Potatura del melo

Come potare il melo: introduzione

I meli di grandi dimensioni sono sicuramente molto gradevoli e belli esteticamente, sia da tenere per se stessi in famiglia che, specialmente, da mostrare in grande spolvero ad amici e parenti. Tuttavia, se vengono trascurati, hanno la tendenza di formare rami curvi e nodosi che si intrecciano tra di loro. Così facendo, essi diventano non soltanto brutti da vedere ma, soprattutto, eliminano progressivamente la loro funzione principale, la produzione di frutta. Per questi motivi, oltre ad una manutenzione generale, è necessario offrire loro molte cure effettuando svariate potature. In tal caso, dovete prendere in considerazione che, per riprendersi completamente, un melo invecchiato richiede tanto impegno e tempo a disposizione, a volte addirittura 4 anni. Detto questo, vediamo come effettuare la potatura del melo.
Melo invecchiato da potare

ONEVER Cesoie di taglio con Sharp Carbon SK-5 Lama in acciaio, Leva di manovra meno impegnata, Maniglie in gomma antiscivolo, Meccanismo di sblocco facile, perfetto per cesoie rosse o melo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 18,99€)


Come effettuare la potatura del melo: primi passi

Nella prima fase di questo articolo che spiega come effettuare la potatura del melo, è necessario fare delle premesse. Innanzitutto, è interessante sapere che il melo è uno dei frutti che si coltivano maggiormente in Italia. Le altezze sono abbastanza importanti e si stabilizzano mediamente sui 9 metri. Affinché esso mantenga la sua fruttuosità, la primissima cosa che dovete fare è quella di togliere tutte le erbe e i cespugli che coprono la superficie attorno al melo, causandone un probabile soffocamento, considerando che l'albero preferisce la luce all'ombra. Il periodo maggiormente consigliato per effettuare la potatura del melo è racchiuso tra inizio marzo e metà aprile. Potete distinguere un melo invecchiato quando esso produce rami che si incrociano fra loro.

  • frutto melograno Il melograno è una pianta ampiamente diffusa nelle zone mediterranee, che che produce dei frutti tondeggianti dal colore che varia dal violaceo al rosso, estremamente ricchi di vitamine. La pianta di ...
  • Bonsai melo Il bonsai melo, è una piccola opera d’arte, che riproduce in miniatura, le caratteristiche peculiari dell’originale albero da frutto. E’ un bonsai che si lascia plasmare dai numerosi interventi dell’u...
  • bonsai melograno Il melograno, è uno degli alberi più apprezzati da coloro che fanno della natura un’arte: è un albero che conserva delle caratteristiche estetiche peculiari: non particolarmente alto, ma espressivo ne...
  • orto Per coltivare un orto biologico è necessario tenere presente che devono essere esclusi tutti i prodotti chimici che vengono abitualmente impiegati per la crescita degli ortaggi. Le piante e il terreno...

Ciliegio da fiore Kojo-no-mai, Bonsai, 6 anni, 32cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,3€


Potatura del melo: la procedura

Fase di potatura del melo Non appena avrete individuato la parte del melo vecchio che dovrete eliminare, liberate tutta la zona in questione da qualunque spiraglio di ombra, potando l'albero dalla parte più alta verso il basso. In questo senso, tagliate nettamente i rami del melo in modo da rendere la luce del sole più limpida e viva possibile; eseguite questa importante procedura di sfoltimento della pianta con precisione e moltissima concentrazione. Per effettuarla con maggiore disinvoltura, è strettamente consigliato utilizzare strumenti di grandi dimensioni (come una sega elettrica o una cesoia molto affilata). Inoltre, durante l'operazione, invece che tagliuzzare il melo di frequente con colpetti superficiali ed inconsistenti, lavorate incidendo tagli sporadici ma potenti e decisi.


Fase finale della potatura

Grande melo cresciuto e maturatoNella parte finale di questa guida riguardante i metodi e le tecniche migliori per effettuare la potatura del melo, dovete procedere eliminando qualsiasi ramo che vedete morto o malato e continuare togliendo minimo un ramo per ciascuna coppia che si annoda (stessa operazione per quelli inclinati). Provate a lasciare i rami che sporgono verso l'alto: così facendo, favorirete lo sviluppo di quelli che crescono sporgendosi esternamente. Tagliate quasi un terzo dei rami cresciuti in esubero (non eliminateli completamente tutti), ripetendo la procedura di cimatura della crescita per i 3 anni successivi. In questo senso, è importante rimembrare che il melo impiega molto tempo per raggiungere certi risultati in termini produttivi: pertanto, non accelerate i tempi.



Guarda il Video
  • potatura del melo Potare un albero, non è necessario. Le piante in natura infatti non necessitano dell’intervento dell’uomo, crescono e al
    visita : potatura del melo
  • potare il melo Il giardinaggio è un hobby che oramai per numeri di diffusione primeggia quasi incontrastato in tutto il mondo (o almeno
    visita : potare il melo
  • potare melo L'albero di melo necessita di differenti interventi di potatura nell'arco del suo ciclo vitale. Infatti, esistono divers
    visita : potare melo

COMMENTI SULL' ARTICOLO