Fiori e piante

Come rallegrare il giardino con fiori e piante. Un’aiuola dai tanti colori

Per valorizzare la bellezza del proprio giardino è necessario creare un’aiuola di fiori e piante i cui colori possano risplendere da inizio primavera fino all’autunno avanzato. Con le piante annuali è possibile creare un’aiuola vivace e in tinta, ma ogni anno occorre ripiantarle, poiché durano una sola stagione. Quelle che fioriscono in estate hanno di solito nuance più brillanti, e durano di più. I colori che affiorano nelle aiuole sono in genere il bianco, il giallo, il rosso e il blu. Per comporre l’aiuola è necessario saper cogliere la bellezza delle forme e dei colori, sia di fiori, sia di foglie. La Zinnia esiste in diversi tonalità e forme differenti, si adatta bene all’interno di un’aiuola soprattutto la varietà con le infiorescenze a palla e i petali aperti. La Pervinca conquista con le sue efflorescenze bianche con sfumature rosa e foglie verdi lucenti. I fiori rossi vivi della Salvia valorizzano l’aiuola, la Begonia nana riempie gli spazi con i suoi mazzi rossi, rosa o bianchi. La Salvia Haematodes brilla con le sue spighe di petali viola, poi si può scegliere di mettere il Crisantemo Ornamentale, la Campanula, la Bugola azzurra o il Geranio lillà.

aiuola1

Serra a casetta 140x140xh197 telo PVC giardinaggio balcone piante fiori 647-12

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,33€


L’aiuola: messa a dimora e cura

aiuola2 Una volta che sono stati scelti i fiori e piante è il momento di preparare l’aiuola. Occorre procurarsi uno spazio di terreno di media grandezza e concimarlo con il fertilizzante appropriato. Si prendono alcune piantine dello stesso tipo e si dispongono a forma di esse lungo l’aiuola. Sul bordo posteriore si piantano altre tipi di fiori. Si cominciano a disporre le altre piante di fiori davanti, al centro, a destra e a sinistra dell’aiuola, sistemando dalla parte frontale le piante che si manterranno basse, mentre la salvia Haematodes che raggiunge i novanta centimetri di altezza è preferibile piantarla in fondo all’aiuola. Una volta che tutto il terreno è stato occupato dalle piante, si passa all’annaffiatura, quindi si procede con la pacciamatura con corteccia di pino. Ogni due settimane l’aiuola va concimata con un fertilizzante liquido. Per stimolare nuove fioriture i fiori vanno periodicamente recisi.

    T4U Crepa del Ghiaccio Zisha Seriale Ceramica Vaso di Fiori Pianta Succulente Cactus Vaso di Fiori Contenitore Impianto Vasi Vivaio, Confezione da 6

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,93€
    (Risparmi 12,93€)


    Fiori e piante: L'aiuola è in pieno sole: la scelta è nelle piante tropicali

    aiuola tropicale Se l’aiuola si trova in pieno sole è preferibile scegliere le piante tropicali, è una soluzione originale per chi ama i colori vivaci e vuole rinnovare il proprio giardino creando un angolo esotico all’esterno della casa. Per realizzare uno scorcio di terre lontane non necessariamente bisogna sborsare molti soldi, come per esempio per l'acquisto di una palma, basta investigare un po’ nei vivai per portarsi a casa delle piante esotiche dai prezzi abbordabili e dall’effetto scenografico. Si preferisce scegliere piante con fioritura prolungata o fiori molto durevoli. Per organizzare l'aiuola esotica, si potrebbero utilizzare alcuni fiori e piante come la Strelitzia, l’Hibiscus e la Kniphofia da collocare in fondo poiché sono specie alte. Al centro si potrebbero mettere fiori e piante di taglia media, davanti un cespuglio di Callistemon Citrinus e ai suoi fianchi Leucospermum e Leucadendron dalle fioriture colorate e dalle forme geometriche. Davanti all’aiuola si metteranno le piante più basse e vistose, quindi al centro una Protea Little Prince dal colore rosso fuoco, ai lati un’elegante Podranea Brycei che si allargherà sul terreno e un’Allamanda dalla spettacolare fioritura gialla dorata.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO