La livella

La livella: cos’è

La livella è uno strumento deputato a verificare la perfetta orizzontalità di un piano al quale è collegato. Viene usata anche per misurare piccoli angoli di inclinazione. Può essere impiegata come strumento singolo oppure come elemento di uno strumento, specie tra quelli usati in topografia. La livella, nella forma tipica, è formata da un tubo di vetro chiuso a entrambe le estremità e riempito quasi del tutto di alcol oppure anche di etere solforico. Il suo riempimento è tale che resta libero solo uno spazio piccolo in cui vengono raccolti i vapori dell’alcol o di altro liquido: questo spazio libero viene chiamato impropriamente bolla d’aria. La superficie del tubo, nella sua parte superiore interna è formata rispettando la superficie torica; la superficie che invece è quella esterna superiore al tubo ha una graduazione che viene incisa direttamente sul vetro. Per far sì che un piano sia orizzontale, basta porre la livella su questo piano nelle due direzioni che sono perpendicolari e poi spostarlo in maniera che la "bolla d’aria" sia centrata in entrambe le posizioni.

Esistono vari tipi di livella: vediamoli.

livella1

Stanley STHT1-77340 Cubix Livella Laser

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39€
(Risparmi 20,9€)


Livella a bolla

livella a bolla La classica livella con la bolla è basata sul principio fisico elementare che riempiendo di liquido un contenitore, in genere di un liquido volatile, e lasciando all’interno una bolla di aria, questa bolla va a posizionarsi sempre nella posizione più alta del contenitore, in quanto l'aria contenuta risulta meno densa rispetto al liquido. Secondo questa proprietà, inserendo il liquido nel contenitore di forma sferica e lasciando una bolla con l’aria, si ottiene che questa bolla sia sempre al punto più lontano dalla superficie della terra o, più precisamente, si pone sempre per indicare una linea teorica la quale passa dal centro di questa sfera al baricentro di questa bolla d'aria.

Se fissiamo questa sfera a un apparecchio il quale deve essere perfettamente orizzontale, dobbiamo muovere questo apparecchio fino a quando la bolla non si trovi nella zona superiore di questa sfera, dopo aver indicato la zona con un certo segno. Questa si chiama livella sferica, usata in strumenti topografici.

  • Posa di un pavimento autolivellante Per sapere come realizzare un pavimento autolivellante si deve prendere inizialmente in considerazione il materiale che si deve utilizzare, infatti per questa tipologia di rivestimento vengono impiega...
  • Alcune note La livella a bolla d’aria rappresenta un oggetto, o forse in questo specifico caso è più giusto parlare di livella a bolla d’aria come di uno strumento di lavoro, particolarmente utile in molti casi e...
  • Metro elettronico Nei negozi di hobbistica troviamo molti modelli di metro elettronico; il prezzo di questo strumento dipende fondamentalmente dalla precisione nelle misure, e dalla distanza massima misurabile: solitam...

Bosch PCL 10 Livella Laser Multifunzione, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,7€
(Risparmi 10,25€)


Livella torica

livella1 Se poi desideriamo una precisione maggiore in una certa livella che possa occupare lo stesso spazio di una livella a bolla si può sostituire un toro alla sfera. Questo ci consente di avere delle misure più precise, ma ha un unico inconveniente: la livella toroidale è molto precisa ma in una direzione sola, mentre quella a bolla sferica misura entrambe le direzioni allo stesso tempo. La livella di tipo toroidale viene usata soprattutto per gli strumenti topografici, in ausilio a una livella a bolla sferica, proprio per eseguire la "messa in bolla" di uno strumento. In genere questa livella toroidale, detta anche torica, trova la sua applicazione nei cantieri edili: viene montata sopra un oggetto dotato di un piano liscio e può consentire di determinare con facilità se asse è orizzontale oppure verticale. Comunque le livelle di tipo a bolla amplificano tutte l'errore della lettura. Infatti l'errore della posizione rispetto a un riferimento, si ripercuote in modo amplificato su una certa distanza: mentre a un metro è di un solo millimetro, a circa dieci metri è fino a un centimetro.


La livella laser

La livella di tipo laser, al contrario di ciò che avviene con la livella a bolla, non viene usata per determinare l’orizzontalità di una superficie ma serve per tracciare invece una linea che sia luminosa la quale ci consente di capire quali sono i punti, all’interno di uno spazio aperto o chiuso, che appartengono ad uno stesso piano. Questa livella laser, per far si che sia in piano, viene usata come una livella sferica. La livella di tipo laser si compone in genere di un attrezzo rettangolare, retto con un treppiede, il quale monta, a una delle estremità, il raggio di tipo luminoso che ha una elevata intensità. Questo attrezzo è capace di ruotare in modo autonomo sull'asse sul treppiede, e lancia a 360° un fascio luminoso. Se si vuole migliorare la precisione e facilitare l'uso dello strumento si usa la funzione dell’auto-livellamento con cui sono attrezzate le più moderne livelle.



Guarda il Video
  • livella torica La livella torica rappresenta un oggetto, o forse in questo specifico caso è più giusto parlare di livella torica come d
    visita : livella torica

COMMENTI SULL' ARTICOLO