Cosa fa un diserbante selettivo

Cosa fa un diserbante selettivo

Esistono differenti tipologie di diserbanti selettivi; il diserbante più comunemente utilizzato è quello contro le piante infestanti a foglia larga: il tappeto erboso è in genere costituito da piccole piante con foglia lineare, eretta, mentre gran parte delle malerbe sviluppano foglie tondeggianti o a spatola, che si notano moltissimo all'interno del prato. Le sostanze chimiche che costituiscono i diserbanti selettivi per foglie larghe vengono assorbite in modo particolare da questo tipo di foglie, penetrano all'interno delle piante, e le disseccano a partire dalla radice. La foglia ampia raccoglie il diserbante, mentre le sottili foglie del prato ne fanno scivolare via la gran parte; inoltre le graminacee del tappeto erboso tendono a difendersi efficacemente da questo tipo di diserbanti, producendo sostanze chimiche che ne diminuiscono l'azione, mentre le infestanti non hanno questa capacità. Per le infestanti a foglia stretta invece si utilizzano diserbanti selettivi che ne impediscono la germinazione.
Infestanti a foglia larga

14x14x18.5cm Ultra Premium qualità Triangolo terrario di vetro con un bordo di taglio perfetto per Moss e piante o decorazioni (14 x 14 x 18.)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Utilizzare un diserbante selettivo per malerbe a foglia larga

Distribuire il diserbante Il caso più frequente di utilizzo di un diserbante selettivo si ha sul tappeto erboso più comune e diffuso, ovvero quello costituito da graminacee con foglia lunga e stretta; le infestanti tipiche sono piante a foglia larga, che si sviluppano in primavera e in estate. Per funzionare al meglio il diserbante deve venire cosparso sulle foglie delle piante da estirpare, in modo che vengano bagnate abbondantemente; le infestanti devono essere in buona salute e ben sviluppate, perché così assorbiranno meglio la sostanza chimica, che andrà a disseccarle. Risulta quindi importante evitare di tagliare il prato prima di spargere il diserbante, e conviene annaffiare qualche giorno prima, per rendere anche le infestanti turgide e vitali. Si procede diluendo il diserbante in acqua, e cospargendolo sul prato con una pompa, tenendo l'ugello basso, per evitare al minimo la dispersione nell’aria. Scegliete una giornata fresca, poco ventosa e non eccessivamente calda, perché alte temperature possono far evaporare il prodotto rapidamente.

    Erbe Aromatiche 240 Semi In 12 Varietà, Collezione 1, Più Piccola Guida Alla Coltivazione: Basilico Genovese, Salvia, Origano, Rosmarino, Prezzemolo, Timo, Erba Cipollina, Finocchio Selvatico, Menta, Lavanda, Camomilla, Valeriana

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


    Diserbante per piante infestanti a foglia stretta

    Piante infestanti Le infestanti a foglia stretta sono in genere graminacee, proprio come quelle che compongono il prato; generalmente si tratta di piante annuali, il cui sviluppo termina in inverno: contrariamente alle graminacee del prato, quelle infestanti disseccano con le basse temperature, lasciando il terreno spoglio. Visto che i diserbanti per piante a foglia larga non possono venire utilizzati, in questi casi si usano prodotti anti germinello, chiamati anche diserbanti da pre emergenza. Questi prodotti impediscono alle giovani plantule appena germinate di venire alla luce, diminuendo così il numero di infestanti. Per permettere il corretto funzionamento dei diserbanti anti germinello è importante utilizzarli al giusto momento dell'anno, ovvero prima che le infestanti si sviluppino. Si procede a inizio primavera, cospargendo il terreno del prato con il diserbante prescelto, in modo da formare un velo uniforme, che svolgerà la sua azione per circa 2-4 settimane. Se avete riseminato il tappeto erboso, questo prodotto andrà utilizzato dopo che le giovani piantine avranno germogliato; si utilizza qualche settimana prima della risemina del tappeto erboso.


    Alcune avvertenze

    Prato con infestanti I prodotti utilizzati come diserbanti selettivi sono dannosi anche per altre piante, non solo per le infestanti del tappeto erboso; per questo motivo è importante distribuirli solo nelle zone che vogliamo ripulire dalle malerbe, e non in altre zone del giardino. Soprattutto, fondamentale risulta utilizzare questi prodotti in giornate scarsamente ventose, per evitare che vengano dispersi ovunque, anche sul fogliame di piante ornamentali di vario tipo, causando in genere vistose deformazioni. I diserbanti fogliari di solito non danno problemi alle piante se dispersi sul terreno, e non lasciano residui eccessivamente durevoli, si va dalle poche ore fino ad alcuni giorni. Per evitare di dilavare il prodotto, è consigliabile non annaffiare il prato per qualche giorno dopo aver utilizzato il diserbante selettivo. Anche i diserbanti antigerminello funzionano su qualsiasi pianta, non solo contro le graminacee annuali, e anche in questo caso è bene cospargerli solo dove è strettamente necessario. Alcuni prodotti possono risultare dannosi per gli animali, quindi utilizzateli con cautela e allontanate cani e gatti dal prato per il periodo di attività del prodotto.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO