verde non manca, si può dar sfogo alla propria fantasia e optare per un mobile più grande, magari di forma non usuale (ve ne sono a forma esagonale, ovale, allungata), che possa ospitare anche più persone per un gradevole pranzo all'aperto. E' poi di fondamentale importanza valutare il grado di esposizione cui il tavolo, e coloro che lo useranno saranno sottoposti. Se il giardino è molto soleggiato si deve prevedere l'alloggio per un ombrellone, meglio ancora se accompagnato ad una struttura portante abbastanza pesante da sostenerne il peso in caso di forte vento.

tavolo da giardino

KHSKX Tutti i dissipatore di calore di rame miscelatore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 87,13€


I materiali: la plastica

tavolo da giardino1 Con quali materiali sono realizzati i migliori tavoli da giardino? Sebbene la plastica sia molto diffusa, non sempre è l'opzione migliore. La scelta di colori e stili per un tavolo in plastica tradizionale non è molto varia: si va in genere dal classico bianco, molto difficile da mantenere pulito, al verde scuro, spesso poco attraente. Alcuni store online offrono soluzioni più moderne, che utilizzano plastica colorata in fili, intrecciati tra loro a riprodurre fibre naturali. Anche in questo caso però restano validi tutti i difetti di questo materiale e il costo contenuto che lo caratterizza, può non essere una valida ragione per l'acquisto. La scelta del materiale più adatto infatti dipende, ancora una volta, dalle esigenze personali e dalle condizioni ambientali. Anche nel caso in cui si provveda a coprire gli arredi esterni durante l'inverno, la sottoposizione al calore estivo avrà effetti negativi sull'aspetto e sulla resistenza del mobile. Sotto questo aspetto la plastica è la scelta meno conveniente: nel giro di un paio di stagioni sarà necessario sostituire il tavolo, in quanto ormai deteriorato. Gli esemplari in plastica comunque, presentano l'indubbio vantaggio di essere decisamente economici.

  • Alcune note Le fioriere in muratura sono un elemento architettonico, se poi è giusto classificare le fioriere in muratura come un vero e proprio elemento di costruzione o piuttosto come un complemento di arredo a...
  • arredo moderno giardino Il giardino, è un openspace incantato, una cornice naturale, un luogo fatto di silenzio, di verde, di profumi. L’enfatizzazione di questo spazio, è data dall’armonia delle sue parti, dall’omogeneità d...
  • Come illuminare il giardino L’arredamento dell’open-space si ricollega allo stile degli interni in un continuum che ne determina lo stile attraverso il design delle singole parti, attraverso l’armonia che deriva dall’organizzazi...
  • Casette per giardino La loro forma compatta e la loro robustezza le rende ideali per creare un piccolo spazio accogliente e duraturo; molto graziose e ben definite, arredano con gusto il giardino, creando un connubio tra ...

Pumpink Tutto Bronzo caldo e freddo nel muro Rubinetto nascosto Lavandino da bagno Lavabo da tavolo Lavabo a spruzzo in ottone Vasca da bagno da bagno Miscelatore da cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 104,1€


I migliori tavoli da giardino: I materiali: il legno

tavolo da giardino2 L'alternativa, chiaramente più costosa, è data dal legno. I tavoli e i tavolini, anche di fascia media, sono in genere caratterizzati da un piano d'appoggio costituito la listelli di legno o compensato laccati. Per chi chiede il massimo delle prestazioni, la natura offe il teak, un legno "nobile" originario del continente asiatico, noto ed apprezzato per la notevole longevità e l'ottima resistenza agli agenti esterni e all'aggressione di muffe.

La superficie sarà in ogni caso trattata con olii specifici, con l'obiettivo di renderla impermeabile e resistente all'attacco delle tarme. Un buon compromesso è infine rappresentato dai materiali misti: sono molto diffusi, ad esempio, i tavoli da giardino con base in alluminio e piano d'appoggio in più classico legno. Rispetto alla plastica diverso è il discorso per il legno: si passa da una media di 50 Euro per un buon tavolino con struttura richiudibile in listelli di legno laccati, ai 600 Euro necessari per un tavolo rettangolare in teak 90x150 cm.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO