I segreti per eliminare le erbacce

Erbacce in giardino

Le erbacce, che spesso si tramutano in piante vere e proprie, sono parte di un naturale processo evolutivo, che si rinnova con il passare delle stagioni. La terra, il clima, le piogge, la luce, favoriscono una serie di processi, tra cui la crescita spontanea di erba e piante. Alcune però, possono intralciare la vita delle piante a cui si affiancano, in particolare quelle da giardino. Le metodologie per eliminare le erbacce, sono diverse; alcuni di questi rimedi sono del tutto naturali. L’acqua calda, è ad esempio un rimedio del tutto economico e naturale: l’acqua, portata ad un temperatura di circa cento gradi, dovrà essere gettata direttamente sulle erbacce, causandone cosi il decesso. Optare per questa metodologia, significa prestare attenzione alle piante limitrofe, che potrebbero essere seriamente danneggiate dal calore eccessivo dell’acqua bollente. Altro rimedio naturale, è l’utilizzo dell’aceto: vaporizzato sulle piante, porterà alla caduta delle foglie e all’indebolimento della pianta trattata. In concomitanza al sale, dovrà essere utilizzato il sale, che andrà invece gettato sulle radici della pianta e sparso sul terreno. Un piccolo quantitativo aiuterà a far seccare la terra, impedendo la crescita di piante selvatiche.
Erba

200 metri Spago Iuta Naturale Filo Canapa Corda per Fai da Te Decorazione Giardinaggio Regalo Imballaggio (100 Metri/Rotolo)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,88€
(Risparmi 2,12€)


Come eliminarle

eliminazione manuale Oltre all’approccio naturale, si può scegliere quello chimico, chiaramente più invasivo, ma in alcuni casi necessario. Le erbacce in questo caso, vanno eliminate con del diserbante, che gettato sul terreno e portato alle radici, distruggerebbe le erbacce, comportando però, di contro, un immediato inquinamento delle falde acquifere. Le erbe infestanti, possono essere anche rimosse manualmente: la terra su cui esse crescono, andrà ammorbidita, con dell’acqua bollente o del vapore. La pianta, dovrà essere eliminata con tutta la sua radice, perciò, sarà necessario smuoverla a destra e a sinistra, per allentare la presa delle radici e poi tirarla via del tutto, cosi da lasciare il terreno pulito. Le piante infestanti e le erbacce, potranno anche essere eliminate con degli arnesi specifici, (soprattutto se sono molte), poiché in alcuni casi, il lavoro manuale, risulta essere eccessivamente dispendioso e faticoso.

    Compo 1456012 - Fertilizzante per rose, 1 litro

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,69€


    I segreti per eliminare le erbacce: Metodi naturali e chimici

    eliminare le erbacce Per eliminare le erbacce, esistono anche dei metodi semplici ed estremamente efficaci: l’utilizzo di giornali, consente infatti di soffocare le piante; questi vanno riposti sulle radici delle piante in questione e dovranno essere compressi con dei sassi. Le piante non avranno ossigeno, luce ed aria, per cui tenderanno a seccare. Anche il sapone neutro sciolto in acqua calda e versato sulle piante da eliminare, favorirà la secchezza delle erbacce e dunque una più facile operazione di estrazione dal terreno. Alcune erbe naturali come il tarassaco e simili, che potrebbero non solo impreziosire dal punto di vista estetico il giardino, ma potrebbero anche migliorare la crescita di altre piante. Prima di passare all’eliminazione, si procederà per gradi, valutando la positività della pianta selvatica e della sua presenza.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO