Cosa è il green design

Cosa è il green design e a cosa serve

Cosa è il green design? Non molti conoscono questo termine che pure ha assunto notevole importanza nell'era del riscaldamento globale e dell'effetto serra. Proprio il continuo deterioramento delle condizioni ambientali del pianeta, ha infatti dato grande impulso al varo di una serie di risposte tra le quali c'è anche il green design. Termine usato per la prima volta da Ernst Friedrich Schumacher, col quale si intende il nuovo modo di progettare tenendo nel giusto conto la necessità di non impattare negativamente su un ambiente già compromesso. I possibili ambiti di applicazione sono molti, iniziando dalla pianificazione urbana passando quindi per l'ingegneria e la fashion. Campi ove la consapevolezza di dover contribuire all'azzeramento di un possibile impatto negativo sull'ambiente è sempre più elevata.
Il green design è una risposta alla crisi ambientale in atto

Weber - Kit Ciminiera di Accensione + 2 Kg di Bricchetti + 6 Cubetti Accensione - Novità 2016

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Quali sono i principi base del green design

Il green design è fondato sul concetto di sostenibilità ambientale Cosa è il green design può essere più facilmente spiegato dai principi su cui esso si basa. A partire dal basso o nullo impatto ambientale che deve caratterizzare gli oggetti progettati e dall'efficienza energetica, anch'essa in grado di riverberarsi positivamente sui consumi e quindi sul quantitativo di emissioni nocive. Anche i materiali usati debbono rispondere a determinati standard, in relazione alla loro durata e qualità. Non meno importanti sono le loro proprietà, soprattutto in ordine alla possibilità di riutilizzarli e riciclarli, senza disperderli nell'ambiente. Concetti quindi che si richiamano ad un principio di responsabilità verso le generazioni future e nei confronti di un pianeta sempre più deteriorato. Tali quindi da incontrare largo successo nei settori più avvertiti dell'ambientalismo internazionale.

  • lampade a led Molte le alternative oggi per chi vuole illuminare efficientemente i propri spazi domestici.Ed innumerevoli sono le soluzioni che offrono una buona resa energetica, senza pregiudicare le esigenze di...
  • condizionatore I condizionatori sono un ausilio indispensabile nelle giornate estive, soprattutto quando l'afa diventa insopportabile mettendo a repentaglio tenuta fisica e nervosa. Proprio per questo motivo anche n...
  • Il risparmio energetico può essere ottenuto anche sostituendo le caldaie obsolete Come ottenere un risparmio energetico in casa? La domanda coinvolge ormai anche le istituzioni, nazionali e sovranazionali. Per capire l'importanza del tema, basti ricordare che larga parte dell'energ...
  • Gli infissi in alluminio sono dotati di molte caratteristiche di rilievo I vantaggi delle finestre in alluminio sono ormai largamente conosciuti da un grande numero di consumatori che non ha esitato a preferire questi infissi agli altri più diffusi, come quelli in legno e ...

Confezione da 40 kg di ciottoli di fiume lucidati per decorare il giardino, colore: nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 61,4€


Il green design è ormai una necessità

Il termine green design deriva da un libro di Ernst Friedrich Schumacher Proprio lo stato di deterioramento ambientale in cui versa il pianeta e la latitanza di risposte istituzionali forti, hanno avuto come logica reazione l'affermarsi del green design. Considerate troppo tiepide le reazioni al degrado ambientale, a partire dal Protocollo di Kyoto, molti designer non hanno esitato a orientare la loro progettazione verso oggetti in grado di avere un limitato impatto nel corso della loro vita. In questo quadro, una delle logiche soluzioni è stato l'impiego di materiali riciclati, scarti dei processi produttivi e in genere ecocompatibili. Nella pratica, un oggetto di green design è quello che non influisce negativamente sulla tenuta ambientale in nessuna fase del suo ciclo di vita, ovvero produzione, commercio ed utilizzo. Proprio questo rigore ne fa quindi un presidio indispensabile nella lotta all'inquinamento ambientale.


Il green design dal punto di vista normativo

Il green design viene applicato in numerosi campi L'ampiezza del fenomeno e la positività della possibili ricadute, hanno spinto anche le istituzioni ad occuparsi di green design. A partire dall'Unione Europea, che lo ha adottato sino a varare una legislazione apposita. Una legislazione che prevede il rilascio del marchio CE solo ove gli oggetti di design rientrino nell'ambito delle norme espressamente previste. La direttiva risale ormai al 2005 ed è stata recepita anche dallo Stato italiano, con un decreto legislativo, emanato il sedici febbraio del 2011. Il decreto consente in pratica la commercializzazione solo di quei prodotti che rispondono ad una logica di limitato impatto ambientale e che dimostrino in maniera chiara il proprio profilo ecologico. Una necessità dettata del resto dalle preoccupazioni destate presso l'opinione pubblica dai fenomeni atmosferici in atto.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO