Pregi e difetti dei pavimenti in porfido

Pregi e difetti dei pavimenti in porfido

Il porfido ha molti vantaggi e pochi difetti e per questo motivo viene preferito ad altre pietre per la costruzione di pavimentazioni esterne. Fra i suoi pregi c'è quello già ricordato di essere un materiale assai resistente e per questo capace di sopportare senza difficoltà sia il troppo caldo che il troppo freddo. La sua bellezza resta praticamente inalterata nel tempo e per questo viene impiegato molto nella realizzazione della pavimentazione stradale pubblica. Inoltre il porfido è antisdrucciolevole ed ha una bassa capacità di assorbire le sostanze liquide, caratteristiche queste che lo rendono appunto perfetto per l'esterno. Essendo inattaccabile dal gelo, poi, è ideale il suo impiego per la costruzione delle strade di montagna e la sua sopportazione agli urti ne permettono l'utilizzo anche su passaggi stradali frequentati. Infine il porfido ha bisogno di pochissima manutenzione e viene pulito semplicemente con sapone e tanta acqua.
Esempio di pavimentazione in porfido - Marmibianco.com

Formella Telaio Finestra Vetromattoni Vasistas - PER 1 VETROMATTONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,5€


Pavimenti in porfido

Decorazioni <em>pavimento in porfido</em> - Venezianipietre.it Gli svantaggi della pavimentazione esterna in porfido sono davvero pochi. Il primo limite è legato alla posa. Infatti, se non viene eseguita nel modo corretto, inserendo del materiale collante fra un cubetto di porfido ed un altro, si può incorrere nel rischio di spaccature e crepature con evidente pericolo per la circolazione di auto e pedoni. Inoltre, se i cubetti della pavimentazione non sono della misura adeguata e il collante non è posato perfettamente, il porfido diventa estremamente scomodo per camminare. Infine, non ha un buon livello di assorbimento del suono e per questo - quando utilizzato per la realizzazione di strade particolarmente affollate - diventa troppo rumoroso al passaggio di mezzi pesanti e per questo motivo forse meno indicato all'interno del nucleo cittadino abitato.

    HYGAN KS370 1LT FORTE DETERGENTE IGIENIZZANTE TAZZE WC ORINATOI TURCHE DISINCROSTANTE SBIANCANTE SOTTO LIVELLO ACQUA RIMUOVERE CALCARE INCROSTAZIONI ODORI SGRADEVOLI

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,4€


    Arredamento realizzato in porfido

    Piano cucina in porfido - Technostonedesign.it Il porfido, però, si presta agli utilizzi più vari proprio per tutte queste sue caratteristiche. Al di là, infatti, della pavimentazione esterna dove viene utilizzato anche con creatività, con la realizzazione di disegni geometrici e decorazioni pavimentali, il porfido viene utilizzato anche per gli interni delle abitazioni. Uno degli usi preferenziali è quello della costruzione di top da cucina, proprio perchè questa pietra lavica sopporta senza rovinarsi sia il caldo che il freddo e questo la rende un ottimale piano di lavoro. Ma non è solo il piano di lavoro ad essere realizzato con questa pietra. Alcune case di produzione, infatti, hanno messo in commercio modelli interamente pensati e creati con questa pietra - sfruttandone pienamente tutte le sue peculiarità - che hanno una garanzia di durata praticamente a vita. Il porfido, infine, ultimamente sta trovando impiego anche nella realizzazione di oggetti di design.


    Prezzi pavimenti esterni e interni in porfido

    Posa pavimenti in porfido - Csgnet.it Ma quanto può costare realizzare una pavimentazione, interna o esterna che sia, in porfido? Il prezzo varia molto in base alla grandezza della superficie da realizzare e dal numero e dalla grandezza dei cubetti di pietra impiegati. Il range di prezzo fra i diversi tipi può essere anche notevole: si passa, infatti, dagli € 27 per ogni metro quadrato di cubetti con uno spigolo compreso fra i 4 e i 6 cm, agli € 70 per la stessa quantità ma con spigolatura fra i 14 e i 18 cm. A questi costi - che sono ovviamente indicativi - va poi aggiunto quello per la manodopera della posatura. Questo può variare dai 35 ai 100 euro a metro quadrato, in base alla grandezza dei cubetti. il costo della fornitura di tutto l'occorrente per la posa della pavimentazione è sempre a carico dell'azienda che se ne occupa. I costi abbastanza elevati di materiale e posatura, però, vengono poi bilanciati da quelli per la manutenzione che sono praticamente inesistenti.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO