Vantaggi finte tegole

Le principali tipologie di finte tegole

Plastica, PVC, resina, lamiera, sono questi i materiali più utilizzati per la realizzazione delle finte tegole. Una soluzione di rivestimento alternativa che offre molteplici vantaggi, a partire dai prezzi, solitamente più economici rispetto alle coperture discontinue classiche. I modelli in PVC, polimerico ad elevata resistenza, si contraddistinguono per l'estrema duttilità e per l'alto potere isolante. Le finte tegole in plastica sono le più economiche e versatili, disponibili in una molteplicità di colori e forme, in modo da rispondere anche ad esigenze prettamente estetiche. Le tegole in vetro resina rappresentano la soluzione in assoluto più somigliante alle tegole originali. Vendute in tavole compatte o in coppi, sono dotate di un elevato potere isolante ma hanno costi superiori rispetto alle altre tipologie alternative. Le finte tegole in lamiera si contraddistinguono per l'estrema leggerezza e la facilità di installazione. Il mercato propone infine finte tegole coibentate, ovvero pannelli o lastre sagomate che riproducono vari generi di tegole classiche.
Tettoia rivestita con finte tegole

TAGLIATEGOLE CON BASAMENTO PER TEGOLE IN CEMENTO E IN COTTO MONTOLIT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 179,4€


I vantaggi delle finte tegole

Rivestimento con finte tegole I vantaggi delle finte tegole sono innumerevoli ma ogni tipologia, a seconda del materiale utilizzato, ha caratteristiche peculiari. Nel caso delle finte tegole in plastica, le qualità che saltano subito all'occhio sono l'estrema leggerezza e i prezzi oltremodo convenienti nonché un elevato potere isolante contro agenti atmosferici quali pioggia e venti. Senza contare che questo materiale richiede una manutenzione davvero minima ed è inoltre molto maneggevole, caratteristica che ne rende l'installazione un lavoro alla portata di tutti. Per quanto riguarda le tegole in PVC, il vantaggio principale è sicuramente quello economico, non solo in relazione al prezzo iniziale. La facilità di montaggio garantisce notevole risparmio sulla manodopera mentre l'elevata resistenza del PVC assicura lunga durata nel tempo. Non in ultimo, va considerato il loro potere termoisolante. Per quanto concerne i pannelli a tegole coibentate, i vantaggi più evidenti sono l'ottimo isolamento termico, la leggerezza e l'estrema maneggevolezza. La lamiera infine assicura resistenza e lunga durata nel tempo.

    Pattex Ml 750 - Manuale - Schiuma poliuretanica 'pf320' e' ideale per la posa di tegole e coppi nella realizzazione di tetti. il suo potere adesivo, la rende adatta anche per l'applicazione su tutti i supporti edili. classe b3.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


    Come scegliere le finte tegole

    Installazione di finte tegole sul tetto La copertura del tetto è di fondamentale importanza per tutta la struttura abitativa, va quindi scelta e realizzata con particolare attenzione, onde evitare spiacevoli conseguenze quali perdite e danneggiamenti di vario tipo. In fase di selezione non va valutata esclusivamente la tipologia di materiale, ma tutta una serie di fattori concomitanti quali la conformazione del tetto, il peso che può sostenere, le condizioni ambientali, la tipologia di edificio. Spesso queste valutazioni non possono prescindere dall'intervento di una figura professionale, la più adatta a garantire un consiglio serio orientando il cliente verso la soluzione migliore. Ma non crediate che i costi più bassi siano necessariamente da ricollegarsi alla scarsa qualità, spesso è la materia prima, come nel caso della plastica, a costare di meno e di conseguenza il prodotto finito.


    Vantaggi finte tegole: I prezzi delle finte tegole

    Finte tegole I prezzi delle finte tegole variano a seconda della tipologia e dei materiali utilizzati per realizzarle. I modelli in plastica sono tra i più economici con un costo approssimativo di 15 euro al metro quadro. Leggermente più alto il prezzo delle finte tegole in PVC, intorno ai 20 euro. Meno convenienti le tegole in vetro resina, vendute a un costo di circa 16 euro al pezzo. Il loro utilizzo è però limitato, difatti vengono impiegate per rivestire esclusivamente alcuni punti del tetto. Per quanto concerne le tegole coibentate, la spesa si aggira intorno ai 25 euro al metro quadro, ma può subire variazioni in base alla ditta produttrice e ai materiali utilizzati in fase di realizzazione. Uno dei vantaggi delle finte tegole coibentate è certamente la possibilità di beneficiare di sgravi fiscali in relazione alla riqualificazione energetica degli edifici.


    • tegole in plastica Le tegole in plastica sono la soluzione certamente più economica e versatile. Oltre ad essere prodotte in moltissime ton
      visita : tegole in plastica
    • tegole coibentate Negli ultimi tempi si parla sempre più spesso delle tegole coibentate. Ma a che cosa ci si riferisce in realtà utilizzan
      visita : tegole coibentate
    • tegole in pvc Il tetto, è una delle parti più importanti di un edificio. La sua costruzione, richiede il rispetto di normative e leggi
      visita : tegole in pvc

    COMMENTI SULL' ARTICOLO