Carta da parati

Introduzione

La carta da parati è più costosa rispetto ad una comune vernice ma ha il vantaggio di resistere a lungo nel corso degli anni senza deteriorarsi. Le nuove tipologie di carte attualmente sul mercato, sono completamente lavabili e la loro manutenzione è facilitata rispetto alle carte che venivano comunemente adoperate nel nostro paese fino ai primi anni novanta.
Carta da parati salotto

Carte da parati PURO - Tre colori da scegliere - carte da parati realistiche - 10m della carta da parati senza ripetere il motivo - Il fotomurale di fliselina - HIT - Il pannello decorativo - Il La foto sulla parete nelle dimensioni XXL - ornamento piastrelle f-B-0009-j-b

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,89€
(Risparmi 38,11€)


Storia della carta da parati

Fin dalle epoche più remote, l’uomo ha sempre mostrato interesse nel decorare le pareti della propria abitazione. Le famiglie più facoltose erano solite far dipingere, da pittori più o meno noti, le superfici finite ad intonaco con affreschi di gran pregio oppure con drappeggi di tessuti preziosi.

Nel Medioevo in quasi tutto in continente europeo si diffuse a macchia d’olio l’abitudine di appendere alle pareti arazzi ovvero dei veri e propri tappeti artistici realizzati da botteghe artigiane specializzate nella loro esecuzione. Qualche secolo dopo, la carta proveniente dalla Cina, suscitò un grande interesse e in Italia si iniziò a dipingerla nelle tonalità più diverse per poi applicarla alle pareti come ornamento. Col diffondersi di questa pratica e l’evoluzione dell’industria, la carta da parati veniva prodotta su larga scala in modo del tutto meccanizzato.

Attualmente, questo tipo di carta da decorazione, viene commercializzata in rotoli dalle dimensioni standardizzate. Infatti le strisce da incollare alle pareti hanno una larghezza di 53 centimetri per una lunghezza di 10,5. In questo modo è più semplice fare il calcolo della quantità di carta da acquistare prima di iniziare a stenderla sulle pareti.

  • La Pittura Il fai da te si caratterizza proprio per comprendere tutta una serie di attività e di operazioni che vengono effettuate in via del tutto autonoma da parte di una persona: a volte, l’obiettivo può esse...
  • Scelta Travi Quando si parla di attività relative al fai da te, come si può facilmente intuire, non si può fare solamente riferimento al confezionamento di oggetti di ridotte dimensioni oppure a tante altre operaz...
  • Il Tetto Il tetto si caratterizza per rappresentare quella particolare struttura che offre la possibilità di isolare e, al contempo di proteggere, un determinato ambiente interno nei confronti dell’azione di t...
  • Il Controsoffitto Piuttosto frequentemente, nel momento in cui è necessario si deve edificare oppure è necessario ristrutturare un’abitazione, uno dei sistemi maggiormente adottati è quello che prevede la realizzazione...

Muriva E88207 12 Novelties - Carta da parati, motivo: Enciclopedie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,28€


Caratteristiche

Carta da parati natura Questo tipo di carta presenta le decorazioni più varie. Se alle sue origini veniva solamente tinta con colori di vario tipo, adesso viene decorata con motivi geometrici, figure grottesche o altre immagini di frutti e bacche. I motivi ispirati al barocco sono quelli più apprezzati per chi desidera arredare la propria abitazione con uno stile classico e lussuoso. La carta così decorata si presta bene ad essere inserita in un contesto elegante che poco ha a che fare con uno stile minimal e sobrio. Per chi invece preferisce qualcosa di più moderno, la carta di design è la soluzione giusta. Quelle più moderne riproducono fantasie astratte nelle tonalità del grigio per chi desidera decorare le pareti in maniera sobria ma è possibile scegliere fra motivi più giocosi e motivi geometrici in technicolor.


Carta da parati: Come si applica alle pareti

Per applicare la carta da parati, non è necessario ricorrere all’intervento di un imbianchino specializzato perché l’operazione, seppur in un primo momento potrebbe sembrare complicata, è più semplice di quanto si possa pensare.

Per prima cosa è necessario pulire bene la superficie sopra la quale si intende incollare la carta. Devono essere rimosse accuratamente tutte le imperfezioni come ad esempio le abrasioni o rilievi di qualsiasi tipo. Eventualmente, se in precedenza vi fosse già stata applicata della carta, deve essere necessariamente rimossa.

La colla più adatta è indicata sulle confezioni della carta e bisognerà acquistarne una quantità tale che permetta di portare a termine l’opera.

Dopo aver misurato l’altezza della parete, bisogna tagliare la carta nella misura desiderata e spennellarla con la colla. Dopo qualche minuto di attesa, si può procedere con l’applicazione della striscia di carta alla parete. Si procede dall’alto verso il basso servendosi di un filo a piombo che garantirà la perfetta verticalità della stessa. Con l’ausilio di un rullo si preme bene la carta e si eliminano tutte le eventuali bolle d’aria e pieghe.

Si procede in quest’ordine fino al rivestimento completo delle pareti facendo ben attenzione a far combaciare gli eventuali disegni presenti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO