Modelli di terreni

Modelli di terrari per giardino: requisiti fondamentali

La caratteristica principale di un terrario è la miniaturizzazione di un serra da giardino, una replica, chiusa o aperta, di un ambiente naturale rimpicciolito in contatto con la terra, la sabbia o le rocce. Tipicamente, il contenitore è trasparente, consentendo così di avere una visione chiara del contenuto, anche se vi si trova in commercio, costruito in legno o altri materiali con pannelli scorrevoli. La giusta conoscenza della nozioni di base per la cura e la manutenzione di un terrario per giardino, consente di arredare uno spazio della casa in piena libertà e decoro, sempre avendo cura, principalmente, della vegetazione.

I terrari utilizzano gli stessi principi di una piccola serra, ma su una scala molto più ridotta, e ciò consente di possedere un piccolo giardino in casa, quando questo non è presente nella planimetria della nostra abitazione, e curarlo quasi come fosse uno vero.

Lavorazione terreno

LawnBoss - Lama universale per scarificatore arieggiatore per prato, per modello quattro molle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,9€


Modelli di terrari per giardino: il modello chiuso

I terrari chiusi, generalmente, sono adatti alla cura e alla coltivazione di piante tropicali, come orchidee o piante carnivore o che richiedano molta umidità; la chiusura totale del contenitore permette di mantenere stabilile i livelli d'umidità, tali da rendere sana la crescita della vegetazione, ma devono essere aperti almeno una volta a settimana per la rigenerazione dell'aria.

Questo modello di terrario da giardino è l'ideale come decorazione vivace, in ambienti e spazi aperti e spaziosi della casa.

  • terrario Per costruire un terrario occorre seguire alcuni semplici accorgimenti in modo tale da creare una sorta di ambiente interno che agevoli la vita dei rettili e la normale crescita delle piante. Questa s...
  • arredo moderno giardino Il giardino, è un openspace incantato, una cornice naturale, un luogo fatto di silenzio, di verde, di profumi. L’enfatizzazione di questo spazio, è data dall’armonia delle sue parti, dall’omogeneità d...
  • Come illuminare il giardino L’arredamento dell’open-space si ricollega allo stile degli interni in un continuum che ne determina lo stile attraverso il design delle singole parti, attraverso l’armonia che deriva dall’organizzazi...
  • Casette per giardino La loro forma compatta e la loro robustezza le rende ideali per creare un piccolo spazio accogliente e duraturo; molto graziose e ben definite, arredano con gusto il giardino, creando un connubio tra ...

Paletti da terreno per Robot Garden Hero 100 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,99€


Modelli di terrari per giardino: il modello aperto

Giardino di casa I terrari aperti, generalmente, sono adatti alla cura e alla coltivazione di piante grasse e che non richiedono troppa umidità; l'apertura della mini serra da giardino consente una giusta areazione quotidiana, per la crescita ideale della vegetazione.

Questo modello di terrario da giardino è l'ideale per decorare davanzali, pensili e finestre, in ambienti arieggiati e spaziosi della casa.


Modelli di terrari per giardino: illuminazione e areazione

Illuminazione giardino La vegetazione coltivata all'interno dei terrari richiede poca o alcuna esposizione all'ambiente esterno circostante e può resistere a lungo nel contenitore con una giusta illuminazione.

Un terrario offre i requisiti essenziali per la crescita della vegetazione al suo interno: tipologie di terreni adatti a determinate piante e acqua (o serbatoi d'acqua installati) in grado di evaporare in automatico, offrono l'ambiente ideale per la fotosintesi clorofilliana delle piante; biossido di carbonio ed ossigeno vengono creati autonomamente dalla flora che, quindi, non richiede alcuna manutenzione. Il terrario, aperto o chiuso che sia, dovrebbe comunque consentire sempre un certo ricambio d'aria.


Modelli di terreni: Modelli di terrari per giardino: calore e temperatura

L'illuminazione in un terrario può essere controllata con l'uso d'infissi interni ed esterni e i sistemi d'illuminazione automatizzati, possono anche essere utilizzati per simulare condizioni naturali, seguendo un ritmo prestabilito di un determinato numero di ore di luce seguite dal buio, riproponendo le fasi naturali delle ventiquattro ore. La temperatura è controllata con l'ausilio di lampade di calore e riscaldatori, come rocce riscaldate, e all'interno dei contenitori viene installato un termometro per monitorare le condizioni ambientali simulate, tanto da avere sotto controllo il tasso dell'umidità, in quanto è la regolazione della ventilazione,e i gradi centigradi per una crescita migliore.

La scelta del terrario deve attenersi, quasi, rigorosamente a determinati standard basilari per la crescita della flora e deve avvenire in maniera scrupolosa per ideare e curare una mini serra da giardino per illuminare al meglio i tuoi spazi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO