Modelli di coperture per tettoie

Modelli di coperture per tettoie con Pvc

Il pvc, conosciuto anche con il nome scientifico polivinilcloruro, è uno dei materiali plastici di maggior utilizzo al mondo. La sua diffusione è dovuta, principalmente, alla sua estrema duttilità in tutti i suoi impieghi. Infatti si rivela molto flessibile e modellabile se miscelato a composti inorganici e a prodotti plastificanti mentre puro risulta un materiale molto rigido. Questa tipologia abbraccia numerosi modelli di coperture per tettoie come ad esempio: il coppo, l'olandese, la lastra piana, la lastra tegola, il medaglione, l'eurogreca, la romana, la tegola canadese, il mineral design, l'onduvilla. Tutte queste tipologie di coperture hanno un denominatore comune cioè sono molto resistenti agli sbalzi di temperatura e mantengono un ottimo isolamento acustico.
Struttura autoportante in pvc

Telo Occhiellato Pesante PVC 540 gr/m2 Mod. "C" 4x6 mt - Teloni Occhiellati "SOTTO ZERO" Antigelo e Neve

Prezzo: in offerta su Amazon a: 187,7€


Modelli di coperture per tettoie con legno

Copertura in legno con grigliato I modelli di coperture per tettoie per i terrazzi più utilizzati sono quelle costruiti prevalentemente con il legno, per una questione di eleganza, perché donano un aspetto signorile e rustico. Il legno utilizzato per le tettoie possiede innumerevoli vantaggi, uno fra tutti che è molto stabile e non muta con il passare del tempo. Un ulteriore vantaggio è rappresentato dalla sicurezza in casi di scosse sismiche in quanto viene sollecitato in maniera minore rispetto agli altri materiali. Solitamente il tipo di legno utilizzato è il massello che viene prelevato direttamente dal tronco dell'albero e che garantisce un alto grado di resistenza e duttilità. La scelta del legno per le coperture esterne deriva anche da una notevole impermeabilità in caso di pioggia ma, di contro, sussiste la pericolosità in caso di incendio.

    GREENRESIN RESINA EPOSSIDICA ORGANICA BICOMPONENTE BIO TRASPARENTE 1 A 1 2 KG

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,09€


    Modelli di coperture per tettoie con Policarbonato

    Copertura a lamelle orientabili Il policarbonato è un materiale plastico largamente impiegato nella realizzazione di coperture, verande, pergolati, giardini d'inverno, pensiline, tettoie e tunnel. Le lastre in policarbonato alveolare possono essere utilizzate per realizzare anche coperture industriali molto resistenti agli urti e ai cambiamenti climatici. Queste tipologie di lastre, per alcuni utilizzi, devono necessariamente subire una curvatura chiamata a freddo, che permette la realizzazione di tunnel e pensiline negli spazi più piccoli. Per questo tipo di processo il policarbonato non deve subire alcun processo termico industriale. Un ulteriore vantaggio è costituito dal prezzo d'acquisto contenuto ed inoltre l'installazione avviene in tempi brevi data la sua leggerezza e maneggevolezza.


    Modelli di coperture per tettoie con vetroresina

    padiglione in legno e vetroresina La vetroresina è un materiale plastico rinforzato con vetro sotto forma di tessuti che si indurisce per l'intervento di catalizzatori e acceleranti. Questo materiale trova la sua maggiore applicazione, per le doti di leggerezza e solidità, nel settore aeronautico, nella costruzione delle pale eoliche, nella produzione di attrezzi sportivi. Le lastre di vetroresina posso essere distinte in ondulate e grecate. Le prime sono utilizzate per lucernari continui o discontinui o come completamento di coperture per edifici industriali. Le seconde invece sono maggiormente utilizzate per la realizzazione di coperture, lucernari, passaggi coperti traslucidi in abbinamento a qualsiasi tipo di struttura portante quel ferro, legno ecc. A seconda degli usi la vetroresina può essere opaca o trasparente.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO