mobili vecchi da restaurare

Le informazioni dii base sui mobili vecchi da restaurare

Il restauro mobili antichi fai da te è da sempre uno degli argomenti di cui si parla di più all’interno delle nostre abitazioni tanto per gli addetti ai lavori quanto per tutti gli altri, che siano esperti del settore, interessati o nessuna delle due opzioni. Senza dubbio l’interesse sulle modalità più funzionali al restauro mobili antichi fai da te ha una lunga serie di ragioni che ce lo spiegano: senza dubbio potremmo dire che i mobili antichi sono abbastanza diffusi nelle abitazioni del nostro Paese. Ma, potremmo anche sottolineare come, soprattutto di questi tempi, la possibilità di portare a termine con successo il restauro mobili antichi fai da te senza l’obbligo di rivolgersi ad un professionista del settore, rappresenterebbe un’ottima via di uscita e, senza dubbio, un risparmio considerevole.

Alcune note

Vernice fluorescente premium - vernice super luminosa, vernice luminescente, vernice luminosa notturna, vernice autoilluminante professionale, vernice raggi ultravioletti, vernice fosforescente (alluminato di stronzio | atossico | extra forte) (100 ml, Verde-Azzurro)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,9€


Le caratteristiche principali dei mobili vecchi da restaurare

Pregi e difetti Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a considerare alcuni elementi di base in merito al restauro mobili antichi fai da te. Senza dubbio la considerazione iniziale è quella che riguarda la prudenza nella nostra attività: in altre parole è ovvio che un mobile antico abbia un discreto valore, affettivo quanto vogliamo ma soprattutto economico. E, di conseguenza, proprio per il valore economicamente consistente dei mobili antichi, se vogliamo procedere al restauro mobili antichi fai da te dobbiamo avere tutte le cure del caso per evitare di incappare in errori tali da pregiudicare la salute stessa del mobile in esame. E proprio per questo il nostro consiglio, per tutti coloro che vogliono fare a meno dell’esperto di settore e procedere al restauro mobili antichi fai da te, è avere la massima accortezza.


  • Restaurare L'arte, che ha lo scopo di portare alla luce lo splendore antico di un oggetto, al quale si lega un ricordo, una funzionalità, un’espressione artistica prende il nome di restauro. Restaurare un oggett...
  • Mobili cucina Arredare lo spazio cucina è sinonimo di scelta di mobilio di buona qualità e miglior prezzo; uno tra i più importanti ambienti vivibili di una casa, lo spazio cucina deve presentare delle caratteristi...
  • Asta immobiliare Il peso delle morosità bancarie in Italia resta un fenomeno allarmante. E con esso, cresce il numero di esecuzioni immobiliari generate dal mancato saldo delle rate dei finanziamenti. Ma se da un lato...
  • Tipo di colla Tutte le volte che in un lavoro bisogna far aderire, in modo efficace e stabile, una superficie ad un'altra è fondamentale scegliere il giusto tipo di colla. Esistono molti tipi di colle ed ognuna ha ...

SEMICOLONNA SOSPESA MODELLO BOSTON IN BIANCO LUCIDO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89€
(Risparmi 42€)


Consigli pratici sui mobili vecchi da restaurare

Pro e controNella fattispecie, al momento di procedere con il restauro mobili antichi fai da te, occorre fare attenzione ad un paio di elementi di base. Ci riferiamo nella fattispecie ad alcune considerazioni di fondamentale importanza che riguardano essenzialmente il tipo di materiali da utilizzare e anche l’ordine con cui utilizzare i materiali in questione. La prima operazione da fare è quella di procedere alla fase di sverniciatura: il consiglio è quello di procedere con prodotti in gel in quanto si tratta di prodotto più rispettosi del legno di base che compone il mobile e, al contempo, più efficaci nell’eliminazione dei precedenti strati di vernice. In seguito alla sverniciatura, nell’ambito delle fasi utili al restauro mobili antichi fai da te, si passa alle fasi che più vogliono proteggere il mobile in esame e, quindi, nell’ordine, si procede con l’antitarlo, la falegnameria, la lucidatura e infine la patinatura.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO