Gazebo fai da te

Gazebo fai da te: vantaggi

Costruire un gazebo nel proprio giardino, può creare una serie di vantaggi per beneficiare a pieno dello spazio esteriore a disposizione. E' un ritiro tranquillo all'ombra, adatto per proteggersi dal sole estivo, ma può essere anche un ottimo sito per proteggersi dl freddo invernale. Un gabezo può inoltre, dar rifugio a una vasca idromassaggio, come a dei semplici mobili da pic nic, o può essere anche una serra per piante. Per le persone che amano il fai da te, la costruzione del gazebo non prevede nè costi esorbitanti, e tanto meno manodopera complessa. Con pannelli di legno prefabbricati e ferramenta semplicissima, sarà possibile costruire da soli un gazebo fai da te di classe e polifunzionale. Potete comprarne uno già prefabbricato; in questo caso potete scegliere se farvelo montare, o montarlo voi stessi. Ma obbiettivamente, costruirvi da soli il vostro gazebo, darà grandi soddisfazioni, non solo nel vedere completarsi poco a poco l'opera, ma soprattutto sussisterà una volta completato e pronto all'uso, la soddisfazione che è tutto frutto delle vostre mani.
Gazebo in legno

ROTOLO 10mt TELONE OMBREGGIANTE FRANGIVISTA VERDE - H 100 - PER RETE METALLICA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Gazebo fai da te: operazioni preliminari

Struttura base di un gazebo Per costruire un gazebo fai da te in legno, non servono particolari abilità. Non dovete essere nè costruttori, nè ingegneri, e tanto meno falegnami. Seguendo con attenzione la progettazione, le operazioni preliminari e prestando particolare cura ai passaggi, non dovreste incontrare nessun problema che rallenti i lavori o renda impossibile la realizzazione. La fase più importante è la progettazione. Come già detto non dovrete essere esperti in ingegneria, ma dovrete prestare cura ai particolari. Prendere per bene le misure, e farvi uno schizzo su carta di come volete sia il risultato finale, aiuterà molto a chiarirvi le idee. L'unica attrezzatura da ferramenta che è indispensabile, è una sega circolare; se non la possedete, non disperate. Con le misure giuste, al giorno d'oggi tutti i grandi magazzini e catene di bricolage, offrono un servizio di taglio su misura.

    TENDA PER GAZEBO A BRATELLA ECRU CM.160x270 H

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,76€


    Gazebo fai da te: materiali

    travi di legno a sezione quadrata Bisogna prima di tutto pensare alla base. Vi servirà lavorare sopra una base solida, stabile e piana. Se potete è consigliabile fare una piccola gettata di cemento, ma se non avete voglia di complicarvi la vita con licenze e permessi (la gettata di cemento prevede che si necessiti di una licenza per lavori edili), potete comprare una base di legno molto spessa e pre-tagliata, della misura del vostro gazebo. Una volta che la base sarà scelta e avrete tutte le misure, dovrete procurarvi i seguenti materiali: - travi di legno a sezione quadrata (scegliete un legno duro e resitente alle intemperie come il cedro per esempio) - ancoraggi per le travi - assi di legno a sezione rettangolare - assicelletagliate a 45° - tappi di sicurezza - martello e chiodi - sega circolare (altrimenti potete farvi pretagliare tutto) - trapano.


    Gazebo in legno: costruzione

    gazebo in legno Avvitare agli angoli della base, gli ancoraggi, e posizionate le travi grandi che saranno le gambe del gazebo. Fate sì che siano perfettamente perpendicolari al terreno. Fissate poi le assi della copertura alla parte superiore delle gambe del gazebo. Prendete prima le misure a matita per far sì che risultino ben centrate una volta montate. Andranno momentaneamente fissate con dei morsetti e poi inchiodate alle travi. Una volta inchiodate, fate anche dei fori con il trapano e avvitate delle viti grosse e profonde. Usate poi le asticelle a 45°, da fissare tra la trave che fa da sostegno al gabezo, e la trave di copertura. Finite la copertura del gabezo con le assicelle piccole. Rifinite poi ponendo i tappi di sicurezza. Pochi singoli passaggi, e il vostro gazebo è pronto per essere sfruttato pienamente durante tutta l'estate.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO