Modelli di piatto doccia in acrilico

Acrilico: cos'è e quali sono le sue caratteristiche

L'acrilico negli ultimi anni si annovera tra i materiali più utilizzati per la produzione di piatti doccia. E' stato sviluppato e realizzato dall'uomo nel 1928, ma fu lanciato sul mercato più tardi, precisamente nel 1933. Ciò che caratterizza principalmente l'acrilico è il fatto che si riesca facilmente a modellarlo, motivo per il quale è utilizzato per creare modelli anche di grandi dimensioni di piatto doccia. Viene adoperato anche per realizzare vasche da bagno semplici o idromassaggio. Permette di avere forme complesse dal design più moderno e ricercato: dalla forma rotonda, quadrata, rettangolare a quella angolare o addirittura pentagonale. Oppure è possibile creare dei modelli di piatto doccia in acrilico su misura grazie al fatto che tale materiale si può tagliare persino nel momento in cui si monta.
Piatto doccia in acrilico

PIATTO DOCCIA 80X80 ULTRA SOTTILE MODELLO KLIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 229€


Proprietà e vantaggi di un piatto doccia in acrilico

Piatto doccia da appoggio Scegliere modelli di piatto doccia in acrilico comporta numerosi vantaggi. Il primo riguarda le sue modalità di installazione. E' possibile utilizzare l'installazione da appoggio, ovvero quella più conosciuta e più utilizzata che prevede un rialzamento rispetto al pavimento ed un riabbassamento all'interno. L'alternativa ad incasso prevede invece che il piatto doccia sia inserito parzialmente nel massetto, con un livello d'altezza minimo ma comunque esistente. Infine, l'ultima opzione prevede l'installazione a filo pavimento e, dunque, il livello del piatto doccia corrisponde a quello del pavimento. Nel caso in cui si formino dei graffi e possibile levigarlo e lucidarlo facilmente. I piatti doccia in acrilico, pur avendo una superficie liscia, hanno anche proprietà antiscivolo.

  • Tipologia di doccia La doccia è composta da tre singoli elementi che devono essere coordinati insieme: il piatto doccia, il box ed il soffione o la doccetta con tubo flessibile. La prima caratteristica da tenere presente...
  • Alcune note La sostituzione piatto doccia è una di quelle operazioni che potremmo dover fare all’interno delle nostre abitazioni e che ci converrebbe saper fare da soli. In effetti, a ben guardare, le operazioni ...
  • installazione doccia Le operazioni da mettere in atto per installare una doccia rientrano nell’ambito di tutte quelle cose che potremmo dover fare all’interno delle nostre abitazioni e che ci converrebbe saper fare da sol...
  • Alcune note La sostituzione sifone piatto doccia è una dei tipici interventi di riparazione e manutenzione che potremmo dover mettere in conto prima o poi all’interno delle nostre abitazioni e, per la precisione,...

PIATTO DOCCIA IN CERAMICA 80X120 H.7 MODELLO LINEA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 226€


Descrizione dei modelli di piatto doccia in acrilico

Piatto doccia ad angolo Grazie all'acrilico, i modelli di piatto doccia possono essere realizzati in forme complesse che risultano estremamente difficili da raggiungere con la ceramica. Questo è possibile grazie alla flessibilità di tale materiale, proprietà che permette anche di raggiungere dimensioni maggiori dei piatti doccia. Una caratteristica importante dell'acrilico è il colore bianco lucente che si inserisce perfettamente ed armoniosamente in un bagno composto da altri mobili in ceramica. Inoltre l'acrilico è un materiale molto leggero, permettendo dunque una facile installazione. Le forme a disposizione sono davvero tantissime, ma bisogna osservare attentamente il punto in cui dovrà essere installato, al fine di scegliere la forma che più si armonizza con l'ambiente circostante del vostro bagno.


Modelli di piatto doccia in acrilico: Come pulire un piatto doccia in acrilico

Piatto doccia rettangolare La superficie estremamente liscia di un materiale come l'acrilico permette che il calcare non sia assorbito. Inoltre le particelle di sporco hanno estrema difficoltà nell'intaccare questo materiale. E' comunque preferibile pulire il piatto doccia dopo ogni utilizzo, in questo modo si eviterà l'accumulo di sporco. Per pulire perfettamente l'acrilico sarà meglio utilizzare dell'acqua calda e non dell'acqua fredda, più un panno morbido che eliminerà ogni traccia di sporco, evitando spugne ruvide che, strofinandole, potrebbero rovinare il piatto doccia. Se alcune tracce di sporco si sono depositate in maniera estremamente resistente, un detergente cremoso o liquido le rimuoverà, ma ogni traccia di sapone dovrà essere rimossa con un accurato risciacquo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO