Come tinteggiare la casa

Come tinteggiare la casa: cosa c'è da sapere.

Nella vostra casa cominciano, dopo un paio di anni dalla sua costruzione, a farsi vedere i primi segnali di cedimento: avanzamento dell'umidità, il tempo trascorso, il fumo causato dal caminetto e, se siete fumatori, dalle sigarette e via discorrendo. Questi danni iniziali non mancheranno di certo e cominceranno presto a vedersi sulle pareti di casa vostra. Per questo motivo, una volta ogni tanto, esse hanno bisogno di una bella rinfrescata totale. Altresì, tinteggiare le pareti di casa non è solamente necessario ma anche molto divertente e rende l'abitazione come nuova. Per ottenere un buon risultato nella tinteggiatura non è fondamentale chiamare pittori ma è sufficiente praticare delle tecniche specifiche. In questa guida, vedremo come tinteggiare la casa autonomamente!
Parete antica colpita dall'umidità

Fila Active2 Protezione Attiva Da Muffe 500 Ml Spray

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,67€


Primi passi

Faccia di una casa da tinteggiare Prima di iniziare con la guida vera e propria su come tinteggiare la casa è importante sapere che la parte di preparazione è fondamentale per svolgere un lavoro di qualità, evitando di conseguenza passaggi sbagliati ed imprevisti non appena terminate l'operazione. Piuttosto, prevenendo invece che curando, guadagnerete tempo a lavoro ultimato per la fase di pulizia del terreno e di qualsiasi oggetto esterno intorno. La prima cosa che dovete fare è quella di mettere in sicurezza l'arredamento. Liberate la zona da macchine, giochi per bambini, tavoli, sedie e tutto ciò che è presente nelle vicinanze della parete da tinteggiare. Rivestite anche le scocche degli interruttori della luce, del citofono e, se ne possedete uno, del cancello di casa, utilizzando il nastro adesivo e rivestendo il tutto con dei sacchetti in plastica.

  • Alcune note La sicurezza in casa è oggi uno dei must all’interno delle nostre abitazioni. Senza dubbio occorre fare un chiarimento iniziale e comprendere a cosa è giusto fare riferimento ogni qual volta sentiamo ...
  • Ristrutturazione La ristrutturazione di uno spazio, è il risultato finale di una serie di operazioni che vengono effettuate per realizzare un progetto: una ristrutturazione è un insieme di passaggi in successione, col...
  • relax La casa è uno spazio pulsante e vivo, dove il design incontra la scelta di uno stile, dove la funzionalità e l’estetica disegnano linee architettoniche sempre nuove, essenziali, eleganti, barocche, se...
  • Carta da parati salotto La carta da parati è più costosa rispetto ad una comune vernice ma ha il vantaggio di resistere a lungo nel corso degli anni senza deteriorarsi. Le nuove tipologie di carte attualmente sul mercato, so...

100 % Puro Pigmento In Polvere Fosforescente Alta Qualità Luminescente Al Buio - Colori e Quantità a scelta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,65€
(Risparmi 3€)


La procedura e tutti i passaggi da seguire

Pittura in corso di una parete Sistemare adeguatamente la superficie di lavoro è altamente consigliato se non necessario per ottenere dei buoni risultati , senza avere nessun tipo di ripensamento finale. Se la parete da pitturare presenta rialzi, buchi o imperfezioni varie, dovrete necessariamente passarci sopra dello stucco, cancellare con un raschietto le parti sconnesse levigando successivamente tutta la superficie utilizzando della carta vetrata. Togliete sporcizia e polvere. Per far questo, è consigliabile usare un detergente non troppo pesante ed acqua fresca per i vari risciacqui. Inizia a preparare anche la pittura da utilizzare e filtratela con uno straccio per renderla liscia e senza granelli. Fate attenzione a non lasciar cadere piccole parti di sporco o di polvere, quando aprite il barattolo con la pittura.


La fase finale

Casa nuova di tinteggiatura Siamo giunti alla fase finale di questa guida su come tinteggiare la casa. Pitturate le pareti una ad una, così da evitare confusione e partite dalla cima del soffitto. Utilizzando una pennellessa, dipingete nelle direzioni possibili; se invece vi servite di un rullo, passatelo lungo la superficie tracciando strisce verticali. Fate il procedimento per tre volte: l'ultima mano potrebbe servire nel caso in cui decidete di coprire un colore scuro. Per tinteggiare lungo i bordi, laddove serve più precisione e pazienza, utilizzate un pennello piuttosto piccolo e che sia, di conseguenza, abbastanza versatile. Tracciate inizialmente una linea di vernice poco lontano dal soffitto. Successivamente, con il pennello leggero, allungate la striscia fino a che non la unite con la parete.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO