Mensole in cartongesso fai da te

Mensole in cartongesso fai da te

Costruire delle mensole in cartongesso fai da te è un compito relativamente facile e semplice, a patto che si utilizzino i materiali corretti e si proceda con calma e precisione. Il cartongesso è infatti un materiale che si ben presta all'utilizzo nella costruzione fai da te di mensole, dato che non costa molto, è relativamente robusto, e non pesa molto. In linea generale, l'opera è simile a quella di tutte le altre del medesimo materiale; si ancora alla parete un'orditura metallica, in acciaio zincato o alluminio, e si procede quindi a tamponarla con dei pannelli di cartongesso, che vengono infine rifiniti e tinteggiati. Serve quindi solo un minimo di manualità in questo genere di lavoro, oltre ai materiali indicati nel prossimo paragrafo, per riuscire a costruire le proprie mensole di cartongesso. Nel caso non si disponesse di questi materiali o abilità, si può fare richiesta a una delle numerose aziende che si occupano di costruzione e dell'assemblaggio di simili strutture per averle ad un modico, seppur maggiore rispetto al fai da te, prezzo.
Delle <strong>mensole in cartongesso</strong> ben costruite

Coppia supporti radiatori per pareti in cartongesso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14€


Materiali necessari

Dei pannelli in cartongesso I materiali necessari per la costruzione di mensole in cartongesso fai da te sono i seguenti: cartongesso (di almeno un paio di centimetri di spessore), supporti in alluminio o acciaio zincato, viti per assemblare la struttura portante, viti per fissare i pannelli alla struttura portante, stucco, carta vetrata, pittura. Eventualmente si possono anche trovare delle strisce di fibra di vetro o plastificate per evitare rotture nel cartongesso. Oltre a questo, ci serve un certo numero di attrezzi, nella fattispecie: un seghetto con lama appropriata per tagliare i profili del materiale che abbiamo scelto (quindi per ferro o alluminio), righello, matita, metro, taglierino (o nel caso il cartongesso sia particolarmente spesso, un cutter per cartongesso), trapano avvitatore con punte per muratura (necessario a fissare i pannelli alla struttura portante), spatola, cazzuola (e nel caso lo reputiate necessario anche un frattazzo), carta vetrata, e livella a bolla d'aria.

    Fischer MENSOLE REGOLABILI PER RADIATORI IN ALLUMINIO SU CARTONGESSO

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,78€


    Preparazione

    Una <em>mensola in cartongesso</em> in costruzione Come preparazione per la costruzione di mensole di cartongesso, abbiamo bisogno di tutti i materiali, oltre che di un progetto. Per farlo, schizziamo su carta millimetrata in scala le dimensioni della stanza in cui vogliamo assemblarle, per quindi disegnare le mensole. Dobbiamo considerare che queste saranno assemblate in cinque pezzi: uno frontale, due laterali, uno superiore ed uno inferiore. Questo sarà il guscio esterno della mensola, che verrà sostenuto dai nostri supporti metallici. Dobbiamo quindi decidere le dimensioni della mensola, considerando anche lo spessore del cartongesso in se, ed assicurarci di avere sufficiente materiale per costruirla. Fatto questo, è utile segnare sulla parete, con l'ausilio della livella, del righello e della matita, le misure previste della mensola. Dopo avere effettuato questi preparativi, ed aver raccolto il materiale e gli attrezzi necessari, si può passare all'ultima fase, ovvero la costruzione vera e propria della mensola di cartongesso.


    Costruzione delle mensole di cartongesso

    Il supporto metallico di una mensola di cartongesso A questo punto, è necessario tagliare tutte le parti necessarie: i supporti di metallo, e i pezzi da assemblare di cartongesso, rispettivamente col seghetto per metallo e con il cutter o taglierino. Una volta fatto, a mezzo di tasselli adeguati, bisogna fissare i supporti metallici, che faranno da scheletro della struttura. Fatto questo, applichiamo i pannelli di cartongesso alla struttura e li fissiamo con le specifiche viti. Per prevenire la formazione di spaccature capillari nel cartongesso è possibile utilizzare delle strisce in fibra di vetro. A questo punto è necessario stuccare la struttura, e quindi attendere che lo stucco si asciughi. Una volta fatto, si può carteggiare lo stucco non solo per rimuovere le eventuali sbavature ma anche per dare una forma specifica alla mensola. Infine, basta pitturare la mensola, e, una volta che sarà asciutta, sarà pronta all'uso.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO