come curare un bonsai di olivo

come curare un bonsai di olivo: Come curare un bonsai di olivo

Curare bonsai olivo

L'olivo è una pianta sempreverde, ampiamente diffusa in tutta la macchia mediterranea. Il bonsai appartenente a questa specie, presenta le stesse caratteristiche della pianta: ha foglie molto appuntite, piccole, di un verde molto scuro ed intenso, il tronco attorcigliato e spesso nella corteccia, nodoso ed armonico nella forma, che presenta spesso cavità molto grossa al suo interno. Il bonsai di olivo, predilige un clima fresco, per cui è preferibile collocarlo all'esterno, dove la pianta nana, tende naturalmente ad adattarsi. La sua resistenza agli sbalzi termici, gli consente di adattarsi anche agli interni, purchè vengano create delle condizioni che permettano la sopravvivenza del bonsai e il suo adattamento all'ambiente. Il bonsai di ulivo, è una delle piante nane maggiormente diffuse, sia per la sua capacità di incontrare diversi tipi di climi e di adattarsi ad essi, sia per la sua bellezza, che lo distingue dalle altre specie di bonsai. Il bonsai di olivo, può essere creato con diverse tecniche: pur trattandosi di una pianta sempreverde facilmente adattabile, esso non è facilmente “adattabile” a bonsai. Le metodologie per creare un bonsai di olivo sono: per seme, per margotta, per talea, o anche piantando direttamente in vaso, una piantina già cresciuta di bonsai. La riproduzione per seme, è quella più lunga, ma allo stesso tempo, è quella che comporta maggiore partecipazione durante la fase di crescita. Il seme del bonsai, va interrato all'interno di un vaso con terreno fertile, e a seguito si attende la crescita dei primi germogli della piantina. La crescita, va appunto, seguita passo passo. La riproduzione per talea, avviene piantando un ramo di un bonsai della spessa specie, all'interno di un vaso con terreno fertile, misto a sabbia. Per facilitare la crescita della pianta, è preferibile concimare il terreno ed eventualmente aggiungere degli ormoni che spingano la talea a tirare fuori le radici. La riproduzione per margotta, viene solitamente eseguita in autunno: in questo caso, viene prelevato un ramo giovane dalla pianta madre e viene pulito, scortecciato ed avvolto in un sacchetto di plastica, per poi piantarlo. Dopo qualche tempo, il ramo, tenderà naturalmente a mettere radici. L'ultima chance, è quella di comprare il bonsai e di trapiantarlo. Le cure relative al bonsai di ulivo sono diverse, e tutte canalizzate ad attenzioni “quotidiane” . Il bonsai di olivo,necessita di molta luce, per cui va collocato in una location soleggiata e lievemente ventilata. E' un tipo di piantina che si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di clima, ma non tollera il freddo eccessivo e le gelate. Come per la maggior parte dei bonsai e delle piante, la cura parte dall'innaffiatura: l'acqua va dosata in relazione al tipo di bonsai, in relazione al periodo, alla stagione ed anche in relazione alla grandezza del vaso. Solitamente, il bonsai olivo, non richiede un eccessivo quantitativo d'acqua durante il periodo invernale; due volte al mese saranno sufficienti, mentre di contro, in estate, le innaffiature dovranno intensificarsi ed arrivare anche ad una volta al giorno. Altre cure richieste dal bonsai di olivo, sono la concimazione, e gli interventi di potatura. La potatura dei rami, va eseguita per sfoltire la chioma se eccessivamente fitta, consentendo cosi al sole di irradiare tutta la piantina. Le operazioni di potatura vanno sempre eseguite con delle forbici sterili, che non lascino cicatrici. Se le foglie del bonsai si presentano gialle, macchiate, bucherellate o anche accartocciate, se il bonsai stenta a crescere, appassisce, si spoglia, si secca, significa che ha contratto muffe o patologie fungine. Come per tutti i bonsai, le cocciniglie, gli afidi ed i ragnetti rossi, rappresentano il pericolo principale per queste specie di piante e vanno combattuti con acqua e sapone, nebulizzazioni e con antiparassitari che vanno iniettati ne terreno a scadenza regolare, per salvare almeno la struttura della pianta. Se il bonsai di ulivo è stato attaccato da funghi, è necessario utilizzare lo zolfo.

Curare <em>bonsai olivo</em>

200pcs Gardenia Seeds (Capo Jasmine), semi di bonsai di fiori, l'odore e bellissimi fiori piante per casa e giardino in vaso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Guarda il Video
  • bonsai olivo Benché prediliga soprattutto l’ambiente esterno, il bonsai olivo, così come la maggior parte dei bonsai da frutto (dal m
    visita : bonsai olivo
  • olivo bonsai Mi hanno regalato un ulivo bonsai che dopo aver perso quasi tutte le foglie comincia a metterne su di nuove. L'ho posizi
    visita : olivo bonsai
  • bonsai ulivo L' olivo che si coltiva in Italia (Olea Europea) è una pianta molto robusta e che vive a lungo, con un tronco molto part
    visita : bonsai ulivo
  • bonsai di ulivo buon giorno, vorrei sapere come curare la mia pianta di ulivo che presenta delle macchie scure e numerose sulle foglie.
    visita : bonsai di ulivo

COMMENTI SULL' ARTICOLO