Installare un piano cottura incasso

Come installare un piano cottura ad incasso

Installare un piano cottura ad incasso è un'operazione da eseguire con la massima sicurezza, soprattutto se si tratta di un piano cottura a gas, altrimenti si possono provocare gravi danni. La prima operazione da eseguire è praticare sul piano di lavoro della cucina un foro di dimensioni tali da contenere il piano cottura, nelle vicinanze di un allaccio del gas e di una presa di corrente oppure semplicemente nelle vicinanze di una presa qualora si scelga un piano cottura elettrico. Se il foro è già presente si può scegliere un piano delle stesse dimensioni oppure lo si può allargare se si opta per piano più grande. Una volta effettuata la scelta bisogna fissarlo bene con gli accessori di montaggio indicati sul manuale di istruzioni. Si prosegue con gli allacci all'impianto del gas collegando un'estremità del tubo all'attacco del gas e l'altra all'attacco sul piano cottura.
Un piano cottura ad incasso a gas con 5 fuochi

Franke Logica LLL 651 Dekor SX

Prezzo: in offerta su Amazon a: 197,99€
(Risparmi 2€)


Come installare un piano cottura ad incasso in sicurezza.

piano cottura ad incasso Per effettuare il collegamento del piano cottura all'attacco del gas bisogna allacciare le due estremità del tubo avendo cura che i dadi siano ben avvitati in modo che rimanga ben saldo per evitare eventuali fuoriuscite di gas molto pericolose. Dopo aver fatto quest'operazione si passa al collegamento elettrico verificando che la presa della corrente sia omologata a norma di legge e sia integra, stesso discorso vale per la spina. Alcuni modelli di piano cottura vengono venduti con il solo filo elettrico e sprovvisti di spina, in tal caso si deve prestare attenzione nel montare l'attacco; in caso di piano cottura elettrico si dovrà scegliere un modello di spina del tipo più idoneo all'assorbimento dell'elettrodomestico onde evitare possibili surriscaldamenti.

    Hudson Reed - Lavabo Bagno da Appoggio Sospeso Modello Circolare Moderno in Ceramica Bianca (46cm, Monoforo)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 94€


    Come installare un piano cottura ad incasso collegato ad un impianto di GPL.

    piano cottura a gas I piani cottura ad incasso funzionano normalmente a gas metano, ma è possibile tuttavia che in alcune zone non passi il metano e può essere dunque necessario collegare il piano cottura ad un impianto di GPL alimentato da una o più bombole o da un serbatoio. Una volta effettuati i normali allacci all'impianto del gas domestico bisognerà sostituire prima di tutto le viti sotto ai bruciatori dei fornelli con viti di tipo adatto, solitamente fornite in dotazione con il piano cottura, accendere i fornelli e regolare le viti presenti sotto alle manopole ruotandole fino a quando non si vede che la fiamma è regolare, la regolazione va effettuata per ogni singolo bruciatore. Dopo aver regolato il flusso della fiamma il piano cottura può essere utilizzato senza problemi.


    Installare un piano cottura incasso: Come installare un piano cottura ad induzione.

    Un piano cottura di tipo ad induzione Al giorno d'oggi esistono anche alcuni piani cottura ad induzione elettromagnetica fatti in vetroceramica al cui interno si trovano alcune bobine in rame in cui scorre corrente elettrica alternata che viene trasformata in calore. Tali piani cottura si montano tagliando il top della cucina delle dimensioni esatte e fissando il piano tramite gli appositi accessori di montaggio. Qualora sotto al piano cottura venga installato un forno ventilato ci deve essere tra il piano cottura e la parete superiore del forno uno spazio di almeno 20 mm o poco più. Una volta che il piano cottura è ben saldo sul top della cucina si prosegue con il collegamento elettrico verificando che l'impianto sia a norma e che la presa elettrica sia in perfette condizioni, in caso contrario bisognerà mettere in regola i collegamenti elettrici. È necessario che la presa sia dotata di messa a terra, altrimenti si dovrà sostituire.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO