Gradini a sbalzo

Il comportamento statico dei gradini a sbalzo

Notevole è l'utilizzo dei gradini a sbalzo in pietra massello, sagomati in modo tale da essere connessi tra loro da un taglio scantonato. Se questo accorgimento rende più complessa l'esatta conoscenza degli sforzi di ciascun gradino, è indubbio che con il mutuo appoggio le forze che agiscono su un gradino sono trasmesse a tutti gli altri.La tecnica della collaborazione strutturale tra i gradini, pur evolvendosi tecnologicamente, è ancora oggi utilizzata, nonostante i gradini a sbalzo in pietra naturale da taglio siano ormai sostituiti da elementi dal più basso peso specifico (vetro o materiali compositi).Ogni gradino è sottoposto ad uno sforzo di torsione attivato dal carico del gradino precedente e dalla reazione di quello seguente. A questa torsione si oppone il vincolo dell'incastro e la resistenza del materiale con il quale è realizzato il gradino.
Gradino a sbalzo da muratura

Cartelli di Sicurezza "In Caso di Incendio Non Usare L'Ascensore Usare Le Scale"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,37€


Come installare i gradini a sbalzo

Gradini Per sapere come installare i gradini a sbalzo si distinguono due varianti.Se la costruzione della scala va di pari passo con gli ambienti da collegare, i gradini si realizzano in calcestruzzo con le armature incastrate in una parete o in un rampante. Se, invece, la realizzazione avviene in un ambiente esistente, è necessario "attrezzare" la parete dopo averne verificato la staticità. In genere si effettuano nella parete due fori (30-40 mm di diametro) per ogni gradino; in ciascun foro si inseriscono dei tasselli d'acciaio che si bloccano al gradino. I fori sono poi sigillati con opportune resine. Il gradino si comporterà come una mensola indipendente e sarà sottoposto a carichi come peso proprio, sovraccarichi permanenti (massetto, rivestimento) e accidentali; questi ultimi assumono valori di 200 o di 400 Kg/mq in base alla funzione che deve svolgere la scala.

  • Scala metallica a chiocciola In funzione dello spazio disponibile le scale prefabbricate possono assumere svariate forme: a sbalzo, a chiocciola, elicoidali, a rampa. Le scale a sbalzo sono costituite da gradini fissati alle pare...
  • Il problema delle barriere architettoniche Una barriera architettonica è un elemento costruttivo che limita oppure impedisce gli spostamenti o l'uso di un servizio, soprattutto per quanto riguarda le persone disabili, con ridotta capacità di m...
  • Scala a chiocciola appartamento Tra gli aspetti positivi delle scale a chiocciola non bisogna sottovalutare il loro impatto sul design e lo stile della casa. Se sfruttata nel migliore dei modi, infatti, una scala a chiocciola può ...
  • piscina Una piscina è una vasca riempita d'acqua, di grandi, medie o piccole dimensioni, destinata principalmente al nuoto ed al relax; richiede, però, manutenzione continua e pulizia costante per conservare ...

Lente di ingrandimento 10x con 25 millimetri Campo visivo intercambiabile Scala reticolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,09€


Gradini a sbalzo prefabbricati

Gradini a sbalzo in calcestruzzo I gradini a sbalzo prefabbricati costituiscono un'ottima soluzione per unire i dislivelli della propria casa, valida sia sul piano statico che architettonico.I gradini prefabbricati sono progettati su misura in qualsivoglia materiale, da quelli classici come il legno, la pietra massello, il calcestruzzo e l'acciaio, a quelli trasparenti come il vetro, il plexiglas, per finire ai materiali compositi ed a quelli ancora più recenti, ottenuti combinando resine poliestere, quarzo e pigmenti naturali, facili da pulire, resistenti agli oli e ai graffi, impermeabili ai liquidi. Come installare i gradini a sbalzo prefabbricati? Esistono brevetti, accomunati da un unico obiettivo: realizzare un incastro perfetto con la parete portante esistente, per evitare durante l'uso eventuali sensazioni di disagio causate dalla flessibilità della struttura.


Le dimensioni dei gradini a sbalzo

Gradini a giorno in vetro Nel caso di una scala collegante piani della stessa unità abitativa, è opportuno affidarsi a metodi che consentano di usare al meglio la struttura da realizzare. I gradini a sbalzo, solitamente costituiti dalle sole pedate, devono permettere il passaggio simultaneo di due persone; pertanto, la loro massima lunghezza sarà di 120 cm.In realtà, le lunghezze commerciali più comuni si attestano intorno al metro. Il numero dei gradini e quindi la lunghezza della rampa è funzione del dislivello, cioè della differenza di quota tra i due ambienti da collegare, mentre i valori della pedata e dell'alzata si calcolano osservando che la somma della pedata e del doppio dell'alzata oscilla, in generale, tra 62 e 64 cm. In ogni caso è bene ricordare che il numero delle alzate è pari a quello delle pedate incrementato di un'unità.




COMMENTI SULL' ARTICOLO