Come realizzare pavimenti fai da te

Il segreto per una casa più bella? Scegliere il pavimento giusto

Dal punto di vista estetico, i pavimenti delle nostre case rivestono un ruolo molto importante: a seconda del materiale e del colore, infatti, sono in grado di definire nettamente il carattere dell’abitazione, influendo sulla luce, la vivacità e l’atmosfera generale degli ambienti. Queste motivazioni costituiscono da sole un ottimo motivo per proporre delle idee. C’è però un problema: i costi, spesso molto elevati, che un lavoro del genere comporta. Tra la materia prima e il lavoro di un operaio specializzato, infatti, il preventivo potrebbe prospettarsi piuttosto salato. Si fa strada quindi una valida alternativa, molto meno spaventosa di quello che si possa credere: il fai da te. Tutti possono rimboccarsi le maniche e, con un po' di pazienza, concentrazione e manualità, rimettere a nuovo i pavimenti e regalare così un nuovo look alla propria dimora. Attenzione, però: se l’intenzione è quella di fare i pavimenti ex novo, il nostro consiglio è di affidarsi ad un professionista. Se invece dovete soltanto applicare una nuova superficie sul suolo, allora potete procedere senza problemi attenendovi ad alcune semplici regole.
pavimento legno buono fai da te

Cff Bagno, spazio alluminio, multifunzione, cintura, gancio, pavimento, cremagliera, cuscino per il tovagliolo cff: Colore: Oro: dimensioni: 55cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,21€


Come realizzare un pavimento fai da te: alcune considerazioni

persone che fanno un pavimento La prima cosa da tenere a mente per un lavoro di questo tipo riguarda ovviamente la tipologia di pavimento da installare. Inoltre, è bene ricordare che questo tipo di lavoro non è adatto alle persone senza o con poca esperienza, dal momento che per ri-pavimentare un appartamento daccapo serve obbligatoriamente la manualità di uno specialista. Nel caso in cui l’operazione da svolgere consista invece nella semplice posa del pavimento, pulendo e livellando il suolo già pronto per l’installazione, allora si può tranquillamente procedere con il fai da te. Come prima cosa, è necessario rimuovere le vecchie piastrelle o listelli, pulire il suolo e livellarlo con l’aiuto di un po' di malta. Inoltre, ancora prima di iniziare con la preparazione del fondo è buona regola capire di quanto materiale si avrà bisogno (piastrelle o listelli), calcolando la misura della piastrelle in relazione alle dimensioni delle singole stanze in cui si andrà a lavorare. Ad esempio, un trucco per le piastrelle quadrate è quello di sommare la lunghezza totale delle pareti di una stanza, dividerlo per la lunghezza di un lato della piastrella e moltiplicare tra loro i due risultati.

  • Alcune note La scelta dei pavimenti da esterni è senza dubbio una di quelle operazioni di di grandissima rilevanza nell’ambito di tutte quelle che potremmo definire come misure preliminari che si devono portare a...
  • Alcune note La scelta del pavimento da interni è un elemento di grandissima rilevanza nell’ambito di tutte quelle classiche operazioni che si devono portare a compimento al momento in cui si acquista una casa o c...
  • Alcune note La scelta delle pavimentazioni è un elemento di grandissima rilevanza nell’ambito di tutte quelle classiche operazioni che si devono portare a compimento al momento in cui si acquista una casa o comun...
  • Pulizia della pavimentazione La pulizia e l’igiene della casa, rappresentano la modalità di conservazione della sua bellezza, del suo splendore. La pavimentazione, richiede diverse tecniche di igienizzazione e lucidatura, tecnich...

Carta da toiletta Carta da toiletta asciugamano impermeabile da bagno scatola asciugatrice in scatola aspirapolvere libera , b-205 white

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,59€


Scegliere il miglior materiale per la propria casa

signora che monta il pavimento Chi non sa come realizzare pavimenti fai da te in casa senza l’ausilio di costosa manodopera specializzata si troverà innanzitutto di fronte ad un grandissimo dubbio: quale materiale scegliere? La scelta dipende ovviamente da una serie di fattori: il gusto personale, le esigenze di tutti i giorni, il budget a disposizione. Può già costituire un valido aiuto sapere che i materiali più apprezzati per il fai da te sono il parquet, il laminato e le piastrelle. I costi possono variare molto: se per un buon parquet si può spendere una cifra media di 60-80 euro a metro quadro, il laminato può costare anche solo 40 euro a metro quadro e le piastrelle 20 euro; il tutto varia naturalmente a seconda della qualità del prodotto. Se il parquet è da considerarsi un materiale costoso e piuttosto difficile da gestire e da pulire, il laminato costituisce un ottimo sostituto capace di donare alle stanze lo stesso carattere ed eleganza del parquet ma a un costo decisamente inferiore, sempre che la scelta non ricada sulla qualità più economica. Il laminato è anche semplice da montare e da stendere, inoltre richiede una manutenzione meno severa rispetto al parquet.


Come realizzare pavimenti fai da te: A ciascun materiale la sua tecnica: la posa del pavimento

pavimento fai da te stencil Esistono diverse tecniche per la posa dei pavimenti. Prima di effettuare l’operazione, è necessario pulire bene e livellare il suolo su cui si andrà ad agire. Il parquet può essere applicato per mezzo di tre tecniche: a colla, inchiodata o flottante. La prima prevede la stesura della colla per mezzo di una spatola dentata, alla quale seguirà l'applicazione dei listelli per mezzo della mazzuola e far sì che l’intera superficie risulti compatta e ben livellata. La posa inchiodata consiste nella posa a incastro di listoni di grandi dimensioni, sui quali fissare i chiodi. Infine, nella posa flottante viene applicato uno strato di cellophane e un sotto-pavimento sui quali vengono collocati i listelli. Il secondo materiale, il laminato, è un perfetto sostituto del parquet: versatile ed economico, è molto semplice da applicare. Basta infatti stendere le doghe, tagliandole di volta in volta per adattarle alle misure della stanza. Una volta ricoperta l’intera superficie si può procedere con l’incollatura. Infine, le piastrelle: dopo aver preparato il fondo, si stende la colla con una spatola dentata, dopodiché si può iniziare con l’applicazione delle piastrelle.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO