Fare le chiavi

Come fare le chiavi

Quotidianamente i giornali riportano varie notizie che riguardano i furti avvenuti nelle case. I ladri sono diventati sempre più scaltri: alcuni si appostano ai tavolini dei bar aspettando che qualche cliente dimentichi le chiavi, altri vanno a caccia di foto di chiavi sui social network. Fare le chiavi attraverso un'immagine non è una cosa da film di fantascienza. Il software "sneakey" permette di realizzare il duplicato di una chiave anche da foto a bassa risoluzione ed è stato creato un gruppo della Jacob's school Engineering dell'Università di San Diego guidato da Benjamin Laxton, Kay Wang e Stefan Savage. Nonostante vengano rispettati solchi, picchi e scanalature laterali, con "Sneakey" non è possibile fare le chiavi di sicurezza e quelle dotate di tecnologia "rfid". Potete anche dilettarvi e fare le chiavi in casa realizzando un calco in argilla.
fare le chiavi

Set di Grimaldelli RIOGOO Compost da 15 Pezzi da Raccolta / Lockpick per Apertura delle Serrature a Chiave, con Allegato un Lucchetto Trasparente per Fare Pratica.¡­

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


L'aiuto di un professionista

chiavi Potete anche dilettarvi e fare le chiavi in casa realizzando un calco in argilla. Basta prendere la chiave, imprimerla sull'argilla (che si vende anche in edicola) e realizzare due calchi. Successivamente occorre sovrapporre i due calchi e far colare del metallo fluido a freddo per modellismo con una cannuccia all'interno. Fare le chiavi è un'attività che richiede precisione in quanto sono oggetti molto più complessi di quanto si possa immaginare. Ecco perché è importante rivolgersi ad una ferramenta professionale e specializzata. Per alcuni è considerata una vera e propria arte, come se si stesse realizzando una scultura. Non bisogna sorprendersi più di tanto se capita che non ci consegnino subito le chiavi ma ci rimandano al pomeriggio o addirittura al giorno successivo. I costi per fare le chiavi non sono molto elevati, si parte da 4 €uro per realizzare chiavi più semplici e si può arrivare a 12-15 €uro per chiavi complesse, per esempio di porte blindate.


  • Chiavi inglesi per lavori in casa Dovete sistemare quel mobiletto un po' sbilenco? Oppure volete spostare un po' l'asse della libreria che avete montato in salotto? O ancora, avete una vecchia bici da riparare? In tutti questi casi, p...
  • Set di chiavi a bussola Il profilo classico di queste chiavi, con la geometria poligonale, è detto full contact. La scelta di questa tipologia costruttiva non è un caso: questa forma facilita gli inserimenti. In commercio so...
  • I pannelli sul tetto di casa Rendere il modo totalmente ecosostenibile è possibile. Secondo gli esperti, entro il 2025 le emissioni dannose all' atmosfera diminuiranno. Il fotovoltaico chiavi in mano conviene. Il concetto di ener...

LEGO Darth Vader luce chiave LED

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,65€
(Risparmi 0,3€)


Fare le chiavi: Tipologie di chiavi

chiavi Dopo aver parlato di come fare le chiavi, esaminiamo le varie tipologie di chiavi. Esistono infatti tantissime tipologie di chiavi che hanno diversi utilizzi. Le chiavi standard di metallo vengono utilizzate per aprire serrature poco complesse o i lucchetti di cancelli e biciclette. La parte superiore può essere tondeggiate, quadrata, colorata, è l'impugnatura e ci aiuta a riconoscere le varie chiavi presenti nel mazzo, poi c'è la parte che viene inserita nella toppa e chiamata "lama" che si presenta intagliata. Tra le altre tipologie di chiavi ci soffermiamo su quelle che si trovano in hotel e alberghi, le cosiddette chiavi passepartout. Servono per aprire più porte e per attivare e disattivare serrature e cilindri diversi. Il primo cilindro è unico, mentre il secondo è comune. Sicuramente conoscete tutti le chiavi inglesi, ma le chiavi con cui avete a che fare ogni giorno sono quelle dell'auto e dei mezzi di trasporto in generale come scooter o furgoncini. Queste chiavi sono a doppia traccia, in quanto sono presenti intagli doppi su entrambi i lati della lama. L'ultima chiave di cui vi parleremo è quella "paracentrica" brevettate nel lontano 1898 all'università di Yale. Questa chiave ha una lama con la forma contorta che arriva oltre la linea verticale del cilindro. Le chiavi sono oggetti antichissimi e ognuna di esse ha una storia da raccontare anche se non esistono documenti che possono certificare quando è nata e ha assunto le forme che conosciamo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO