Realizzare un piscina fai da te

Realizzare una piscina fai da te: i vari passaggi

Se avete deciso di realizzare una piscina fai da te nel vostro giardino la prima cosa che dovete fare è informarvi presso il vostro Comune se occorrono dei permessi particolari. Una volta accertato quale documentazione dovrà essere prodotta, sceglierete il modello di piscina che intendete costruire. In commercio sono disponibili kit per la realizzazione di piscine interrate e fuori terra. La scelta sarà condizionata dallo spazio a vostra disposizione. Tenete comunque presente che la piscina interrata necessita di un maggior numero di operazioni per poter essere collocata. Il passaggio successivo consisterà nell'acquisto del kit del modello prescelto, oltre al materiale necessario per le opere murarie in caso di piscina interrata. A questo punto potrete iniziare la realizzazione seguendo le istruzioni riportate nel kit, che assicurano un risultato finale da veri professionisti.
Piscina fuori terra

Casetta in legno 2.5x2.5 LA PRATOLINA di alta qualità La Pratolina perfetta per giardino, capanno attrezzi, campagna, casa gioco bambini

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3267€


Realizzare una piscina fai da te interrata: preparazione del fondo

Piscina interrata Per realizzare una piscina fai da te interrata perfetta è molto importante la preparazione del fondo. La scelta della posizione riveste un'importanza fondamentale: dovrà essere in un luogo pianeggiante, esposto al sole ed al riparo dal vento. Infine il terreno sottostante dovrà presentare una struttura compatta e non di riporto. Una volta individuato il punto esatto potrete procedere con lo scavo, tenendo presente che questo dovrà essere maggiore di 50 centimetri ad ogni lato della piscina, per consentire la realizzazione di tutta la struttura perimetrale. Procederete poi con la base in cemento armato, alta circa 12 cm. e perfettamente livellata e liscia. Le pareti laterali, sempre in cemento armato, saranno di altezza uguale a quelle della piscina. A questo punto si può procedere ad inserire la parete d'acciaio della piscina nel profilo di base, posizionando e srotolando la lamiera arrotolata. La piscina è quasi ultimata: manca soltanto la posa del rivestimento che si presenta leggermente più piccolo della parete e dovrà essere posizionato tirando i bordi. Non vi resta che riempire d'acqua la vostra piscina e godervi il fresco refrigerio di un tuffo.

  • piscina Rispetto alle classiche piscine in muratura, realizzate direttamente in loco, le piscine in vetroresina si presentano sottoforma di grandi vasche monoblocco. La vetroresina è un materiale industriale ...
  • piscina1 I modelli disponibili in commercio offrono una ampia scelta di colori e forme: rotonda, quadrata, rettangolare, esagonale oppure ovale. La decisione deve essere presa tenendo conto dei gusti personali...
  • lampade giardino L’illuminazione del giardino è importante allo stesso modo della cura e l'arredamento dello spazio esterno. Per fare luce in questo luogo, bisogna progettare un sistema di illuminazione efficace e ins...
  • pvc tende Le migliori tende in pvc sono quelle utilizzate per resistere agli agenti atmosferici. Questo materiale, infatti, è particolarmente adatto per quelle tende da sistemare all'esterno, ovvero che devono ...

Impermeabile Tessuto – Telone | molto resistente | occhielli antiruggine | rivestimento anti muffa | qualità top | 3 x 4 m (12 m²) | per campeggio, giardino e terrazza una per tutto Uquip 243203

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€


Realizzare una piscina fai da te fuori terra

Piscina fuori terra con telaio portante Realizzare una piscina fai da te fuori terra è senza dubbio meno impegnativo che realizzarne una interrata. Tuttavia vi sono alcuni importanti accorgimenti che devono essere seguiti anche in questa realizzazione. Innanzitutto è bene assicurarsi che lo spazio in cui si vuole collocare la piscina sia liscio e livellato, senza la presenza di sassi, radici o oggetti che finirebbero per rovinare il fondo della piscina. Occorre fare una distinzione fra piscine fuori terra dotate o meno di telaio portante. Quelle senza telaio portante sono composte da una vasca in PVC collegata ad un tubolare che deve essere gonfiato per donare forma e stabilità alla piscina. Estremamente pratiche e veloci da installare, sono la soluzione ottimale se desiderate offrire una piscina ai vostri figli. Le piscine fuori terra con telaio portante invece richiedono un impegno maggiore per il loro montaggio, ma offrono una stabilità e resistenza più elevate. Dopo aver verificato che il terreno sia privo di oggetti sporgenti dovrete posizionare il telaio in tubolari d'acciaio, al cui interno dovrà poi essere collocato il telo in PVC destinato a contenere l'acqua della piscina.


Realizzare un piscina fai da te: Realizzare una piscina fai da te: impianti di depurazione

Sistema di trattamento acqua piscina Dopo aver realizzato la vostra piscina è importante mantenerla sempre in ottime condizioni. Per questo motivo è importante, sia nei modelli interrati che in quelli fuori terra, prevedere un telo di copertura che eviti che foglie o sporco possano depositarsi al suo interno, togliendo la limpidezza e la purezza all'acqua al suo interno. Oltre a preservare la piscina dalle scorie esterne però, occorre anche prevedere un buon impianto di filtraggio ed un trattamento disinfettante che possano garantire la salute vostra e dei vostri familiari. Un buon impianto di depurazione è provvisto di tubature che prelevano l'acqua dall'interno della piscina, trasportandola verso un filtro a sabbia che provvede ad eliminare i batteri ed i microorganismi presenti, per poi essere reinserita nuovamente in piscina. Questa operazione, per essere completa e garantire il mantenimento di acqua limpida e cristallina, deve essere accompagnata da trattamenti con disinfettanti a base di cloro.



COMMENTI SULL' ARTICOLO