La posa in opera pavimenti

La posa in opera pavimenti

Porre in opera una pavimentazione nuova comporta innanzitutto uno studio attento della superficie e di una progettazione attenta delle varie fasi, oltre a una capacità di tipo tecnico-artigianale per mettere in opera il materiale. La prima cosa da fare è verificare la superficie che deve essere piastrellata. Se è già stata rimossa la vecchia pavimentazione occorre controllare che il fondo sia compatto, senza lesioni, pulito e livellato. Altrimenti occorre togliere i piccoli residui del cemento e bagnare la superficie. Poi posare uno strato di malta al fine di livellare eventuali irregolarità. Se si usa il precedente pavimento come fondo, occorre verificare che sia ben ancorato. Quindi si passa alla fase di posa dell'adesivo, mediante la cazzuola e una spatola: si posano le piastrelle dopo aver bagnato il battuto in maniera che l'adesivo non possa seccarsi e si lavori con poca polvere. Si deve smontare la porta per posizionare le mattonelle, quelle intere, nell'ingresso della stanza. Si batte leggermente ogni mattonella, mediante un martello di gomma, per non avere bolle d’aria nella malta. Alla fine si devono stuccare le linee di fuga con un colore adatto.
Posa in opera di un pavimento

Mattonelle in vinile autoadesive, da cucina e bagno, effetto parquet in legno, x88

Prezzo: in offerta su Amazon a: 62,23€


Posa in opera pavimento in gomma

Un pavimento in gomma Un pavimento in gomma può avere forma e dimensione diversa. È un pavimento molto resistente, antiscivolo e confortevole, oltre a essere abbastanza semplice da pulire: è il pavimento adatto ad aree con affluenza di pubblico, come le università, gli aeroporti, gli ospedali, le scuole, i centri commerciali, ecc. Si tratta di un pavimento pratico anche nella posa in opera, anche sul pavimento vecchio, che deve essere pulito, senza imperfezioni, compatto e in piano. La posa in opera del pavimento in gomma mediante l'adesivo può essere fatta con un rivestimento a rotoli a cui occorre prima rifilare le strisce. Poi, con una spatola dentata, occorre spalmare l’adesivo e srotolare il rivestimento frizionandolo per farlo aderire al fondo uniformemente. Per la posa del pavimento di gomma a quadrotti si prepara il fondo, si rimuove il battiscopa e si esegue la squadratura. Prima di mettere la colla, occorre poggiare i quadrotti facendoli aderire perfettamente tra loro. Stendere la colla e posizionare i quadrotti di una fila. Ripetere l’operazione per le altre file. Al termine passare il rullo, pulire la colla residua e aspettare un giorno prima di usarlo.

    Piastrelle per pavimento in vinile adesive per bagno cucina effetto marmo x44

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,59€


    Posa in opera pavimenti in sughero

    Tipi di pavimenti in sughero Il sughero è adatto agli ambienti dove ci deve essere silenzio e confort, come uno studio medico, un museo, una biblioteca, ecc. Ma è usato anche nell’edilizia residenziale, grazie alla buona resistenza all’umidità. È facile da mantenere, pulire e porre in opera. Può essere in rotoli o in quadrotti. È meglio scegliere una colla con presa lenta, per avere il tempo di allineare i giunti.Per i rotoli di sughero, occorre tagliarli a strisce della lunghezza della superficie. Poiché il sughero ha un certo spessore e l’operatore ha il tempo per poter correggere la posizione di ciascuna striscia, si può optare per una posa di tipo accostata. Stendere la colla con la spatola e srotolare il telo. Ripete per gli altri teli, accostandoli perfettamente, per tutta la superficie. Per i quadrotti invece occorre tracciare le diagonali del pavimento: trovato il centro, dividere l'area in 4 parti. Per incollare i quadrotti si possono scegliere due modi: o pavimentare le quattro aree partendo da un vertice o contemporaneamente, seguendo una spirale dal centro alle pareti. Finita la posa, occorre passare il rullo, mettere lo zoccolino e attendere che asciughi bene la colla.


    Posa in opera pavimento laminato

    Un pavimento in laminato Il laminato riproduce fedelmente le essenze legnose, con dei risultati eccellenti, sia esteticamente che funzionalmente. Quindi consente di godere dell’estetica del legno senza grossi impegni economici o di manutenzione. La posa si fa abbastanza velocemente, senza dover rimuovere il pavimento vecchio. La tecnica è flottante senza la colla: gli elementi si fissano tra di loro a incastro e si appoggiano al piano che è stato coperto con un materiale isolante per garantire elasticità e attenuare i rumori. Per la posa in opera del laminato ci sono alcuni consigli da dare per garantire dei pavimenti duraturi.Quando si ordina si consiglia di stimare il 10% del prodotto in più. Occorre poi lasciare lo spazio vuoto, lungo il perimetro, di 1 cm, per consentire degli eventuali assestamenti. Poi ricoprirlo con il battiscopa. Quindi si aggiunge un coprisoglia tra le stanze, i profili per la dilatazione per consentire l’assestamento e i profili di raccordo per separare due pavimenti differenti, oltre a eventuali profili gradino se ci sono delle scale. Per evitare delle infiltrazioni d’acqua occorre sigillare tutte le giunzioni con un prodotto impermeabile.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO