Come realizzare giardini d'acqua

Come realizzare giardini d'acqua: introduzione

Nella prima parte di questa guida che fornisce suggerimenti e consigli su come realizzare giardini d'acqua, è importante quanto necessario fare delle dovute premesse. Innanzitutto, se avete il desiderio di creare un giardino acquatico dovete selezionare correttamente uno spazio esposto alla luce del sole e controllare - tramite l'utilizzo di una livella a bolle d'aria - se e quanto il terreno sia inclinato. Nel momento in cui la superficie risultasse non perfettamente piana, il livello dell'acqua quasi sicuramente andrà a danneggiare il vostro lavoro finale. Prendete tutte le misure necessarie, selezionate la forma ed il tipo di materiali che utilizzerete inizialmente alla base del giardino d'acqua: potete optare per teli in plastica leggeri oppure fogli in fibra di vetro.
Bellissimo giardino acquatico casalingo

Vileda Steam Scopa a Vapore con 2 panni in Microfibra, Cavo 6 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€
(Risparmi 30€)


Primi passi

Giardino d'acqua completamente naturale Nel caso in cui voleste realizzare il vostro giardino acquatico utilizzando i pratici ed efficienti teli in plastica, è bene sapere che ne esistono varie tipologie: il migliore e sicuramente più efficace è il PVC, con uno strato spesso ed un reticolato interno in nailon oppure contornato da batolite. Tutto quello che dovete fare è procurarvi una buona quantità di questo materiale ed iniziare con la procedura vera e propria. In questo senso, scavate una buca con i bordi indirizzati e pendenti verso il centro della superficie su cui avete deciso di operare: questo è un piccolo trucchetto da mettere in pratica al fine di evitare possibili danneggiamenti, causati dalle intemperie meteorologiche o dal freddo in generale. Togliete dal telo di plastica tutto ciò che potrebbe deteriorarlo, come sassi e foglie.

  • Intonaco grezzo La ristrutturazione di uno spazio, ingloba una serie di passaggi obbligatori, che hanno una specificità funzionale, oltre che una spiccata esaltazione estetica. Le mura di uno spazio, rivestono una do...
  • Realizzare un massetto Il massetto è la base in cemento, su cui si appoggia la pavimentazione. La posa in opera di quest'ultimo rappresenta l'ultima fase di costruzione di una pavimentazione, dalla sua realizzazione, infa...
  • pavimento in parquet Il Parquet è la scelta giusta se il vostro obiettivo è dare stile, raffinatezza, eleganza e calore alla vostra casa, e si adatta ad ogni ambiente, compresa la cucina e il bagno. Infatti, dal momento c...
  • Mosaico Il mosaico ha origini antiche e la tecnica per realizzarlo si basa sulla realizzazione di motivi geometrici più o meno elaborati o la composizione di figure molto più complesse associando dei framment...

Bakker Oxalis Autumn Pink - 1 confezione da 10

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Le tecniche operative

Laghetto appena creato Dopo aver completato correttamente la fase precedente, proseguiamo tra i vari passaggi di questa guida che spiega come realizzare giardini d'acqua. Prima di tutto, posate uno strato di sabbia bagnata di circa 4 cm lungo la superficie: questa vi servirà per rendere più leggeri sia il fondo che le pareti. Successivamente, collocate il telo ed agganciatelo ai lati della buca creata in precedenza, utilizzando delle pietre robuste che dovrete togliere in un secondo momento. Terminate di foderare la buca ed occupatevi di riempirla con molta acqua, servendovi di una canna attaccata ad un generatore. L'acqua, con il suo peso, permetterà al telo di plastica di combaciare perfettamente sia con le pareti che con il punto più profondo della buca in questione. Completata questa procedura, otterrete il primo risultato: un laghetto.


La fase finale

Giardino d'acqua completo e rifinito Siamo giunti alla parte conclusiva di questo articolo che fornisce informazioni riguardo a come realizzare giardini d'acqua. Una volta che avrete ottenuto il laghetto, dovrete occuparvi di realizzarne la pavimentazione: è importantissimo accertarsi che il cemento usato in questa operazione non finisca in acqua poiché può provocare la morte di eventuali pesci o piante presenti. Se ciò dovesse malauguratamente accadere, prosciugate completamente il laghetto, pulitelo e riempitelo un'altra volta.Nel caso in cui voleste realizzare il vostro giardino d'acqua utilizzando una cisterna in fibra di vetro invece che il materiale in plastica, create una buca profonda 70 centimetri circa, adeguandovi ovviamente alle misure della cisterna che utilizzerete. Riempite il tutto con sabbia ed acqua.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO