Coperture in policarbonato

Le coperture in policarbonato

Le coperture in policarbonato vengono solitamente scelte per la finitura del tetto di una casa perchè la resistenza agli agenti atmosferici è molto alta e il loro prezzo d'acquisto è decisamente contenuto. Vengono solitamente installate in tempi piuttosto brevi dato che il materiale è molto leggero e maneggevole e garantiscono inoltre un'elevata protezione dai raggi ultravioletti. La sua facile lavorabilità, permette di non avere alti costi di manodopera e di ottenere comunque installazioni con un gradito effetto estetico oltre che funzionale. Questo particolare tipo di copertura viene anche apprezzato per strutture più semplici come pergolati o verande perchè può essere adattata, per mezzo di speciali collanti, anche a legno o metallo e la sua colorazione tipicamente trasparente permette il filtraggio della luce. Le coperture in policarbonato sono inoltre resistenti agli urti, ignifughe, e ottime come isolante termico e perciò risultano essere un'ottima soluzione per la propria casa.

copertura in policarbonato

Amzdeal Pensilina Tettoia in policarbonato Copertura Trasparente per porta o finestra per esterno 120x75cm nera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,99€


Caratteristiche del riscaldamento e raffreddamento radiante a pavimento

riscaldamento a pavimento Il sistema di riscaldamento radiante a pavimento differisce dal classico impianto per la mancanza di caloriferi. Nel sistema radiante infatti vegono installate delle serpentine sotto il pavimento che distribuiscono il calore dal basso verso l'alto evitandone così la dispersione. Nell'impianto classico infattti il calore sale verso l'alto, ridiscende e si distribuisce in tutto l'ambiente. Con questo sistema si ha una maggiore dispersione del calore e alcune zone dell'ambiente stesso non vengono raggiunte. Inoltre il riscaldamento radiante a pavimento è di solito dotato di un termostato che permette di stabilire la temperatura interna della casa. Una volta raggiunta la temperatura desiderata l'impianto si spegne automaticamente e questo consente un notevole risparmio energetico. Questo tipo di sistema viene anche utilizzato come raffreddamento a pavimento. Sfruttando la semplice legge della fisica di un corpo caldo che cede calore ad un corpo piu' freddo, si ottiene la climatizzazione completa di tutta la casa durante i mesi estivi.

  • porta di legno Le porte rappresentano indubbiamente un elemento a cui qualsiasi edificio non può rinunciare, sia che si tratti di un’abitazione che di un ufficio o di un’altra struttura lavorativa.La porta svolge ...
  • cucina La cucina rappresenta, senza ombra di dubbio, uno di quegli ambienti in cui si passa la maggior parte del tempo all’interno della propria abitazione: piuttosto frequentemente si utilizza anche solo pe...
  • Scale e ascensori Quando parliamo di scala, facciamo riferimento a quel particolare elemento che offre un vero e proprio punto di raccordo tra diversi piani della medesima abitazione: si tratta, come si può facilmente ...
  • Il Bagno Nel momento in cui si parla di bagno, nel linguaggio comune si vuole fare riferimento a tutte quella serie di strutture che permettono di curare l’igiene personale o, in ogni caso, connesse a questo a...

Telone telo copertura in PVC 3 x 5 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,8€


Come realizzare il riscaldamento radiante a pavimento

come realizzarlo La prima opera per realizzare un impianto di riscaldamento radiante a pavimento è posare gli impianti elettrici e idraulici necessari al funzionamento dello stesso. La cassetta collettore, che contiene l'impianto di miscelazione, deve trovarsi centralmente rispetto alla superficie che va riscaldata per una corretta irradiazione. A questo punto va realizzata una caldana di supporto (il massetto di copertura per i tubi) sulla quale verranno applicati dei fogli di polietilene, per mezzo di bande adesive, che non permettono il passaggio dell'umidità negli ambienti sovrastanti. Successivamente si applica una fascia tecnica sulle pareti in verticale in modo da non far dilatare il pavimento a causa della fuori uscita di calore. L'ultima fase consiste nell'installazione di pannelli isolanti, ponendoli proprio sopra i fogli di polietilene, in modo da impedire qualsiasi dispersione di calore.


Coperture in policarbonato: I pro e i contro del riscaldamento a pavimento

Il principale vantaggio di questo di impianto è senz'altro il risparmio energetico che ne deriva dal suo utilizzo e il conseguente abbattimento dei costi di bolletta. Se una casa dispone di pannelli solari, l'impianto di riscaldamento radiante a pavimento può sfruttare l'energia pulita per il suo funzionamento, anche se include la tecnologia per il raffreddamento estivo. Inoltre questo tipo di sistema aiuta ad arredare la propria casa più liberamente data la mancanza di caloriferi e non permette il deposito della polvere. Il "contro"più importante invece consiste nell'elevato costo per la realizzazione che supera di gran lunga la spesa per un impianto classico. Inoltre riportare l'impianto a temperatura dopo lo spegnimento estivo, rappresenta lo stesso un costo di cui tener conto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO