Porte in vetro fai da te

Realizzazione delle porte in vetro fai da te

La luce naturale è sinonimo di energia vitale e noi tutti amiamo farla entrare dalle finestre e lasciare che si diffonda in ogni angolo della casa. Ma può accadere che alcune stanze risultino più buie delle altre e ci costringano quindi a lasciare sempre aperta la porta per far sì che la luce fluisca dalle camere attigue. Oppure vorremmo tanto ricavare in un’ampia stanza una zona separata da destinare ad angolo ufficio o ad area giochi per i bimbi, ma non sappiamo come garantire nel contempo sia privacy che luminosità.

Niente paura! Con poca spesa e un po’ di impegno, possiamo realizzare delle porte in vetro fai da te: illumineranno i nostri spazi più bui mantenendone la riservatezza, o creeranno le separazioni che desideriamo senza dover rinunciare alla luminosità della luce naturale.Per il nostro progetto, utilizzeremo gli attrezzi di cui già disponiamo e reperiremo facilmente il materiale occorrente da un vetraio e in un centro di bricolage.

porte in vetro

81 PZ Adesivo Fiocco di Neve Natale Vetrofanie Display Rimovibile Adesivi Murali Fai da te Finestra Decorazione Vetrina Wallpaper fiocco di neve (81 PZ)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Definizione progetto e misurazione

finestre in vetro Decidiamo innanzitutto che tipo di porta vogliamo realizzare: se scorrevole o a battente.

Se dobbiamo chiudere una porzione di stanza, la soluzione migliore è installare una porta scorrevole a binario esterno, formata da uno o più pannelli in vetro montati su una guida fissata al soffitto. Prendiamo quindi le misure dell’apertura: la larghezza servirà per farci consigliare il binario più idoneo presso il centro di bricolage, mentre utilizzeremo sia larghezza che altezza per stabilire le corrispondenti dimensioni del pannello o dei pannelli in vetro da ordinare al vetraio. Se invece esiste già una porta che vogliamo sostituire con una in vetro, la soluzione migliore è realizzare una porta a battente sfruttando il controtelaio esistente. Prendiamone la misura precisa, sia in larghezza che in altezza, per far tagliare al vetraio un pannello che rientri nelle dimensioni. Perché il pannello risulti sufficientemente solido ma non troppo pesante, è consigliabile scegliere uno spessore da 70 a 90 millimetri.

  • porta in cristallo Le porte in cristallo possono essere proposte in numerose varianti: scorrevoli, a battente o a libro. Ogni modello è studiato per rispondere ad ogni esigenza di arredamento. Sono sempre oggetti ricerc...

Natale Vetrofanie Adesivi Murali Rimovibile Fai da te Finestra Decorazione Vetrina Wallpaper di neve Christmas Decor Babbo Natale (B)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Preparazione e foratura

porte vetro In caso di porta scorrevole, avremo uno o più pannelli da preparare per adattarli al binario esterno che abbiamo acquistato presso il centro di bricolage.

Trattiamo i pannelli in vetro singolarmente appoggiandone uno alla volta su un piano stabile ricoperto con un panno di lana, per non far scivolare né danneggiare la superficie del vetro; quindi, nella parte alta di uno dei lati corti, tracciamo con un pennarello i segni per i fori necessari al fissaggio, in corrispondenza degli attacchi posti sul binario.

In caso di porta a battente con controtelaio esistente, asportiamo la porta da sostituire rimuovendo le viti che la mantengono fissata alle due cerniere. Reggiamo il vetro in posizione in corrispondenza delle cerniere già in essere e tracciamo i segni per i fori di fissaggio. Quindi appoggiamo il pannello sul piano per procedere alla foratura.

I fori nei pannelli devono essere fatti con il trapano e una punta diamantata, opportunamente lubrificata con olio per non scheggiare il vetro. Meglio utilizzare un regolatore di velocità che ci permetta di controllare la pressione della punta sul vetro.

Per aggiungere una maniglia minimal alla porta, possiamo applicare al trapano una punta a fresa circolare del diametro di 3-3,5 centimetri, con cui praticare un foro lateralmente a metà altezza del pannello.


Porte in vetro fai da te: Fissaggio al vano porta

fissaggio finestra In caso di porta scorrevole, fissiamo prima il binario al soffitto con i tasselli per muro e poi montiamo ogni pannello predisposto agli appositi perni alloggiati nel binario. In base al tipo di binario scelto, utilizziamo la ferramenta in dotazione o che l’addetto al reparto del centro di bricolage ci avrà indicato come più idonea per il fissaggio del vetro. In caso di porta a battente, posizioniamo il vetro in corrispondenza delle cerniere già in essere, foro contro foro. Per il fissaggio, utilizziamo bulloni di una lunghezza complessiva pari allo spessore della cerniera più il pannello: scegliamo la vite a testa tonda con feritoia esagonale per chiave a brugola e il dado cieco a base esagonale a calotta sferica, minimizzando così l’impatto visivo della ferramenta. Al termine del montaggio, ammiriamo pure il nostro progetto: forse ci sarà costato del tempo libero e un po’ di disagio in casa… ma dobbiamo essere molto orgogliosi del risultato. Abbiamo realizzato delle porte in vetro fai da te eleganti e ariose con poca spesa!


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO