Cosa sono gli eco alberghi

Gli eco alberghi: che cosa sono e che cosa fanno per l'ambiente.

In Italia, l'interesse per il turismo ecologico sta crescendo rapidamente. Sempre più turisti si stanno sensibilizzando al risparmiare energia non solamente nelle proprie case, ma anche in vacanza, domandandosi che cosa siano gli eco alberghi e in che modo rispondano al miglioramento dell'ecosostenibilità ambientale. Gli eco hotel sono strutture ricettive che abbracciano la vocazione ecologica, facendo della sostenibilità e della salvaguardia dell'ambiente il loro obiettivo principale: si impegnano nella raccolta differenziata, nell'istallazione di dispositivi per il risparmio idrico ed energetico, nei tagli all’inquinamento acustico, offono ai clienti pasti cucinati nelle loro cucine con ingredienti biologici provenienti dai territori circostanti. In tutta Italia sono presenti centinaia di strutture che hanno aderito all'ecoturismo, e per capire il vantaggio che hanno sull'ambiente basta ricordare che, secondo le stime, l'inquinamento delle strutture alberghiere ha un impatto negativo sull'ambiente quattro volte maggiore rispetto a un'abitazione civile.
Geejam Hotel, Port Antonio, Jamaica.

invertitore Energie rinnovabili UPS MTD convertitore caricabatterie per rottura 700 VA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 359,88€


Come trovare gli eco alberghi: EcoWorldHotel

Pagina di ricerca degli eco alberghi del sito EcoWorlHotel.org. EcoWorldHotel è un network in cui puoi trovare gli eco alberghi di tutta Italia e prenotare il tuo soggiorno. Il sito raggruppa eco hotel indipendenti classificandoli attraverso il parametro delle eco-foglie, da 1 a 5, che ne misurano l'ecosostenibilità. Le strutture ricettive che chiedono di associarsi a EcoWorldHotel vengono sottoposte a un'attento esame, che rileva se sono degne del titolo "ecosostenibile" e ne determina il livello. Quelli a cui viene assegnata una eco-foglia possiedono almeno i 15 requisiti minimi per entrare a far parte di EcoWorld, che nonostante siano definiti "minimi", richiedono in realtà grossi investimenti, come, per esempio, lo scrupoloso controllo quotidiano di sprechi di risorse, una totale raccolta differenziata dei rifiuti, l'installazione di almeno 60% di lampadine a basso consumo energetico, l'utilizzo di detergenti di qualità certificata e di almeno il 50% di carta ecologica per gli usi di cancelleria. Per appartenere ai livelli superiori dalle 2 alle 5 eco-foglie, invece, gli alberghi devono avere anche altri requisiti, di cui esiste una lista di più di 65 elementi.

    Lampadina concetto di energie alternative, di carta 3D della parete di formato: 92x67 cm decorazione della parete 3D Wall Stickers parete decalcomanie

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,95€


    Il marchio Ecolabel: cosa deve avere un eco albergo per poterlo richiedere.

    Logo del marchio europeo Ecolabel. La Comunità Europea ha messo a punto uno strumento di gestione ambientale: l'Ecolabel, il marchio europeo di qualità ecologica che premia (anche con incentivi economici) i prodotti ed i servizi migliori dal punto di vista ambientale, come gli hotel e i B&B, in modo da incentivare alla sensibilizzazione ambientale e far si che le strutture certificate possano distinguersi sul mercato e offrire così ai consumatori la possibilità di fare scelte ecosostenibili. L'Italia è il primo paese europeo per il numero di strutture alberghiere eco-friendly, con il 47% delle certificazioni Ecolabel in Europa, dunque quasi la metà dell’intero continente. Un hotel, per poter chiedere il marchio Ecolabel, deve preoccuparsi del risparmio energetico e idrico, della riduzione dei rifiuti e loro differenziazione, di avere un menù con cibi biologici e prodotti tipici del territorio, promuovere attività turistiche eco-compatibili, e tanto altro ancora, tra cui essere costruiti secondo i principi della bioedilizia, utilizzando materiali naturali e riciclabili non nocivi per l'ambiente.


    Cosa sono gli eco alberghi: Il decalogo ecosostenibile per ottenere la certificazione di Legambiente.

    Green Hotel Hue, Vietnam.Nel 1997 Legambiente ha istituito un'etichetta che contraddistingue le strutture alberghiere che hanno adottato misure ecosostenibili, redigendo un decalogo di requisiti che l'hotel deve avere per ottenere l'etichetta: 1) Raccolta differenziata per i materiali riciclabili, riduzione del volume dei rifiuti tramite l'utilizzo di vuoti a rendere, ricariche e tramite a la progressiva eliminazione delle monodosi che solitamente si trovano in cucina o nei bagni; 2) Ai rubinetti vanno applicati i riduttori di flusso; 3) Devono essere utilizzate lampadine, elettrodomestici e caldaie a basso consumo; 4) Si devono cucinare solo frutta e verdura fresca proveniente da agricoltura biologica 5) Si offrono prodotti culinari e menù tipici; 6) Si incentiva l'utilizzo del trasporto pubblico; 7) Si mettono per questo a disposizione degli ospiti biciclette per non incentivare l'uso di automobili; 8) Si limita al massimo l'inquinamento acustico; 9) Si promuovono gli eventi di carattere culturale; 10) Si deve cercare di sensibilizzare gli ospiti in modo che adottino comportamenti eco-compatibili.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO