Caratteristiche del parquet sbiancato

Caratteristiche del parquet sbiancato: come si fa

Oggi, oltre al normale parquet in legno chiaro o scuro, si parla tanto delle numerose interessanti caratteristiche del parquet sbiancato. Ma che cos’è davvero il parquet sbiancato? È molto semplice: si tratta di un normale parquet di un qualsiasi tipo di legno che è stato però ricoperto di vernice bianca oppure di un particolare tipo di olio bianco per legno. A seconda della tipologia di vernice e dalla quantità impiegata per sbiancare il legno, il parquet avrà delle tonalità diverse di bianco o di grigio, dunque potrà essere completamente bianco, oppure con un effetto trasparente che lascerà intravedere le venature del legno, oppure di una delle tantissime sfumature comprese tra queste due situazioni estreme. Il parquet sbiancato viene usato soprattutto negli appartamenti come loft e monolocali, arredati con un design originale e moderno, per differenziare il proprio stile arredamento da quello basato sul classico parquet.
Parquet sbiancato in un salotto arredato in stile moderno

Wolfcraft 6931000 - Set per la posa del laminato, contiene 20 cunei distanziatori 6930000, 1 barra di trazione 6927000, 1 mazza 6929000

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,57€


Caratteristiche del parquet sbiancato: il modello decapato

Un esempio di parquet decapato Oltre alle caratteristiche del parquet sbiancato, bisogna considerare anche quelle del parquet decapato, un particolare tipo di pavimento in un certo senso sbiancato. Mentre il parquet sbiancato viene ricoperto da vernici e oli speciali, il parquet decapato viene lavorato in un modo diverso ma il risultato che si ottiene è più o meno simile: in questo caso, infatti, il legno viene ricoperto di calce, finché il composto non impregna del tutto l’asse, che poi viene cotta al forno più volte per ottenere un risultato omogeneo. In questo modo si avrà un risultato veramente stupefacente, perché sulle assi di legno le fibre diventeranno di una sfumatura più chiara rispetto al resto del materiale, creando un effetto molto suggestivo. In alternativa, la decapatura si può ottenere anche passando uno speciale olio sul legno e per poi lasciarlo asciugare: dopo, con una apposita spazzola le assi vengono graffiate e alla fine si ottiene sempre una differente tonalità per le fibre. Questo processo è abbastanza costoso e impegnativo, dunque meno usato rispetto alla classica sbiancatura; di solito viene utilizzato sul legno di rovere.

    Connex COXT866210 - Set per posa di parquet e parquet flottante

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,09€


    Caratteristiche del parquet sbiancato: tipologie

    Un esempio di parquet sbiancato in una camera da letto Il parquet sbiancato, prodotto dalle particolari caratteristiche, viene realizzato in varie tipologie. Sfogliando i cataloghi di vari aziende ci si renderà facilmente conto che esistono tipi per tutti i gusti, adatti a ogni tipo di arredamento. Prima di sceglierlo, conviene avere bene in mente la tipologia di mobili che intendiamo comprare per la nostra casa. Tra le varietà di parquet sbiancato più gettonate, c’è il parquet totalmente bianco, per chi vuole dare un tocco di eleganza ai propri ambienti; poi c’è quello cosiddetto artico, che è bianco ma di una tonalità tendente al grigio ghiaccio molto bella; e ancora c’è lo sbiancato avorio, che assume, appunto, la tonalità delicata dell’avorio; si possono poi considerare le tipologie sbiancate che però mantengono sempre il colore di base del legno, ma molto più chiaro del normale. Infine, ci sono tutte le varie tonalità del parquet decapato che, a differenza di quello sbiancato, viene schiarito con la calce e il successivo spazzolamento e restituisce quindi un colore a sé stante che va valutato confrontandolo con quello sbiancato, per capire qual è la soluzione migliore per il proprio appartamento.


    Caratteristiche del parquet sbiancato: prezzi

    Parquet sbiancato utilizzato in una cucina Proprio per le particolari caratteristiche del parquet sbiancato, quando lo si sceglie bisogna sempre tener presente che andrà molto probabilmente ordinato: molte aziende, infatti, realizzano questo tipo di parquet solo su ordinazione, a causa del lungo ed elaborato processo necessario per realizzarlo. Bisognerà considerare, dunque, che i tempi di consegna potrebbero essere più lunghi rispetto a un parquet normale. Inoltre, bisogna sapere che il legno più usato per queste lavorazioni è il rovere e difficilmente troveremo un’azienda che utilizza un altro tipo di legno, perché questo è il più adatto. Per quanto riguarda i prezzi, solitamente un parquet con queste caratteristiche costa di più del classico parquet, anche perché andrà realizzato appositamente per il cliente. In media, il prezzo di un parquet decapato è di circa 40 euro al metro quadrato; il prezzo del parquet sbiancato, invece, oscilla tra i 45 e i 52 euro al metro quadrato, a seconda della tonalità, dei materiali utilizzati e della lavorazione necessaria per realizzare la sfumatura desiderata.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO