Vantaggi dei pavimenti in cemento

Vantaggi dei pavimenti in cemento: caratteristiche

Prima di comprendere quelli che sono i vantaggi dei pavimenti in cemento, è conveniente citare quelle che sono le caratteristiche di queste pavimentazioni, capire quando posarle e in quali tipi di ambienti, siano essi esterni e siano essi interni. Le principali caratteristiche dei pavimenti in cemento sono: la porosità, l’impermeabilità, la resistenza all’abrasione, la durezza e la durabilità. Il cemento non è un materiale impermeabile quanto può esserlo una piastrella in pietra o in ceramica, tuttavia, lo diventa in seguito a una buona finitura. È molto poroso, per cui occorre fare molta attenzione durante la posa successivamente utilizzare un trattamento specifico in modo tale da diminuire o neutralizzarne la porosità. Uno tra gli innumerevoli vantaggi dei pavimenti in cemento è dato dalla sua durezza. A questo proposito si può affermare che queste pavimentazioni possono essere posate in ambienti soggetti alla sopportazione di carichi elevati. Il cemento resiste all’abrasione giacché miscelato con aggregati duri.
cemento

LONGLIFE CERA EFF. LUC. LT.5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78,23€


Vantaggi dei pavimenti in cemento per esterni e interni

cementoTra i vantaggi dei pavimenti in cemento c’è la loro versatilità. Questi prodotti possono essere posati sia in ambienti industriali e sia nelle abitazioni; in ambienti esterni ma anche in ambienti interni. La posa in ambienti interni è molto pratica in quanto non ci sono linee di fuga, i costi di realizzazione sono molto vantaggiosi, permettono di avere degli ottimi risultati paragonati al design alla funzionalità, sono facili da pulire e la posa è molto semplice e veloce. I pavimenti in cemento per gli ambienti esterni devono essere realizzati con calcestruzzo per esterni, devono essere trattati in modo tale da sopportare al gelo e al disgelo, avere una pendenza pari a circa 1 centimetro per ogni metro. Successivamente a questi accorgimenti, si potrà godere della resistenza di queste pavimentazioni senza preoccuparsi della manutenzione, degli agenti atmosferici, dello sporco etc..

    Fila Algae Net – Alghe bekaempfungs Medio 500 ML FLACONE SPRAY (1,90 & # x20AC;/ML)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,5€


    Vantaggi e svantaggi dei pavimenti in cemento

    pavimento Come qualsiasi altro prodotto, i pavimenti in cemento presentano tantissimi vantaggi ma anche alcuni svantaggi. Per quanto riguarda i vantaggi, la messa in opera delle pavimentazioni è molto veloce e facile da mettere in atto, le pavimentazioni sono resistenti al calpestio, sono impermeabili e immuni alle usure degli agenti atmosferici, duraturi, ignifughi, facili da pulire, compatibili con il riscaldamento a pavimento, e i costi di realizzazione sono molto contenuti. Oltre a questi vantaggi, i pavimenti in cemento possono essere levigati, lucidati e personalizzabili. Gli svantaggi della posa dei pavimenti in cemento si vengono a creare nel momento in cui non si seguono i giusti trattamenti durante la posa stessa di questo materiale. Nel caso in cui si acquistino calcestruzzi di bassa qualità e non si mettano in atto dei corretti trattamenti degli stessi, si può andare incontro a: sgretolamento della pavimentazione, assorbimento dell’umidità, liberazione di polveri e un mal funzionamento del ciclo disgelo-gelo.


    Vantaggi dei pavimenti in cemento: posa

    Tra gli altri vantaggi dei pavimenti in cemento c’è la possibilità di essere posati mediante gettata o sottoforma di piastrelle. Se il cemento si posa mediante gettata, occorre: preparare un sottofondo utilizzando del pietrisco per separare il terreno dallo stesso cemento; si posa il cemento con una rete elettrosaldata. In seguito si cosparge la miscela di calcestruzzo sul pavimento; dopo circa 2 giorni bisogna praticare degli intagli dei giunti di contrazione in modo tale da agevolare l’assestamento della gettata e infine, dopo circa 2 settimane si sigillano i giunti con una miscela elastica. La posa mediante sottofondo di piastrelle è molto simile alla realizzazione di una pavimentazione di comuni piastrelle. Si prepara e pulisce il sottofondo; si stende circa 1 cm di collante; si posano le piastrelle; infine, dopo circa 48 ore si conclude con il sigillare le linee di fuga con del cemento pozzolanico miscelato a degli ossidi colorati secondo la colorazione delle piastrelle stesse.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO