pulizia pavimenti marmo

Pulire i pavimenti in marmo

Il marmo, è un materiale estremamente compatto, ma delicato, e dall’effetto imponente ed elegante. Il marmo si caratterizza per la sua lucentezza, per le sue venature naturali, per la sua luminosità, che crea un effetto di grandezza, e di imponenza. I pavimenti in marmo, sono estremamente eleganti e luminosi, e si adattano agli ambienti spaziosi, classici, imponenti. Il marmo infatti ricalca la classicità, e produce un effetto vintage di estrema raffinatezza. La manutenzione di questo materiale, varia a seconda della tipologia di marmo, dal suo colore, e da una serie di altre variabili. La pulizia ordinaria dei pavimenti in marmo, va effettuata con acqua tiepida e sapone di marsiglia. Il panno ideale per il marmo è un panno molto morbido, di daino, non lanoso, che rimuove lo sporco, lasciando la superficie asciutta e pulita. Una pulizia profonda, può essere effettuata con del bicarbonato di soda: questo va sparso sulle macchie e poi strofinato con una spugna semi-ruvida, prestando attenzione a non creare abrasioni alla superficie. Il sapone sgrassa ed è un antibatterico, mentre il bicarbonato rimuove lo sporco in profondità.
marmo lucido

2 x 1 l, Fila, detergente concentrato e neutro per la pulizia di pavimenti in marmo, pietra naturale, terracotta, cotto, legno, laminato, sino a 3000 mq

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,44€


Pulizia profonda

lucidatura La pulizia ordinaria, va effettuata per fasi, o anche miscelando il sapone in scaglie il bicarbonato e qualche tappo di aceto, all’interno di un secchio d’acqua tiepida. Il pavimento andrà bagnato con un panno in microfibra e poi risciacquato accuratamente. La pulizia del marmo, può essere seguita dalla lucidatura dello stesso; quest’ultima operazione però, va eseguita molto più raramente e serve a restituire al pavimento la sua brillantezza iniziale. Per lucidare il marmo, bisogna disciogliere in acqua calda, pezzi di granito o di pietra pomice, che poi andranno grattati su tutta la superficie. Il trattamento esfoliante, aiuta il marmo a risplendere, perdendo di volta in volta la patina opaca e spenta che si deposita a causa dello sporco, del sole e dell’usura. La pulizia del marmo va effettuata ogni due giorni circa.

    3 x 1 l, Fila, detergente concentrato e neutro per la pulizia di pavimenti in marmo, pietra naturale, terracotta, cotto, legno, laminato, sino a 4500 mq

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,09€


    pulizia pavimenti marmo: Prodotti e soluzioni

    marmo rigato Per una pulizia non ordinaria, si possono utilizzare prodotti che sollevino lo sporco, facendolo poi lavare via. Se il marmo si presenta scuro, è consigliabile lavarlo con aceto di vino bianco disciolto in acqua. Il prodotto aiuterà a pulire ma non a schiarire la superficie. Per lucidare il marmo invece, si dovrà utilizzare dell’olio di lino. Il marmo è un materiale delicato, per cui, se utilizzato come pavimento in ambienti vissuti, diventa necessario lavarlo costantemente, anche solo con acqua e sapone neutro. Questa operazione, va effettuata affinchè non vengano trasportati detriti e residui, che potrebbero danneggiare la parte superficiale con graffi ed abrasioni. Durante i lavaggi, bisogna solo fare attenzione a non graffiare la pavimentazione, poichè sul marmo, le striature diventano molto evidenti e di conseguenza antiestetiche.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO