tipologie di Piastrelle

Le informazioni di base sulle tipologie di piastrelle

n molte occasioni abbiamo sentito parlare di differenti tipologie di piastrelle e, in altrettanti casi, abbiamo spesso sottovalutato la questione dando per scontato di conoscere le differenze di base che intercorrono tra le differenti tipologie di piastrelle o, al contrario, tendendo a minimizzare le differenze e ridurle a poco più che un dettaglio poco interessante. Invece, a ben guardare, dobbiamo renderci conto che un oggetto così diffuso all’interno delle nostre abitazioni e che, tra l’altro, fa della versatilità una delle sue principali caratteristiche, non può che presentarsi sotto forme differenti con il risultato che le tipologie di piastrelle non sono assolutamente poche. E quindi non sono poche neanche le differenze che intercorrono di volta in volta tra le differenti tipologie di piastrelle oggi presenti in commercio. Ovviamente, in maniera intuibile, alla base di ogni nostra attuale considerazione in materia di piastrelle e di tutto quanto vi sia più o meno strettamente collegato, vi è di certo anche il progresso della tecnica applicata all'uso di materiali edili e più in generale di arredamento che si è fatta particolarmente evidente soprattutto nel corso degli ultimi anni. A conti fatti occorre spiegare che in alcuni casi l'universo delle piastrelle e delle più recenti applicazioni commerciali poggia da un lato su una vera e propria ondata di innovazione della tecnica applicata al contesto dei materiali di arredamento e di costruzioni ma che non per questo deve essere intesa come un vero e proprio ritrovato recentissimo della scienza del settore. Quello che in altre parole vogliamo sottolineare è che i progressi della tecnica applicati al mondo dell'edilizia leggera, se poi è corretto convogliare tutte le differenti modalità di impiego delle modalità di applicazione o sostituzione delle piastrelle sottile nel filone dell'edilizia leggera esclusivamente, hanno prodotto una serie di materiali da costruzioni anche decisamente più innovativi ed avveniristici rispetto alle pur sempre consuete tecniche di posa in opera delle piastrelle. E si tratta di materiali che, nei fatti, hanno moltiplicato anche le differenti modalità di impiego del materiale in questione allo scopo di assecondare sempre di più le richieste della clientela più esigente. Nulla però vieta di considerare una volta ancora le attuali piastrelle, le loro possibilità di impiego e allo stesso tempo anche i loro stessi limiti, come un'ottima soluzione per le nostre case.
Alcune note

mDesign organizer - colore trasparente - ideale come porta trucchi o portaoggetti per armadi, cassetti o lavabo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€


Le caratteristiche principali delle tipologie di piastrelle

Pregi e difetti Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da molto tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni elementi di base che più potrebbero esserci utili nel corso della nostra disanima in tema di tipologie di piastrelle, un’analisi la nostra sintetica per le ben note ragioni di spazio ma che speriamo rimanga sempre e comunque sufficientemente chiara ed esauriente per il nostro lettore. Ovviamente, in maniera intuibile, ogni qual volta si parla di tipologie di piastrelle facciamo per forza di cose riferimento al fatto che esistono piastrelle di tutti i tipi e che ogni differente tipologia di piastrella ha la sua destinazione d’elezione preferita. Perché, chiaramente, una medesima piastrella riesce a rispondere a determinate esigenze con buoni risultati mentre, semmai, risulta assolutamente carente se posata in opera in contesti differenti. 

  • Alcune note Le piastrelle rappresentano uno di quegli elementi di arredamento, se poi è giusto parlare di elementi di arredamento in un caso come questo, che hanno conosciuto e, a dire il vero, continuano a conos...
  • mattonelle bianche Ecco qualcosa di cui davvero non si può fare a meno in nessun tipo di casa sia essa in muratura o prefabbricata, antica o moderna, lussuosa o modesta: le mattonelle. Possono essere posizionate sia all...
  • Scalinata decorata Il fascino della scalinata non conosce flessioni e per quante possano essere le varianti e le innovazioni fatte negli anni in questo campo, una cosa resta immutabile: i gradini. Una scala deve essere ...
  • mattonelle da esterno Per rivestire la pavimentazione dell'esterno, ovvero per rivestire il balcone, la veranda oppure per il giardino, è necessario scegliere delle mattonelle apposite, realizzate con materiali particolari...

Adesiviamo Wall0000930 N L Adesivo Murale, PVC, Nero, 33 x 130 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,55€
(Risparmi 1,35€)


tipologie di Piastrelle: Consigli pratici per la scelta delle tipologie di piastrelle

Pro e contro Il nostro consiglio di base quando si parla di differenti tipologie di piastrelle è quello di raggrupparle insieme in base alla propria destinazione e, in questa ottica, possiamo iniziare a chiarirci le idee operando un distinguo di fondo abbastanza utile. A conti fatti quando parliamo di differenti tipologie di piastrelle dobbiamo essenzialmente fare riferimento alle tipologie di piastrelle per interno o per esterno e, allo stesso tempo, possiamo distinguere tra tipologie di piastrelle per pavimento o per rivestimento. Le tipologie di piastrelle per esterni hanno in primo luogo l’esigenza di resistere agli agenti climatici più aggressivi, innanzitutto al gelo, e sono realizzate in cotto o in gres porcellanato. Di contro le tipologie di piastrelle adatte agli interni devono essere resistenti essenzialmente al calpestio e alle sostanze acide che possono essere usate per la pulizia di bagno e cucina. 


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO